Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | MARTEDÌ   13  NOVEMBRE AGGIORNATO ALLE 1:21
Testo del provvedimento

ARBITRATO


IMPUGNAZIONE PER NULLITÀ DEL LODO ARBITRALE




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 2 agosto 2018, n.20472
MASSIMA
In tema di impugnazione per nullità del lodo arbitrale, la Sez. 1 ha disposto la trasmissione degli atti al Primo Presidente, al fine dell’eventuale rimessione alle Sez. U delle seguenti questioni di massima di particolare importanza: a) se il concetto di “prospective overruling” sia estensibile alla legge sostanziale (quale è reputata la regola posta dal novellato art. 829, comma 3, c.p.c., secondo Corte Cost. n. 13 del 2018) ed oltre i mutamenti degli indirizzi consolidati del giudice di legittimità; b) se, in ogni caso, con riguardo alla vicenda ermeneutica della suddetta disposizione, nonché di quella transitoria dettata dall’art. 27 del d.lgs. n. 40 del 2006, sia applicabile l’istituto generale della rimessione in termini per “causa non imputabile” della decadenza quando si fosse creato un ragionevole affidamento sulla precedente interpretazione letterale offerta dalla giurisprudenza di merito successivamente disattesa da quella di legittimità.



TESTO DELLA SENTENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 2 agosto 2018, n.20472 - Pres. Schirò – est. Nazzicone



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA