neldiritto.it neldirittoeditore.it neldiritto alta formazione espertoappalti.it


Neldiritto.it - rivista telematica di diritto
 title= title=
In primo piano
Anticorruzione: pronta la direttiva per le società del Mef
Anticorruzione: pronta la direttiva per le società del MefMassima trasparenza, individuazione di efficaci meccanismi di prevenzione, percorsi di formazione nelle società - Intervento di Roberto Garofoli sul decalogo anti-corruzione
La lente
S.C.I.A.: ANCORA OSCILLAZIONI GIURISPRUDENZIALI SULLA TUTELA DEL TERZO
firma.jpg
Massime e sentenze
Focus: L'opinione
CIVILE
Giurisprudenza

CONTRATTO A FAVORE DEL TERZO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 17 marzo 2015 5218 Pres. Russo – est. Rossetti , n. 5218. L’accordo tra le compagnie assicurative sul risarcimento nei maxitamponamenti non dà azione diretta al danneggiato non essendo contratto a favore del terzo.
Giurisprudenza

OPPOSIZIONE AD ORDINANZA-INGIUNZIONE
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 24 marzo 2015, n. 5891. L’appello si propone con citazione.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
FIDEIUSSIONE PLURIMA: SPESE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 17 marzo 2015. Ciascun fideiussore risponde solo per la propria posizione.
Giurisprudenza

LOCAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 24 marzo 2015, n. 5849. Determinazione differenziata del canone.
Giurisprudenza

CAUSE EREDITARIE
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - ORDINANZA 23 marzo 2015, n. 5811. Determinazione della competenza per territorio.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
AVVOCATO: RECUPERO CREDITI
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - ORDINANZA 23 marzo 2015. Foro alternativo: quello in cui il legale è iscritto al momento della proposizione del ricorso.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
GIUDIZIO CIVILE E GIUDIZIO PENALE
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - ORDINANZA 23 marzo 2015. Quando il processo civile può essere sospeso?
Giurisprudenza

MALATTIA CONTRATTA PER CAUSA DI SERVIZIO
CORTE COSTITUZIONALE , SENTENZA 19 marzo 2015 43 Pres. Criscuolo – est. Sciarra , n. 43. Sulla decorrenza del termine quinquennale di decadenza per l’inoltro della domanda di accertamento della dipendenza dell’infermità o della malattia contratta (con annotazione di Cinzia Mascaro).
Giurisprudenza

EVIZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 19 marzo 2015, n. 5561. Ricorre anche nel caso in cui l’immobile venduto venga espropriato.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESPONSABILITÀ DA FATTO ILLECITO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 19 marzo 2015. Concorso colposo.
Giurisprudenza

MEDICI SPECIALIZZANDI
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3, SENTENZA 17 marzo 2015 5230 Pres. Finocchiaro – est. Frasca , n. 5230. Mancata attuazione della disciplina comunitaria e corretta vocatio in ius per conseguenti obblighi risarcitori (con annotazione di Claudia Landi).
Giurisprudenza

INVALIDITÀ PERMANENTE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 17 marzo 2015, n. 5197. Escluso il relativo indennizzo in caso di esito letale della malattia.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
CONTRATTI CON LA P.A.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 17 marzo 2015. Forma scritta “ad substantiam”: no alla validità delle fatture.
Giurisprudenza

INFORTUNI SUL LAVORO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 16 marzo 2015, n. 5160. Le Sezioni Unite fanno il punto in materia di azione di regresso dell’Inail e termine di prescrizione.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DISTANZE TRA COSTRUZIONI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 16 marzo 2015. La nozione di costruzione agli effetti dell’art. 873 c.c., non è derogabile.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
INADEMPIMENTO DEL CONTRATTO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 13 marzo 2015. In caso di inadempimento di una delle parti, l’altra può scegliere tra due discipline della risoluzione.
Giurisprudenza

PREVIDENZA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 13 marzo 2015 5076 Pres. Rovelli – est. Napoletano , n. 5076. La natura giuridica delle somme aggiuntive irrogate al contribuente per l'omesso o ritardato pagamento dei contributi o premi previdenziali.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RISARCIMENTO DEL DANNO ED AZIONE DI REGRESSO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 12 marzo 2015. Tra domanda principale e domanda di regresso sussiste un rapporto di dipendenza.
Giurisprudenza

DISTANZE TRA EDIFICI E REGOLAMENTO EDILIZIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 12 marzo 2015, n. 4965. Si applica il criterio della c.d. “prevenzione”? Saranno le Sezioni Unite a stabilirlo.
Giurisprudenza

DANNO DA COSE IN CUSTODIA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 19 dicembre 2014 26901 Pres. Travagliano – Rel. Lanzillo , n. 26901. Sulla responsabilità della società proprietaria e custode dello stadio per il danno subito da uno spettatore: art. 2043 o 2051 c.c.?
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
COMPENSATIO LUCRI CUM DAMNO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 5 marzo 2015. E’ soggetto a compensazione il risarcimento del danno da fatto illecito con le erogazioni previdenziali? La parola alle Sezioni Unite.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ASSICURAZIONE E PRESCRIZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 27 gennaio 2015. Sulla sospensione della prescrizione del diritto dell’assicurato nell’ipotesi di determinazione peritale dei danni subiti convenzionalmente pattuita.
Giurisprudenza

APPALTO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE , SENTENZA 2 marzo 2015 4161 Pres. Bursese – est. Abete , n. 4161. Sui rimedi esperibili nell’ipotesi di vizi e difetti dell’opera (con annotazione di Cinzia Mascaro).
Giurisprudenza

APPELLO NEL RITO DEL LAVORO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO - SENTENZA 5 febbraio 2015, n. 2143. L’appellante deve circoscrivere l’ambito del gravame, individuando i capi della sentenza da riformare.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DISPONIBILITÀ DELLE PROVE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 21 gennaio 2015. Quando il fatto può essere considerato “pacifico”.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
GIUDIZIO DI INTERDIZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 9 febbraio 2015. I parenti e gli affini non sono parti necessarie del giudizio d’interdizione.
Giurisprudenza

ABUSO DEL DIRITTO
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. TRIBUTARIA - SENTENZA 14 gennaio 2015, n. 439. Non sussiste abuso del diritto nella scelta della configurazione aziendale più favorevole dal punto di vista fiscale.
Giurisprudenza

SEPARAZIONE PERSONALE DEI CONIUGI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 19 gennaio 2015, n. 753. Mancata condivisione delle scelte quotidiane e violazione del dovere di collaborazione ed assistenza morale fra i coniugi.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SIMULAZIONE DELLA QUIETANZA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 15 gennaio 2015. Simulazione ammissibile anche rispetto ad una quietanza.
Giurisprudenza

MUTUO FONDIARIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 3 marzo 2015, n. 4230. In caso di risoluzione, sì al pagamento delle rate già scadute; no alla debenza degli interessi anatocistici.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
VIOLAZIONE DEL CODICE DELLA STRADA
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 3 marzo 2015. L'efficacia probatoria di qualsiasi strumento di rilevazione elettronica perdura fino a quando non viene provato il difetto di costruzione, installazione o funzionalità dello strumento stesso.
Giurisprudenza

CONTRATTO PER PERSONA DA NOMINARE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 2 marzo 2015, n. 4169. Mancata o tardiva indicazione del terzo.
Giurisprudenza

DANNO DA NASCITA INDESIDERATA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , ORDINANZA 23 febbraio 2015 3569 Pres. Salmè – est. Sestini , n. 3569. Onere probatorio della gestante e “diritto a non nascere se non sano”: la parola alle Sezioni Unite con annotazione di Maria Cristina Iezzi).
Giurisprudenza

RESPONSABILITÀ PER DANNI DA ANIMALI SELVATICI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 20 febbraio 2015, n. 3384. Risponde la Regione, anche in caso di delega di funzioni alle Province.
Giurisprudenza

INAMMISSIBILITÀ DELL’APPELLO
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 11 dicembre 2014, n. 26097. Legittimità costituzionale dell’art. 348-ter c.p.c.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
AVVOCATI: PROCEDIMENTO DISCIPLINARE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 26 novembre 2014. Nei procedimenti disciplinari relativi agli avvocati si applicano le norme speciali per ogni singolo istituto dettate dalla legge professionale e, in mancanza, quelle del c.p.c.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PROCESSO DEL LAVORO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO - SENTENZA 11 dicembre 2014. Il potere-dovere istruttorio del giudice del lavoro non ha natura discrezionale.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ESECUZIONI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 19 dicembre 2014. Il diritto al contraddittorio ex art. 111 cost. va riconosciuto anche nel processo esecutivo a tutela del debitore esecutato.
Giurisprudenza

CONSENSO INFORMATO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 13 febbraio 2015 2854 Pres. Berruti – est. Scarano , n. 2854. Sull’autonoma rilevanza dell’inadempimento degli obblighi di informazione (con annotazione di Cinzia Mascaro).
Giurisprudenza

LITE TEMERARIA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 30 dicembre 2014, n. 27534. Opposizione a precetto del tutto pretestuosa: ricorrono gli estremi della colpa grave ex art. 96 c.p.c.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESPONSABILITÀ DA COSE IN CUSTODIA
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - SENTENZA 9 dicembre 2014. Il ruolo del caso fortuito nell’art. 2050 c.c.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
CONTRATTO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 9 dicembre 2014. Regole sull’interpretazione.
PENALE
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SUL DELITTO DI SOSTITUZIONE DI PERSONA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 11 marzo 2015. Tenta di indurre in errore un ispettore di polizia attribuendosi falsamente la qualifica di avvocato: si configura il delitto di sostituzione di persona
Giurisprudenza

BANCAROTTA FRAUDOLENTA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE , SENTENZA 3 marzo 2015 9250 Presidente Oldi – Relatore Vessichelli , n. 9250. Sulla configurabilità del reato di bancarotta fraudolenta documentale.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DEMANIO MARITTIMO E PATRIMONIO PUBBLICO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 11 marzo 2015. Costituiscono innovazioni ai sensi dell'art. 54 cod. nav. un gazebo in legno, un container frigo come deposito e un palco in legno
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
FALSE DICHIARAZIONI AL PREFETTO CONTRO DEI VERBALI DI ACCERTAMENTO DI VIOLAZIONI DEL CODICE DELLA STRADA: NON SI CONFIGURA LA TRUFFA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 9 marzo 2015. La presentazione di una serie di ricorsi al Prefetto contro dei verbali di accertamento di violazioni del codice della strada, in cui si prospetta falsamente di aver trasportato un soggetto titolare di pass per invalidi non integra il reato di truffa.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
IN CASO DI TRUFFA A CONSUMAZIONE PROLUNGATA QUAL’E’ IL DIES A QUO DA CUI DECORRE LA PRESCRIZIONE?
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 17 febbraio 2015. Sul reato di truffa a consumazione prolungata.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
REATI TRIBUTARI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 12 marzo 2015. Omesso versamento di ritenute certificate: spetta all'accusa fornire la prova dell'elemento costitutivo
Giurisprudenza

SENZA EFFETTIVO PERICOLO PER L’INCOLUMITÀ PUBBLICA NON È CONFIGURABILE IL DISASTRO AVIATORIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 5 febbraio 2015 5397 Presidente Sirena – Relatore Foti , n. 5397. Sugli elementi costitutivi del disastro aviatorio
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE E ARRESTI DOMICILIARI. RICHIESTA E SOSTITUZIONE DELLE MISURE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 19 dicembre 2014. La decisione secondo cui, ripristinando la custodia cautelare in carcere, non si ritiene sufficiente la misura degli arresti domiciliari con l’applicazione del c.d. braccialetto elettronico deve essere adeguatamente motivata
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SE IL DISTURBO DEL RIPOSO AVVIENE ALL'ESTERNO DEL LOCALE NON È RESPONSABILE IL GESTORE DEL BAR
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 5 marzo 2015. Sul disturbo del riposo e delle occupazioni da parte degli avventori dell’esercizio pubblico
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
BANCAROTTA FRAUDOLENTA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 marzo 2015. Fallimento: l’uso di società cartiere e le frodi fiscali poste in essere non possono escludere l’autonoma finalità di pregiudicare le ragioni dei creditori
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
UNA FOTOCOPIA PUÒ COSTITUIRE OGGETTO DI FALSO PENALMENTE RILEVANTE? UN FALSO PROBLEMA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 27 febbraio 2015. Sulla idoneità di una fotocopia a costituire oggetto di falso penalmente rilevante, vuoi nell'ipotesi di giuridica inesistenza dell'originale da cui risulti estratta la copia, vuoi nell'ipotesi di manomissione di un originale realmente esistente
Giurisprudenza

SE LA PERSONA SEQUESTRATA È MINORE OLTRE AL SEQUESTRO SI CONFIGURA LA SOTTRAZIONE DI MINORE.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE , SENTENZA 6 febbraio 2015 5643 Presidente Palla – Relatore Pezzullo , n. 5643. Sul concorso tra il reato di sequestro di persona e sottrazione di minore.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
OMICIDIO COLPOSO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 25 febbraio 2015. Caduta mortale per un turista a causa della mancanza della ringhiera lungo la scala: la responsabilità del dirigente del Comune
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
INIMICIZIA GRAVE TRA GIUDICE E IMPUTATO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 4 dicembre 2014. Sulla possibilità di ravvisare l’inimicizia grave di cui all’art. 36 c.p.p. esclusivamente nei rapporti personali estranei all’attività giurisdizionale
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PEDOFILIA E PARAFILIA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 17 febbraio 2015. Personalità disturbata per l’uomo: condanna, comunque, per la violenza sessuale su un minore
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
VIOLAZIONE DEL CODICE DELLA STRADA E MINACCIA PLURIMA A PUBBLICO UFFICIALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 23 febbraio 2015. Guida, parla al cellulare e rivolge ripetute frasi di grave minaccia ai carabinieri che redigono il verbale: condannato
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
OPPOSIZIONE A DECRETO PENALE DI CONDANNA: IL GIP NON PUÒ PROSCIOGLIERE L’IMPUTATO
CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 13 febbraio 2015. Sulla possibilità di pronunciare sentenza di proscioglimento ex art. 129 c.p.p. allorché l’imputato abbia presentato domanda di oblazione contestualmente all’opposizione al decreto penale di condanna
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SULLA CIRCOSTANZA AGGRAVANTE DELLA "INGENTE QUANTITÀ" PREVISTA DALL'ART. 80, COMMA 2, DEL D.P.R. N. 309 DEL 1990
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 11 febbraio 2015. Struttura con organizzazione complessa per la coltivazione di cannabis: è configurabile l’aggravante della ingente quantità
Giurisprudenza

SULL’ELEMENTO PSICOLOGICO DEL DELITTO DI ABUSO D’UFFICIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 2 marzo 2015 8977 Presidente Mannino – Relatore Scarcella , n. 8977. La macroscopica illegittimità dell’atto amministrativo integra il dolo intenzionale richiesto per l’abuso di ufficio (con annotazione di Valentina Spizzirri)
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESPONSABILITÀ PENALE DEL MEDICO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 2 marzo 2015. Responsabilità medica per violazioni formali nella tenuta dei registri di carico e scarico delle sostanze stupefacenti e psicotrope
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
IN CASO DI DICHIARAZIONE INFEDELE È SEQUESTRABILE SOLO L’IMPORTO DELL’IMPOSTA EVASA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 4 marzo 2015. Sul rapporto tra reato di dichiarazione infedele e riciclaggio
Giurisprudenza

NULLITÀ VERIFICATESI NEL GIUDIZIO DINANZI ALLA CORTE DI CASSAZIONE. DEDUCIBILITÀ NEL GIUDIZIO DI RINVIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 22 dicembre 2014, n. 53415. Sull’impossibilità di dedurre o rilevare d’ufficio per la prima volta nel giudizio di rinvio cause di inutilizzabilità o nullità concernenti atti formati nelle fasi anteriori del procedimento.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
INSOLVENZA FRAUDOLENTA: LO STATO DI INSOLVENZA DEVE SUSSISTERE SIN DALLA STIPULA DEL CONTRATTO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 17 febbraio 2015. Sul discrimine tra mero inadempimento di natura civilistica e commissione del reato di cui all’art. 641 c.p.
Giurisprudenza

DOLO DIRETTO E PRETERINTENZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE , SENTENZA 6 febbraio 2015 5676 Presidente Cortese - Relatore Tardio , n. 5676. Sul criterio distintivo tra l’omicidio volontario e preterintenzionale
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
L’AGGRAVANTE DELLA DESTREZZA (EX ART. 625, CO. I, N. 4, C.P.)
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 18 febbraio 2015. Approfitta di una momentanea distrazione per sottrarre il portafoglio dalla borsa di una donna: è furto con destrezza
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RICICLAGGIO E TRACCIABILITÀ DEI FLUSSI BANCARI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 22 ottobre 2014. Configura il reato di riciclaggio l'operazione di svuotamento della cassa di un gruppo societario ed il successivo trasferimento del denaro attraverso assegni circolari e bonifici
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ARCHIVIAZIONE SU RICHIESTA DEL PM E OPPOSIZIONE DELLA PERSONA OFFESA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 13 febbraio 2015. Archiviazione de plano: il gip è chiamato a rilevare la sussistenza congiunta dei requisiti della inammissibilità dell’opposizione e della infondatezza della notitia criminis
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
BANCAROTTA FRAUDOLENTA PATRIMONIALE PER DISSIPAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 13 febbraio 2015. Bancarotta fraudolenta: il pregiudizio ai creditori deve sussistere al momento della dichiarazione giudiziale di fallimento
Giurisprudenza

PER L’INTEGRAZIONE DEL REATO DI EMISSIONE DI FATTURE PER OPERAZIONI INESISTENTI È SUFFICIENTE IL MERO COMPIMENTO DELL’ATTO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 17 febbraio 2015, n. 6842. Sul momento della consumazione del reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti
Giurisprudenza

GIUDIZIO ABBREVIATO
CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 5 dicembre 2014, n. 273. Va dichiarata l'illegittimità costituzionale dell'art. 516 c.p.p., nella parte in cui non prevede la facoltà dell'imputato di richiedere al giudice del dibattimento il giudizio abbreviato relativamente al fatto diverso emerso nel corso dell'istruzione dibattimentale, che forma oggetto della nuova contestazione
Giurisprudenza

SCAMBIO ELETTORALE POLITICO-MAFIOSO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 20 agosto 2014, n. 36382. Sulle modifiche apportate dalla legge 17 aprile 2014, n. 62 all’art. 416 ter c.p.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SOSTITUTO DEL DIFENSORE-PROCURATORE SPECIALE E COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 19 gennaio 2015. Sulla carenza di legittimazione del sostituto processuale a costituirsi parte civile e sull’appellabilità dell’ordinanza di rigetto della richiesta di esclusione della stessa da parte dell’imputato.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
REATI TRIBUTARI E CONFISCA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 16 febbraio 2015. Sul sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PERCOSSE E MINACCE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 13 febbraio 2015. Le norme del codice penale previste dall'art. 581 e dall'art. 612 tutelano beni giuridici diversi.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
LA SOTTILE LINEA DI CONFINE TRA DOLO EVENTUALE E COLPA COSCIENTE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 24 aprile 2014. Sentenza “ThyssenKrupp”. Le Sezioni Unite valorizzano la matrice volontaristica del dolo eventuale
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RECARSI IN PIÙ OCCASIONI PRESSO UN ISTITUTO PENITENZIARIO FINGENDOSI AVVOCATO CONFIGURA IL REATO DI ESERCIZIO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 13 febbraio 2015. Il delitto previsto dall'art. 348 cod. pen., avendo natura istantanea si perfeziona con il compimento anche di un solo atto tipico
Giurisprudenza

GUIDA IN STATO D’EBBREZZA: SEZIONI UNITE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 5 febbraio 2015 5396 Presidente Santacroce – Relatore Conti , n. 5396. Sul mancato avvertimento al conducente di un veicolo, da sottoporre all'esame alcoolimetrico, della facoltà di farsi assistere da un difensore di fiducia
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
IL LAMPEGGIANTE BLU SUL TETTO DI UN’AUTO NON PUÒ CHE FAR CREDERE CHE LA STESSA SIA UN'AUTO "CIVETTA" DELLE FORZE DELL'ORDINE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 16 febbraio 2015. Detenere sulla propria auto un lampeggiante di colore blu è condotta in grado di simulare la fattispecie di cui all’art. 497 – ter c.p..
Giurisprudenza

OMESSA ASSISTENZA FAMILIARE E OBBLIGO DEL GENITORE DI CONTRIBUIRE AL MANTENIMENTO DEI FIGLI MINORI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 16 febbraio 2015, n. 6682. Violazione degli obblighi di assistenza familiare: il contributo economico dei nonni non fa venir meno l’obbligo del genitore di contribuire al mantenimento dei figli
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DIFFAMAZIONE A MEZZO WEB
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 16 febbraio 2015. Pubblicare su internet, mediante il programma e –mule, la fotografia che ritrae la vita privata di una persona integra il delitto di diffamazione a mezzo web di cui al comma 3 dell’art. 595 c.p. (con annotazione di Valentina Spizzirri)
Giurisprudenza

FORZA UNA PORTA IN PESSIMO STATO PER COMMETTERE UN FURTO: SI CONFIGURA L’AGGRAVANTE DELLA VIOLENZA SULLE COSE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 16 febbraio 2015, n. 6762. L’aggravante della violenza sulle cose si configura qualora il soggetto usi energia fisica per provocare la rottura
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SUGLI ELEMENTI COSTITUTIVI DEL SEQUESTRO DI PERSONA A SCOPO DI ESTORSIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 13 febbraio 2015. Rinchiudere in un casolare di campagna cittadini egiziani sbarcati sulle coste siciliane non è sequestro di persona
Giurisprudenza

GUIDA IN STATO DI EBBREZZA E RIFIUTO DELL’ALCOOTEST
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 5 febbraio 2015 5409 Presidente Sirena – Relatore Serrao , n. 5409. Il comportamento elusivo del soggetto integra il delitto previsto dal comma 7 dell’art. 186 Cod.strada , ossia il rifiuto di sottoporsi all’accertamento del tasso alcolemico (con annotazione di Valentina Spizzirri)
Giurisprudenza

SENZA LA PROVA DELLA BUONA FEDE LA BANCA NON PUÒ FAR VALERE IL SUO CREDITO IN CASO DI CONFISCA DEI BENI DEL DEBITORE.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 30 gennaio 2015, n. 4448. Sulla buona fede del terzo creditore di cui all’art. 52 comma 1, lett.b), d.lgs 159/2011.
Giurisprudenza

DESISTENZA VOLONTARIA: LA DECISIONE DI INTERROMPERE L’AZIONE NON DEVE RISULTARE COME NECESSITATA.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 16 febbraio 2015, n. 6759. La consapevolezza di un elevato rischio di essere sorpreso e denunciato gli suggerisce di rinunciare al colpo: nessuna desistenza volontaria.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SUL PERDURANTE STATO DI TURBAMENTO EMOTIVO IDONEO A ESSERE INQUADRATO NELL'EVENTO DI CUI ALL'ART. 612 BIS C.P
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 4 febbraio 2015. Atti persecutori: il turbamento psicologico deriva non da un singolo fattore di stimolo ansiogeno ma da una serie di comportamenti persecutori.
Giurisprudenza

IL REATO DI ABUSO D’UFFICIO NON È ASSORBITO IN QUELLO DI LESIONI PERSONALI.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 30 gennaio 2015 4584 Presidente Ippolito – Relatore Villoni , n. 4584. Sul concorso tra il reato di abuso d’ufficio e lesioni personali.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
OBBLIGHI DI ASSISTENZA FAMILIARE: LA MINORE ETÀ DEI FIGLI COSTITUISCE IN RE IPSA UNA CONDIZIONE DI BISOGNO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 2 febbraio 2015. Violazione degli obblighi di assistenza familiare: l’incapacità economica deve essere incolpevole, assoluta e provata con rigore dall’obbligato
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SUL REATO DI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 29 gennaio 2015. Quando la violenza contro la madre integra il reato di maltrattamento nei confronti dei figli?
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SULLA DIFFERENZA TRA BANCAROTTA PER DISTRAZIONE E BANCAROTTA PER DISSIPAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 4 febbraio 2015. Non sussiste la bancarotta per dissipazione se la vendita di merce sottocosto realizza scopi funzionali all’attività della società attraverso operazioni economiche coerenti con l’attività commerciale.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ATTI PERSECUTORI AI DANNI DI UNA VICINA DI CASA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 6 febbraio 2015. Stalking: la libertà morale della persona perseguitata prevale sul diritto ad accedere alla propria abitazione
Giurisprudenza

REATI TRIBUTARI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 2 febbraio 2015 4906 Presidente Romis – Relatore Dell’Utri , n. 4906. Sulla configurabilità dell’art. 10-bis d.lgs. n.74/2000 e sull’evasione IRAP.
AMMINISTRATIVO
Dottrina

PROCESSO AMMINISTRATIVO – RICORSO PER CASSAZIONE PER MOTIVI DI GIURISDIZIONE – ECCESSO DI POTERE GIURISDIZIONALE – GIUDIZIO DI OTTEMPERANZA – LIMITI.
eccesso di potere giurisdizionale e giudizio di ottemperanza di Alessandro Auletta, in neldiritto, n. 107
Giurisprudenza

PROCEDURE DI GARA
CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 20 marzo 2015, n. 3. Sulla necessità o meno di indicare nell’offerta i costi interni per la sicurezza del lavoro
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESPONSABILITA’ DELLA P.A. E REGIME DELLE AZIONI RISARCITORIE
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 16 marzo 2015. Il termine decadenziale si applica anche alle azioni risarcitorie relative a fatti illeciti anteriori al codice del processo amministrativo? La questione è rimessa all’Adunanza Plenaria
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PROCESSO AMMINISTRATIVO
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 23 marzo 2015. Sulla funzione del ricorso incidentale
Giurisprudenza

NOZZE TRA OMOSESSUALI
TAR LAZIO di ROMA - SENTENZA 9 marzo 2015, n. 3912. Ricostruita la disciplina in tema di trascrizione degli atti di matrimonio, i giudici del TAR Lazio dichiarano l’illegittimità dei provvedimenti con cui il Prefetto di Roma ha disposto la cancellazione delle trascrizioni nel registro dello stato civile di Roma degli atti dei matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati all’estero
Giurisprudenza

ATTIVITA’ CONTRATTUALE DELLA P.A.
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - ORDINANZA 11 marzo 2015, n. 1236. La quarta sezione rimette alla Corte di Giustizia la questione della compatibilità con il diritto comunitario della normativa nazionale in tema di DURC, nella parte in cui obbliga la stazione appaltante a considerare ostativa una certificazione dalla quale si evince una violazione contributiva sussistente al momento della partecipazione ma non conosciuta dall’operatore economico
Giurisprudenza

REVOCAZIONE DELLE SENTENZE
CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - ORDINANZA 4 marzo 2015, n. 2. L’Adunanza Plenaria solleva questione di legittimità costituzionale delle norme relative alla revocazione delle sentenze nella parte in cui non prevedono un diverso caso di revocazione ove sia necessario conformarsi ad una sentenza definitiva della Corte europea dei diritti dell’uomo
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESPONSABILITA’ PRECONTRATTUALE DELLA P.A.
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 6 marzo 2015. Sulla operatività degli artt. 1337 e 1338 c.c. anche anteriormente alla determinazione del contraente, e sui presupposti della responsabilità precontrattuale, con particolare riferimento all’ipotesi in cui all’aggiudicazione provvisoria non consegua quella definitiva
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO A SOCIETA’ MISTA
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 2 marzo 2015. Sui presupposti per l’affidamento diretto di un servizio a società mista compatibile con il diritto comunitario
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
CONCESSIONI DI BENI PUBBLICI
TAR TRENTINO ALTO ADIGE di TRENTO - SENTENZA 11 febbraio 2015. Sul riparto di giurisdizione tra g.o. e g.a, in particolare sulle controversie aventi ad oggetto inadempimenti di obblighi nascenti dalla concessione
Giurisprudenza

CONSORZI DI BACINO
TRIBUNALE di NAPOLI NORD - ORDINANZA 17 febbraio 2015, n. . Sulla natura giuridica del Consorzio di bacino delle Province di Napoli e Caserta e sulla inapplicabilità degli artt. 14, d.l. 31 dicembre 1996, n. 669 e 159 TUEL
N. 107 - marzo 2015

Altri numeri

Iscriviti alla Newsletter

» Rimuovi

Cerca nel sito
Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Siamo online su WhatsApp
contattaci per informazioni 388.3265396


Accesso per gli ABBONATI della rivista
E-mail
Password


I Codici di NELDIRITTO

» Costituzione
» Codice Civile
» Codice Penale
» Codice Procedura Civile
» Codice Procedura Penale
» Codice Amministrativo
Hai ricevuto una password di accesso?

Rivista Neldiritto


Scuola Avvocatura 2015 title=
Abbonamento rivista title=
Magistratura Ordinaria 2014/2015 title=
Download Addende title=
Formazione permanente professionisti del diritto title=
Corso di magistratura title=

 title=
neldiritto.it
Registrazione Tribunale di Trani n. 13 del 04.09.2006
Direttore Responsabile: M.E. Mancini

P.IVA 09596541004

Copyright © 2006-2013 NELDIRITTO EDITORE SRL - Tutti i diritti sono riservati.


powered by www.araneamarketing.it
Seguici su Facebook

Il nostro network