Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | SABATO   17  NOVEMBRE AGGIORNATO ALLE 11:39
Testo del provvedimento

AZIONE REVOCATORIA
CC Art. 2727
CC Art. 2901
CC Art. 2729
CC Art. 2740


ONERE DELLA PROVA NELL'AZIONE REVOCATORIA




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 7 novembre 2018, n.28427
ANNOTAZIONE
Con la pronuncia in commento la Corte di cassazione chiarisce che, ferma restando la possibilità per il creditore che agisca in revocatoria di provare, anche tramite ricorso a presunzioni relative, la consapevolezza del terzo in ordine all’idoneità dell’atto dispositivo di un bene del debitore a recare pregiudizio alle ragioni del creditore, il solo elemento indiziario del prezzo inferiore a quello di mercato e l’acquisto di un trust a distanza di alcuni mesi dal conferimento del bene non bastano per fondare una prova presuntiva ex art. 2729 c.c. di scientia fraudis del terzo subacquirente.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA