Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | DOMENICA   17  NOVEMBRE AGGIORNATO ALLE 6:34
Testo del provvedimento

MISURE DI PREVENZIONE


DASPO ANCHE IN PRESENZA DI UNA CONDOTTA POTENZIALMENTE IDONEA A FAR SCATURIRE EPISODI DI VIOLENZA




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 20 febbraio 2019, n.7648
MASSIMA
L’affissione di un manifesto riportante il nome di un tifoso deceduto a causa dell’operato di un appartenente alla Polizia di Stato nonché l’espressione offensiva nei confronti dei componenti delle forze dell’ordine, sul muro esterno di un edificio ubicato nei pressi del centro sportivo ove poco prima era stata disputata una partita di calcio, è tale da giustificare, tanto più ove si consideri la non infrequente tendenza delle tifoserie a fornire risposte non meditate ma immediate ed irrazionali alla sollecitazione ad esse rivolte, una reazione di tipo violento ad essi, legittimante l’adozione della misura di prevenzione del Daspo.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA