neldiritto.it neldirittoeditore.it neldiritto alta formazione espertoappalti.it


Neldiritto.it - rivista telematica di diritto
 title= title=
In primo piano La lente
S.C.I.A.: ANCORA OSCILLAZIONI GIURISPRUDENZIALI SULLA TUTELA DEL TERZO
firma.jpg
Massime e sentenze
Focus: L'opinione
CIVILE
Giurisprudenza

DANNI DA PRODOTTO DIFETTOSO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 26 giugno 2015, n. 13225. Natura della responsabilità e prova del danno.
Normativa

DECRETO LEGGE
DECRETO-LEGGE 27 giugno 2015, n. 83 (in G.U. n. 147 del 27 giugno 2015). Misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civilee di organizzazione e funzionamento dell'amministrazione giudiziaria.
Giurisprudenza

CONCORRENZA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 4 giugno 2015, n. 11564. Risarcimento danni da condotta anticoncorrenziale.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PRESCRIZIONE DEL COMPENSO AVVOCATI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 23 giugno 2015. Non è opponibile alle società che esercitino attività di tipo professionale.
Giurisprudenza

MODIFICAZIONE DELLA DOMANDA EX ART. 183 C.P.C.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 15 giugno 2015, n. 12310. Ammissibile se la domanda così modificata risulti comunque connessa alla vicenda sostanziale dedotta in giudizio.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
FALSUS PROCURATOR
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 3 giugno 2015. L'inefficacia del contratto concluso dal falsus procurator può essere rilevata anche d'ufficio.
Normativa

Accesso Riservato agli abbonati
DISPOSIZIONI IN MATERIA DI LAVORO
DECRETO LEGISLATIVO 15 giugno 2015, n. 80 (in n. 144 del 24 giugno 2015). Misure per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro, in attuazione dell’articolo 1, commi 8 e 9, della legge 10 dicembre 2014, n. 183.
Normativa

CONTRATTI DI LAVORO
DECRETO LEGISLATIVO 15 giugno 2015, n. 81 (in n. 144 del 24 giugno 2015). Disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni, a norma dell’articolo 1, comma 7, della legge 10 dicembre 2014, n. 183.
Giurisprudenza

AUTOVELOX
CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 18 giugno 2015, n. 113. La Consulta boccia la norma che non ne prevede la verifica periodica di funzionalità e taratura.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SIMULAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 23 giugno 2015. Prova in materia di locazione transitoria.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESPONSABILITÀ EXTRACONTRATTUALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 23 giugno 2015. I principi regolatori del nesso causale.
Giurisprudenza

INTERRUZIONE DELLA PRESCRIZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 22 giugno 2015, n. 12876. Si tratta di un’eccezione in senso lato, rilevabile d’ufficio dal Giudice.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
IDONEITÀ ALL’USO E CERTIFICATO DI AGIBILITÀ
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - SENTENZA 22 giugno 2015. L'obbligo del locatore di consegnare il certificato di agibilità va riferito alle utilizzazioni che si possono ritenere normali in relazione alla conformazione ed alla tipologia dei locali.
Giurisprudenza

DANNO CATASTROFALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 19 giugno 2015, n. 12722. La brevità del periodo di sopravvivenza alle lesioni non esclude l’aver subito una sofferenza risarcibile.
Giurisprudenza

MANTENIMENTO DELLA FIGLIA DA PARTE DEL GENITORE NON AFFIDATARIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 18 giugno 2015, n. 12645. Non obbligatorietà di rendiconto del mantenimento versato per il figlio minore.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RISARCIMENTO DEL DANNO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 19 giugno 2015. Non ha caratteristiche e finalità punitive.
Giurisprudenza

RISARCIMENTO DANNI DA REATO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 18 giugno 2015, n. 12621. Sulla prescrizione in caso di risarcimento danni da reato (con annotazione di Cinzia Mascaro).
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
REGOLAMENTO DI CONDOMINIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 17 giugno 2015. Decoro architettonico: le norme di un regolamento di condominio aventi natura contrattuale possono derogare la disciplina legale.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
COGNOME DEL MINORE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 17 giugno 2015. L'interesse del figlio a conservare il cognome originario.
PENALE
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
CONCORSO DI REATI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 12 maggio 2015. Sulla configurabilità dell’art. 600 bis c.p.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SOMMINISTRAZIONE DI BEVANDE ALCOLICHE A MINORI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 17 giugno 2015. L'art. 689 c.p. è un reato proprio.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
REATO DI CUI AGLI ARTT. 48 E 479 C.P.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 16 giugno 2015. Sulla falsa dichiarazione agli agenti di polizia di non essere momentaneamente in possesso della patente.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
VIOLENZA PRIVATA DEL SINDACO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 19 giugno 2015. Sulla violenza privata del sindaco commessa nel corso della campagna elettorale. momentaneamente in possesso della patente.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
OLTRAGGIO A PUBBLICO UFFICIALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 18 giugno 2015. Sull’elemento materiale del delitto di oltraggio a pubblico ufficiale.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
INTEGRA L'ELEMENTO PSICOLOGICO DEI DELITTO DI LESIONI VOLONTARIE ANCHE IL DOLO EVENTUALE.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 18 giugno 2015. Lesioni volontarie e dolo eventuale.
Giurisprudenza

DECRETO BALDUZZI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 5 giugno 2015, n. 24242. Sulla configurabilità del reato di associazione
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PATROCINIO INFEDELE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 24 giugno 2015. Il reato di patrocinio infedele può ipotizzarsi unicamente nel caso in cui la condotta arrechi nocumento agli interessi della parte.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 24 giugno 2015. Non si ferma al segnale di alt e fugge con manovre pericolose: è resistenza a pubblico ufficiale.
Giurisprudenza

PECULATO E TRUFFA AGGRAVATA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 17 aprile 2015, n. 16280. Per il delitto di peculato è richiesta la previa e libera disponibilità del bene, denaro o altra utilità, oggetto di appropriazione, non richiesta per la truffa (con annotazione di Valentina Spizzirri).
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
APPROPRIAZIONE INDEBITA COMMESSA DALLA NIPOTE IN DANNO DELLA ZIA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 11 giugno 2015. Nei rapporti di parentela meno stretti ma segnati da convivenza, la punibilità è esclusa solo in difetto di querela.
Giurisprudenza

CONFISCA PER EQUIVALENTE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 11 giugno 2015, n. 24785. Confisca per equivalente e profili successori.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
INDEBITA PERCEZIONE DI EROGAZIONI PUBBLICHE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 10 giugno 1969. Sulla produzione all'ente erogatore di una falsa autocertificazione finalizzata a conseguire indebitamente contributi previdenziali.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
COLTIVAZIONE NON AUTORIZZATA DI PIANTE ATTE ALLA PRODUZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 17 giugno 2015. Sulla offensività della condotta di coltivazione di piante atte alla produzione di sostanza stupefacente.
Giurisprudenza

NESSO CAUSALE NEL REATO DI OMICIDIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 26 maggio 2015, n. 22042. Risponde di omicidio colposo il medico curante che non attesta lo stato psicotico di un paziente che poi commette omicidio.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
IMPRENDITORE COLLUSO E IMPRENDITORE VITTIMA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 11 giugno 2015. Sulla differenza tra imprenditore colluso e imprenditore vittima.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
REATO CONTINUATO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 12 giugno 2015. Per il reato continuato, va accertata la rappresentazione unitaria sin dal momento ideativo delle diverse condotte violatrici
AMMINISTRATIVO
N. 111 - luglio 2015

Altri numeri

Iscriviti alla Newsletter

» Rimuovi

Cerca nel sito
Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Siamo online su WhatsApp
contattaci per informazioni 388.3265396


Accesso per gli ABBONATI della rivista
E-mail
Password


I Codici di NELDIRITTO

» Costituzione
» Codice Civile
» Codice Penale
» Codice Procedura Civile
» Codice Procedura Penale
» Codice Amministrativo
Hai ricevuto una password di accesso?

Rivista Neldiritto


Abbonamento rivista title=
 title= title=
 title=
 title=
 title=
 title=
Formazione permanente professionisti del diritto title=

 title=
 title=
 title=
neldiritto.it
Registrazione Tribunale di Trani n. 13 del 04.09.2006
Direttore Responsabile: M.E. Mancini

P.IVA 09596541004

Copyright © 2006-2013 NELDIRITTO EDITORE SRL - Tutti i diritti sono riservati.


powered by www.araneamarketing.it
Seguici su Facebook

Il nostro network