Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | VENERDÌ   22  NOVEMBRE AGGIORNATO ALLE 13:47
Testo del provvedimento

EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA


Comune e IACP sono corresponsabili delle occupazioni espropriative illegittime




CGA - SEZ. GIURISDIZIONALE - SENTENZA 25 marzo 2019, n.255
MASSIMA
Nei rapporti tra Comuni e I.A.C.P. in materia espropriativa, le conseguenze della mancata emanazione del decreto espropriativo entro il termine di occupazione legittima devono di regola far carico, in via solidale, tanto al delegato quanto all'ente delegante, poiché l'attività espropriativa si svolge nell'interesse di entrambi. In specie, sul delegato – lo I.A.C.P. - ricade l'onere di attivarsi, affinché il decreto di espropriazione intervenga tempestivamente e la fattispecie si mantenga entro la sua fisiologica cornice di legittimità. (Fattispecie in cui i ricorrenti domandavano la condanna del Comune di Agrigento e dello Iacp, anche in solido tra loro, al risarcimento dei danni loro provocati a seguito della perdita delle aree di proprietà, per effetto della illecita e/o illegittima occupazione delle aree di loro proprietà.).



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA