neldiritto.it neldirittoeditore.it neldiritto alta formazione espertoappalti.it


Neldiritto.it - rivista telematica di diritto
 title= title=
In primo piano La lente
TAR LOMBARDIA, MILANO, SEZ. III, N. 1781 DEL 22.7.2015
causa.jpg
Massime e sentenze
Focus: L'opinione

» CONCORSO MAGISTRATURA 2015 «
PROVE SCRITTE

Anche quest'anno abbiamo centrato gli argomenti!

Ecco le soluzioni nei nostri testi e nei nostri corsi online:

Traccia di diritto amministrativo (estratta ed assegnata il giorno 7 luglio): 
“Tratti il candidato della natura del ricorso straordinario al Capo dello Stato, della disciplina ed, in particolare, dell'ammissibilità dell'impugnazione del decreto decisorio e degli eventuali rimedi contro la mancata esecuzione anche in forma specifica.”
L'argomento è ampiamente trattato nei nostri volumi e nel nostro corso online:
-  R. GAROFOLI - G. FERRARI, “Manuale Superiore di diritto amministrativo”, Parte IV, Cap.III;

- R. GAROFOLI, “Compendio Superiore di diritto amministrativo”, Parte IV, Cap. I;  

- R. GAROFOLI,  “Pandora-Le ultimissime Tracce”, Traccia n.26;

- R. GAROFOLI, “Schede di giurisprudenza di diritto amministrativo”, Scheda n. 21;

- corso online di preparazione al concorso in magistratura 2014-2015, Lezione e Dispensa giurisprudenziale n.26.  

Anche lo scorso anno, la traccia sull'avvalimento plurimo e sul frazionamento era ampiamente trattata nel nostro "Manuale Superiore di diritto amministrativo" di R. GAROFOLI e G. FERRARI.
 


Traccia di diritto civile (estratta ed assegnata il giorno 8 luglio): 
“Negoziazione degli strumenti finanziari, alea contrattuale e funzione speculativa. Profili di meritevolezza.”
L'argomento è stato trattato ampiamente nei nostri testi e nel nostro corso online:
- M. FRATINI,  “Manuale Superiore di diritto civile”, Parte IX, Cap.VII;

- E. COSCONATI, “Schede di giurisprudenza di diritto civile”, Scheda n. 18;  

- corso online di preparazione al concorso in magistratura 2014-2015,  Lezione e Dispensa giurisprudenziale n.8.

Traccia di diritto penale (estratta ed assegnata il giorno 10 luglio): 
“Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico: elementi costitutivi, luogo e tempo della consumazione e in particolare, il rapporto con la rivelazione ed utilizzazione di segreti d'ufficio.”
L'argomento è stato trattato nei nostri testi:

-  R. GAROFOLI,  “Manuale Superiore di diritto penale”, parte speciale, Tomo II, Titolo XII, Cap. VI, par. 6 (relativamente all'accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico); mentre il reato di rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio è esaminato nel Tomo I, Titolo II, Cap. I, par.18 bis. 

- R. GAROFOLI, “Compendio superiore di diritto penale”, parte speciale, Cap. XII, par. 4.4.2

CIVILE
Giurisprudenza

IDENTITÀ DI GENERE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 20 luglio 2015, n. 15138. Per la rettificazione del sesso non serve l’intervento chirurgico.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DEBITI CONDOMINIALI E RECUPERO DEBITI DA PARTE DEI CREDITORI
TRIBUNALE DI MONZA - SEZIONE II - ORDINANZA 3 giugno 2015. Onere dell’amministratore di trasmettere i dati dei condomini ai creditori.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
CARTELLA DI PAGAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 27 luglio 2015. L’assistenza socio-sanitaria di persone con handicap va parametrata alla situazione del singolo e non dell’intero nucleo familiare.
Giurisprudenza

LOCAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 27 luglio 2015, n. 15769. La rinuncia al compenso per il periodo di preavviso non può desumersi dal mero silenzio del locatore.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 23 luglio 2015. Maltrattamenti: basta provare un solo episodio di percosse.
Giurisprudenza

ASSEGNAZIONE DELLA CASA CONIUGALE E TUTELA DELLA PROLE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 22 luglio 2015, n. 15367. La casa coniugale non è un mezzo di tutela del coniuge più debole.
Giurisprudenza

CONTRATTO DI MANDATO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 14 luglio 2015, n. 14664. Esercizio di attività professionale e diligenza.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
FALLIMENTO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 21 gennaio 2014. Adozione di un rito diverso: la nullità, se non dedotta, resta superata dall’intervento del giudicato.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ACCERTAMENTO NEGATIVO DI DEBITO PROMOSSO DA DEBITORE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 17 maggio 2013. Effetti della contemporanea presenza di due controversie trattate, l’una in sede di cognizione ordinaria e, l’altra soggetta al rito speciale della sommaria di accertamento del passivo.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ASSEGNO DI MANTENIMENTO DEL CONIUGE
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - ORDINANZA 15 luglio 2015. Indice per la relativa quantificazione può essere anche l’accertata disparità reddituale dei coniugi.
PENALE
Giurisprudenza

LA CONSULTA BOCCIA LA RECIDIVA OBBLIGATORIA
CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 23 luglio 2015, n. 185. Sulla legittimità costituzionale dell’art. 99, comma 5, c.p.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RIDUZIONE IN SCHIAVITÙ E IN SERVITÙ
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 16 luglio 2015. La riduzione in schiavitù consiste nell’esercitare su di un essere umano un dominio equivalente a quello che la titolarità del diritto dominicale consente di esercitare su di una cosa.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
IMPUTABILITÀ E DOLO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 15 luglio 2015. Il dolo va accertato con riferimento all'ipotesi di un soggetto agente dotato di normale capacità di intendere e di volere.
Giurisprudenza

MEZZI DI PROVA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 29 luglio 2015, n. 33583. Sulle dichiarazioni rese in assenza dell’avvertimento di cui all’art. 64, comma terzo, lett. c)..
Giurisprudenza

ISTANZA DI RIESAME AVVERSO DECRETO DI SEQUESTRO PREVENTIVO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 28 luglio 2015, n. 33041. Sull’istanza di riesame proposta dal difensore dell’ente.
Giurisprudenza

ILLEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE DELLA LEGGE N. 49 DEL 2006
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 28 luglio 2015, n. 33040. Sull’illegalità della pena determinata secondo i limiti edittali di cui alla normativa incostituzionale.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
COMPORTAMENTO ABNORME DEL LAVORATORE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 27 luglio 2015. Sulla condotta del lavoratore che si discosta dalle direttive impartite.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
STABILITÀ E AFFIDAMENTO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 22 luglio 2014. Oltre ad un rapporto duraturo servono stabilità ed affidamento per integrare il reato di maltrattamenti in famiglia.
Giurisprudenza

PRESCRIZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 21 luglio 2015, n. 31617. Se il prezzo o il profitto del reato è denaro, per la confisca non serve la prova del nesso di pertinenzialità.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DIFFAMAZIONE A MEZZO INTERNET
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 21 luglio 2015. Consumazione del reato di diffamazione web.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
USO DI VIOLENZA A SCOPO EDUCATIVO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 14 luglio 2015. Eccesso dei mezzi di correzione
Giurisprudenza

PRODUZIONE E COMMERCIO DI PRODOTTI CONTRAFFATTI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 7 luglio 2015, n. 28847. Integra i delitti di cui agli artt. 473 – 474 c.p. la condotta di contraffazione del marchio anche se il compratore è messo a conoscenza della non autenticità (con annotazione di Valentina Spizzirri).
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
APPROPRIAZIONE DI STUPEFACENTI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 13 luglio 2015. Integra il delitto di peculato anche l'appropriazione di cose il cui commercio è vietato.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESPONSABILITÀ DA REATO DEGLI ENTI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 10 luglio 2015. Sui criteri dell'interesse e del vantaggio.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ESTORSIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 2 luglio 2015. Elemento oggettivo dell’estorsione.
Giurisprudenza

USO DEL NANDROLONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 9 luglio 2015, n. 29316. Dopo la sentenza n.14/14 della Corte Costituzionale l’uso del nandrolone non ha rilevanza penale.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELL’ENTE EX ART.25 SEPTIES D.LGS 231/2001
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 16 luglio 2015. Nozione di interesse e vantaggio dell’ente nei reati colposi.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PROSTITUZIONE MINORILE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 13 luglio 2015. Rapporti tra induzione alla prostituzione e atti sessuali con minore in cambio di corrispettivo.
AMMINISTRATIVO
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
REVISIONE DEI PREZZI
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 21 luglio 2015. Sul carattere imperativo della norma che prevede il riconoscimento della revisione dei prezzi nei contratti stipulati dalla p.a. e sulla natura giuridica del capitolato d’oneri
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ATTIVITA’ CONTRATTUALE DELLA P.A. E RIPARTO DI GIURISDIZIONE
TAR TOSCANA - SENTENZA 27 luglio 2015. Rifiuto dell’amministrazione di stipulare il contratto in conseguenza dell’annullamento dell’aggiudicazione, G.O. o G.A.?
Giurisprudenza

TUTELA CAUTELARE
TAR LAZIO di ROMA - SENTENZA 27 luglio 2015, n. 10245. Sulla tecnica del “remand” alla luce del codice del processo amministrativo e sulla sorte del giudizio all’esito della rinnovata decisione dell’amministrazione successiva all’ordinanza cautelare
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RILEVANZA DEL GIUDICATO PENALE NEL GIUDIZIO AMMINISTRATIVO
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 16 luglio 2015. Sui limiti all’efficacia extra moenia del giudicato penale, con riferimento, in particolare, alla valutazione giuridica di invalidità (o validità) del provvedimento amministrativo
Dottrina

TAR LOMBARDIA, MILANO, SEZ. III, N. 1781 DEL 22.7.2015
di , in neldiritto, n.
Giurisprudenza

ACQUISIZIONE SANANTE
TAR EMILIA ROMAGNA di PARMA - SENTENZA 29 giugno 2015, n. 203. Indennizzo da acquisizione sanante e riparto di giurisdizione
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PUBBLICO IMPIEGO E RIPARTO DI GIURISDIZIONE
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 14 luglio 2015. Sul sindacato del g.a. in materia di diritto alla mobilità e sui rapporti tra mobilità e stabilizzazione del personale precario
Dottrina

TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE DELLA CAMPANIA SEZ. VII, 5 FEBBRAIO 2015 (R.G. 138/2015)
di , in neldiritto, n.
N. 112 - agosto 2015

Altri numeri

Iscriviti alla Newsletter

» Rimuovi

Cerca nel sito
Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Siamo online su WhatsApp
contattaci per informazioni 388.3265396


Accesso per gli ABBONATI della rivista
E-mail
Password


I Codici di NELDIRITTO

» Costituzione
» Codice Civile
» Codice Penale
» Codice Procedura Civile
» Codice Procedura Penale
» Codice Amministrativo
Hai ricevuto una password di accesso?

Rivista Neldiritto


Abbonamento rivista title=
 title=
 title=
 title=
 title=
 title=
 title=
 title=
Formazione permanente professionisti del diritto title=

 title=
 title=
neldiritto.it
Registrazione Tribunale di Trani n. 13 del 04.09.2006
Direttore Responsabile: M.E. Mancini

P.IVA 09596541004

Copyright © 2006-2013 NELDIRITTO EDITORE SRL - Tutti i diritti sono riservati.


powered by www.araneamarketing.it
Seguici su Facebook

Il nostro network