Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | SABATO   20  LUGLIO AGGIORNATO ALLE 16:7
Testo del provvedimento

NE BIS IN IDEM


Non può essere sanzionato dalla Consob per insider trading chi sia stato assolto in sede penale per i medesimi fatti.




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 6 dicembre 2018, n.31632
MASSIMA
In presenza di una sentenza penale definitiva di assoluzione “perché il fatto non sussiste”, la portata precettiva dell’art. 50 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea non patisce alcuna limitazione ai sensi dell’art. 52 della stessa Carta e ciò consente il pieno dispiegarsi del divieto di perseguire in sede amministrativa fatti già giudicati in sede penale. Da ciò deriva l’impossibilità di proseguire l’accertamento dell’illecito amministrativo configurato dagli stessi fatti storici giudicati e ritenuti insussistenti in sede penale



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA