Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | VENERDÌ   22  NOVEMBRE AGGIORNATO ALLE 9:44
Testo del provvedimento

GIURISDIZIONE E COMPETENZA


Appalti, decide il g.o. sulla risoluzione anticipata del contratto




CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 10 gennaio 2019, n.489
MASSIMA
Appartengono alla giurisdizione del giudice ordinario le controversie aventi ad oggetto la risoluzione anticipata del contratto autoritativamente disposta dall'Amministrazione committente a causa dell'inadempimento delle obbligazioni poste a carico dell'appaltatore. Tali controversie attengono alla fase esecutiva del contratto e, implicando la valutazione di un atto avente come effetto tipico lo scioglimento del contratto, incidono sul diritto soggettivo dell'appaltatore alla prosecuzione del rapporto. Il Giudice ordinario verifica la legittimità dell'atto e l'eventuale violazione delle clausole contrattuali da parte dell'Amministrazione, indipendentemente dalla veste formalmente amministrativa della determinazione adottata dalla committente, la quale non ha natura provvedimentale, nonostante il carattere unilaterale della risoluzione, che non cessa per ciò solo di operare nell'ambito delle posizioni paritetiche delle parti.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA