Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | VENERDÌ   22  NOVEMBRE AGGIORNATO ALLE 1:47
Testo del provvedimento

GIUDIZIO DI APPELLO
CPC Art. 342


È inammissibile l'appello privo una parte argomentativa che contrasti le ragioni addotte dal primo giudice




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 23 novembre 2018, n.30450
MASSIMA
L'atto di appello deve contenere le argomentazioni dirette a confutare la validità delle ragioni poste dal primo giudice a fondamento della soluzione delle singole questioni su cui si regge la decisione e, quindi, non può non indicare le singole questioni sulle quali il giudice ad quem è chiamato a decidere, sostituendo o meno, per ciascuna di esse, le soluzioni adottate in prime cure. Pertanto, è inammissibile l'appello privo una parte argomentativa che contrasti le ragioni addotte dal primo giudice, redatto in modi non rispettosi dell'articolo 342 del codice di procedura civile, senza che siano necessari, peraltro, inutili formalismi o il rispetto di particolari forme sacramentali.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA