neldiritto.it neldirittoeditore.it neldiritto alta formazione espertoappalti.it


Neldiritto.it - rivista telematica di diritto
 title= title=
In primo piano La lente
S.C.I.A.: ANCORA OSCILLAZIONI GIURISPRUDENZIALI SULLA TUTELA DEL TERZO
firma.jpg
Massime e sentenze
Focus: L'opinione
CIVILE
Giurisprudenza

QUIETANZA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 19 maggio 2015, n. 10202. Per superare la vincolatività della dichiarazione, non basta provare di non avere ricevuto il pagamento.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 19 maggio 2015. L’assenza dalla propria residenza non giustifica l’opposizione tardiva.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESPONSABILITÀ PRECONTRATTUALE DELLA P.A.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 12 maggio 2015. Si tratta di una responsabilità da comportamento.
Giurisprudenza

DANNI DA ATTIVITÀ PERICOLOSA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 18 maggio 2015, n. 10131. Anche l’attività edilizia rientra nella nozione di attività pericolosa.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
TESTAMENTO OLOGRAFO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 18 maggio 2015. Se manca l’originale per perdita incolpevole dovuta a smarrimento o distruzione, va data la prova dell'esistenza del documento al momento dell'apertura della successione.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PRIVACY
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 13 maggio 2015. Il cambio di sesso non può essere “sbandierato” dagli uffici dell’anagrafe.
Giurisprudenza

APPALTO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 14 maggio 2015, n. 9879. Domanda di risarcimento per equivalente e in forma specifica.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
LITE TEMERARIA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 2 aprile 2015. La condanna per responsabilità aggravata quale conseguenza della violazione del dovere di lealtà e probità presuppone la ricorrenza del dolo o della colpa grave.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PIGNORAMENTO PRESSO TERZI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 26 marzo 2015. È possibile pignorare presso terzi tutte le somme che il Ministero della Giustizia non ha destinato al pagamento di spese per servizi e forniture ovvero al personale.
Giurisprudenza

AZIONE DI RESPONSABILITÀ NEI CONFRONTI DEGLI AMMINISTRATORI DI UNA S.P.A.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 24 marzo 2015, n. 5848. Il criterio per l’individuazione del giudice è quello del momento in cui si consuma la condotta illecita.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RICORSO IN CASSAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 23 marzo 2015. Non può essere censurato in Cassazione il vizio relativo all’omessa valutazione circa la natura giuridica di un bene tramite il motivo di cui all’art. 360, comma primo, n. 5, c.p.c.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PARTI COMUNI DELL’EDIFICIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 5 marzo 2015. Sul concetto di parte comune nel condominio di edifici.
Giurisprudenza

RAPPRESENTANZA APPARENTE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 8 maggio 2015, n. 9328. Presupposti di applicabilità, anche nei confronti del terzo.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DENUNCIA PENALE E RISARCIMENTO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 8 maggio 2015. La semplice presentazione di una denuncia penale, poi archiviata, non costituisce, di per sé, fonte di responsabilità e di risarcimento del danno.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DANNI DA COSE IN CUSTODIA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 8 maggio 2015. Natura ed onere della prova.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RESPONSABILITÀ DA OMESSA VIGILANZA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 6 maggio 2015. La p.a. è direttamente responsabile a causa della condotta omissiva dei superiori gerarchici di un dipendente pubblico.
Giurisprudenza

PRELIMINARE DEL PRELIMINARE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 6 marzo 2015, n. 4628. Le Sezioni Unite ne riconoscono la validità.
Giurisprudenza

FALLIMENTO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 6 maggio 2015, n. 9100. Azione di responsabilità promossa dal curatore del fallimento di una società di capitali nei confronti dell'amministratore della stessa: individuazione e liquidazione del danno risarcibile.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
CONTRATTO DI ASSICURAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 6 maggio 2015. Intese anticoncorrenziali tra compagnie: il provvedimento sanzionatorio dell’AGCM esonera l’assicurato dalla prova del danno subito.
Giurisprudenza

PENSIONI
CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 30 aprile 2015, n. 70. La Corte Costituzionale interviene sulla perequazione automatica.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
CONDOMINO APPARENTE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 30 aprile 2015. Nelle assemblee condominiali devono essere convocati solo i veri proprietari.
Giurisprudenza

PRESUPPOSIZIONE
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - ORDINANZA 4 maggio 2015, n. 8867. Presupposti di configurabilità.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 4 maggio 2015. In ambito di rapporti tra debitore originario, terzo datore di ipoteca e creditore, il debitore originario riveste, in sede di opposizione esecutiva connessa all’espropriazione verso il terzo proprietario nonché di controversia distributiva, la qualità di litisconsorte necessario.
Giurisprudenza

MORA DEL DEBITORE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 28 febbraio 2015, n. 8711. Mora accipiendi e liberazione del debitore non coincidono.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ASSICURAZIONE RCA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 29 aprile 2015. Circolazione stradale: ricomprende anche le operazioni di carico e scarico.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
LEGGE PINTO
CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 27 aprile 2015. Ai fini del computo della ragionevole durata del processo, i tempi tecnici dei tentativi di vendita nella espropriazione immobiliare non incidono.
Giurisprudenza

CLASS ACTION
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 24 aprile 2015, n. 8433. Alle Sezioni Unite la decisione sulla natura della ordinanza di inammissibilità.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
POLIZZE ASSICURATIVE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 24 aprile 2015. La violazione del dovere di informazione è condotta negligente.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DANNO ALL’IMMAGINE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 24 aprile 2015. Spetta anche agli Enti pubblici per i reati di corruzione commessi dai propri rappresentanti.
Giurisprudenza

CAMBIO DI SESSO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE , SENTENZA 21 aprile 2015 8097 Pres. Luccioli – est. Acierno , n. 8097. Anche dopo il mutamento di sesso, la coppia ha diritto a mantenere il vincolo matrimoniale (con annotazione di Claudia Landi).
Giurisprudenza

ADOTTABILITÀ
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 21 aprile 2015, n. 8098. Sì alla dichiarazione dello stato di abbandono se risulti impossibile prevedere il recupero delle capacità genitoriali entro tempi compatibili con la necessità del minore di uno stabile contesto familiare.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
TERZO TRASPORTATO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 16 aprile 2015. Ai fini del risarcimento, oltre alla necessità di un nesso causale, occorre far valere la propria posizione di terzo trasportato.
Giurisprudenza

SOSTITUZIONE ESECUTIVA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 20 aprile 2015, n. 8001. Non è assimilabile all'intervento del creditore nel processo esecutivo.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
CONTRATTO DI LOCAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 20 aprile 2015. Tolleranza del locatore in merito al pagamento del canone.
PENALE
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
INTRALCIO ALLA GIUSTIZIA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 12 dicembre 2014. Anche se non ha ancora assunto la veste di testimone, l’offerta di danaro al consulente tecnico del p.m. integra il reato di intralcio alla giustizia.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PEPPA PIG EI PUFFI CONTRAFFATTI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 19 maggio 2015. La norma di cui all'art. 517 c.p. richiede la semplice imitazione del marchio.
Giurisprudenza

VIOLENZA SESSUALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 21 aprile 2015, n. 16616. Sulla violenza “virtuale”
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ARCHIVIAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 3 marzo 2015. Sull’opposizione alla richiesta di archiviazione del pubblico ministero.
Giurisprudenza

PECULATO D’USO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 3 aprile 2015, n. 14040. Il presidente del consiglio di amministrazione fa propria l’auto aziendale: è peculato d’uso.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ECCESSO COLPOSO DI LEGITTIMA DIFESA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 13 maggio 2015. L'eccesso colposo non ricorre allorché i limiti imposti dalla necessità della difesa vengano deliberatamente superati.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
IL DANNEGGIAMENTO E LA RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE POSSONO CONCORRERE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 11 maggio 2015. Sul concorso tra il reato di danneggiamento e di resistenza a pubblico ufficiale.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DOLO EVENTUALE E DOLO ALTERNATIVO SONO COMPATIBILI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 30 aprile 2015. Sulla ricorrenza del dolo eventuale e del dolo alternativo (con annotazione di Valentina Spizzirri).
Giurisprudenza

VIOLAZIONE DI NORME REGOLANTI LA CIRCOLAZIONE STRADALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 20 febbraio 2015, n. 14145. L’automobilista è responsabile anche dei prevedibili comportamenti imprudenti degli altri utenti della strada.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
TRATTAMENTO SANZIONATORIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 2 gennaio 1954. Sul concorso di reati puniti con sanzioni omogenee sia nel genere che nella specie per i quali sia riconosciuto il vincolo della continuazione.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
COSTITUZIONE DELLA PARTE CIVILE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 25 marzo 2015. Sul termine per la costituzione di parte civile.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ARRESTO IN FLAGRANZA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 9 febbraio 2015. Misure precautelari.
Giurisprudenza

GIOCO D’AZZARDO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 23 aprile 2015, n. 16889. Sul rilievo penale del poker texano
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DIRITTO DI CRITICA DEL CONSUMATORE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 8 maggio 2015. Il consumatore ha il diritto di criticare il venditore.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RICETTAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 5 maggio 2015. Sull’uso di una scheda intestata su un telefono provento di furto.
Giurisprudenza

BANCAROTTA FRAUDOLENTA DISTRATTIVA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 30 aprile 2015, n. 18208. Sulla configurabilità del reato di bancarotta fraudolenta distrattiva.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 27 aprile 2015. Le prestazioni sessuali eseguite in videoconferenza hanno valore di atto di prostituzione.
Giurisprudenza

DISCRIMEN TRA LESIONI PERSONALI E TENTATO OMICIDIO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE , SENTENZA 23 aprile 2015 16991 Pres. Cortese – est. Tardio , n. 16991. Sull’elemento soggettivo del tentato omicidio.
Giurisprudenza

SU ZONE INCENDIATE NON È POSSIBILE COSTRUIRE PALE EOLICHE.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 21 aprile 2015, n. 16624. Sull’ambito applicativo dell’art. 10 l. 353/2000.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
VIOLENZA SESSUALE MEDIANTE ABUSO DI AUTORITÀ
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 17 aprile 2015. E’ necessaria la costrizione della vittima al rapporto sessuale perché sussista il reato di violenza sessuale mediante abuso dell’autorità.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RIMESSIONE DEL PROCESSO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 23 aprile 2015. La rimessione del processo è un istituto di natura del tutto eccezionale.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
DIFFAMAZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 2 aprile 2015. Sulla verità della notizia ex art. 51 c.p.
Giurisprudenza

CONFISCA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 26 marzo 2015, n. 12924. Ordinanza di rimessione alle Sezioni Unite.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ART. 11 D.LGS. 74/2000.
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 15 aprile 2015. La costituzione legittima di un trust liquidatorio non esclude il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
REATI SOCIETARI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 15 aprile 2015. Aumento di capitale all’insaputa ed in danno di altro socio
Giurisprudenza

SE LA FUNZIONE PUBBLICA COSTITUISCE L’OCCASIONE PER COMPIERE IL REATO COMMESSO DAL DIPENDENTE, LA P.A. RISPONDE DEI DANNI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 31 marzo 2015 13799 Presidente Paoloni – Relatore Citterio , n. 13799. Responsabilità della P.A. per reati commessi dai propri dipendenti
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
BANCAROTTA FRAUDOLENTA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 23 marzo 2015. Sulla responsabilità degli amministratori di società
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
RIMESSO ALLE SEZIONI UNITE IL PROBLEMA RELATIVO ALLA POSSIBILITÀ DI CONTESTARE L'ASSOCIAZIONE MAFIOSA ALLE DIRAMAZIONI FUORI DALL’ASSOCIAZIONE PRINCIPALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - ORDINANZA 16 aprile 2015. Associazione di stampo mafioso: ai fini della configurabilità della natura mafiosa, è sufficiente il semplice collegamento con l’associazione principale, oppure la suddetta diramazione deve esteriorizzare in loco gli elementi previsti dall’art. 416 bis comma 3 c.p.?
Giurisprudenza

PER L’ACCERTAMENTO DEI REATI TRIBUTARI RILEVA ANCHE LA DOCUMENTAZIONE RELATIVA A PERIODI DI IMPOSTA DIVERSI RISPETTO A QUELLI OGGETTO DI INDAGINE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 19 marzo 2015, n. 11498. Reati tributari
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
NOMINA E SOSTITUZIONE DEL DIFENSORE DI FIDUCIA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 16 aprile 2015. Sull’ampiezza delle garanzie riconosciute all'imputato nell'avvicendarsi tra i difensori
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SULLA NATURA PROCESSUALE DELLA SENTENZA EX ART. 425 C.P.P..
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 15 aprile 2015. Il giudice dell'udienza preliminare ha il potere di pronunziare la sentenza di non luogo a procedere in tutti quei casi nei quali non esista una prevedibile possibilità che il dibattimento possa pervenire ad una diversa soluzione
Giurisprudenza

IL DOLO EVENTUALE È COMPATIBILE CON LA SEMINFERMITÀ MENTALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE , SENTENZA 9 aprile 2015 14548 Presidente Savani – Relatore Micheli , n. 14548. Compatibilità del dolo col vizio parziale di mente
Giurisprudenza

PROCEDIMENTO PER DECRETO. OPPOSIZIONE
CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 27 febbraio 2015, n. 23. Il querelante quale persona offesa dal reato non ha alcun interesse meritevole di tutela che legittimi la possibilità di opporsi al rito semplificato
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
ESERCIZIO DI UN DIRITTO E MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 13 aprile 2015. Uomo tiene comportamenti violenti nei confronti della moglie giustificandoli come espressione socioculturale: non è configurabile l'esimente putativa dell'esercizio di un diritto
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SULL’INCOMPATIBILITÀ FRA DOLO EVENTUALE E TENTATIVO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 9 aprile 2015. L’ipotesi del tentativo non è compatibile con il dolo eventuale mentre lo è con il dolo diretto
Giurisprudenza

C’È LOTTIZZAZIONE ABUSIVA SE LO STRUMENTO URBANISTICO È IN CONTRASTO CON NORME DI RANGO SOVRAORDINATO
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 19 marzo 2015 11631 Presidente Brusco – Relatore Iannello , n. 11631. Lottizzazione abusiva
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
SANZIONI A DOPPIO BINARIO AL VAGLIO DELLA CONSULTA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - ORDINANZA 15 gennaio 2015. Ne bis in idem e insider trading: la parola passa alla Consulta
AMMINISTRATIVO
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
AUTORITÀ INDIPENDENTI
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - ORDINANZA 15 maggio 2015. E’ compatibile con il diritto dell’Unione europea l’assoggettamento delle Autorità nazionali di regolamentazione (di cui alla direttiva 2002/21/CE) alle disposizioni in tema di contenimento e razionalizzazione delle spese delle amministrazioni pubbliche?
Giurisprudenza

IMPUGNAZIONE DEI BANDI
TAR LAZIO di ROMA - SENTENZA 12 maggio 2015, n. 6858. Sui presupposti di immediata impugnazione dei bandi di concorso e di gara e sul principio della sanatoria legale dei casi di ammissione con riserva a procedure di tipo idoneativo
Giurisprudenza

L’ACQUISIZIONE SANANTE NON E’ INCOSTITUZIONALE
CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 30 aprile 2015, n. 71. La Corte costituzionale dichiara infondate le questioni di legittimità costituzionale sollevate in relazione all’art. 42-bis, testo unico espropriazioni, anche con riferimento alla ritenuta incompatibilità dell’istituto con le pronunce della Corte EDU
Giurisprudenza

PROCESSO AMMINISTRATIVO
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 29 aprile 2015, n. 2177. Sulla c.d. condanna sui criteri, in particolare sul relativo contenuto, sugli effetti del giudicato e sull’onere della prova gravante sul danneggiato in relazione al danno-conseguenza
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
PROCEDURE DI GARA
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 30 aprile 2015. Sul principio di tassatività delle clausole di esclusione e sull’interpretazione della clausola del disciplinare di gara che contempli il requisito di capacità tecnica di cui all’art. 253, comma 30, d.lgs. n. 163 del 2006
Giurisprudenza

L’ORDINE DI TRATTAZIONE DEI MOTIVI, LA LORO GRADUAZIONE E L’ASSORBIMENTO: L’ARRESTO DELLA PLENARIA
CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 27 aprile 2015, n. 5. Sulla unicità o pluralità di domande proposte, sulla possibilità per la parte di graduare i motivi e le domande stesse e sulla limitata operatività dell’assorbimento dei motivi (con annotazione di Alessandro Auletta)
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
REVOCA DELL’AGGIUDICAZIONE
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 21 aprile 2015. Sull’affidamento tutelabile e sulla revoca dell’aggiudicazione in ragione di sopravvenute esigenze di riduzione dei costi derivanti dalla “spending review” prevista dalla normativa statale
Giurisprudenza

Accesso Riservato agli abbonati
“COOPERAZIONE ORIZZONTALE” TRA PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI
CONSIGLIO DI STATO, SEZ. II - PARERE 22 aprile 2015. Agli accordi tra pp. aa. (nel caso di specie, Agenzia del demanio ed altri soggetti pubblici) si applica la disciplina in tema di appalti?
N. 109 - maggio 2015

Altri numeri

Iscriviti alla Newsletter

» Rimuovi

Cerca nel sito
Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Siamo online su WhatsApp
contattaci per informazioni 388.3265396


Accesso per gli ABBONATI della rivista
E-mail
Password


I Codici di NELDIRITTO

» Costituzione
» Codice Civile
» Codice Penale
» Codice Procedura Civile
» Codice Procedura Penale
» Codice Amministrativo
Hai ricevuto una password di accesso?

Rivista Neldiritto


 title=
 title=
 title=
Abbonamento rivista title=
Scuola Avvocatura 2015 title=
Magistratura Ordinaria 2014/2015 title=
Download Addende title=
Formazione permanente professionisti del diritto title=
Corso di magistratura title=

 title=
 title=
neldiritto.it
Registrazione Tribunale di Trani n. 13 del 04.09.2006
Direttore Responsabile: M.E. Mancini

P.IVA 09596541004

Copyright © 2006-2013 NELDIRITTO EDITORE SRL - Tutti i diritti sono riservati.


powered by www.araneamarketing.it
Seguici su Facebook

Il nostro network