Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | SABATO   19  GENNAIO AGGIORNATO ALLE 11:28
Testo del provvedimento

RICORSO PER CASSAZIONE
COST. Art. 111


Difetto di giurisdizione e violazione delle norme CEDU o comunitarie.




CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 17 dicembre 2018, n.32622
MASSIMA
Il sindacato della Corte di cassazione, adita ex art. 111 Cost., è circoscritto all’osservanza dei meri limiti esterni alla giurisdizione, non estendendosi ad asserite violazioni di legge sostanziale o processuale concernenti il modo di esercizio della giurisdizione speciale. Di conseguenza, anche a seguito dell’inserimento della garanzia del giusto processo nella nuova formulazione dell’art. 111 Cost., l’accertamento in ordine ad errores in procedendo o ad errores in iudicando (quand’anche de iure procedendi) rientra nell’ambito del sindacato afferente i limiti interni della giurisdizione, trattandosi di violazioni endoprocessuali rilevabili in ogni tipo di giudizio e non inerenti all’essenza della giurisdizione o allo sconfinamento dai limiti esterni di essa, ma solo al modo in cui è stata esercitata.
È quindi estraneo al controllo di giurisdizione di competenza delle Sezioni unite il sindacato sulle sentenze dei vertici delle giurisdizioni speciali per violazione di norme dell’Unione o della Cedu.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA