Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | SABATO   22  SETTEMBRE AGGIORNATO ALLE 12:53
Testo del provvedimento

DIRITTI DELLA PERSONALITÀ


DIRITTO ALL’AUTODETERMINAZIONE PERSONALE




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 23 marzo 2018, n.7260
MASSIMA
La violazione del diritto di determinarsi liberamente nella scelta dei propri percorsi esistenziali, in una condizione di vita affetta da patologie ad esito certamente infausto, coincide con la lesione di un bene di per sé autonomamente apprezzabile sul piano sostanziale, tale da non richiedere, una volta attestato il colpevole ritardo diagnostico della condizione patologica, l'assolvimento di alcun ulteriore onere di allegazione argomentativa o probatoria, potendo giustificare una condanna al risarcimento del danno con liquidazione equitativa.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA