Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | GIOVEDÌ   21  NOVEMBRE AGGIORNATO ALLE 2:44
Testo del provvedimento

AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA (REATI CONTRO LA -ARTT. 361-393 C.P.)
CP Art. 393


ESERCIZIO ARBITRARIO DELLE PROPRIE RAGIONI PER L’EX MARITO CHE INTERROMPE ALL’EX MOGLIE L’EROGAZIONE DELL’ENERGIA ELETTRICA E DEL GAS




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 27 marzo 2019, n.13407
MASSIMA
Integra il reato di esercizio arbitrario delle proprie ragioni di cui all’art. 393 cod. pen. la condotta di colui che, dopo aver intimato più volte all’ex moglie, alla quale era stata assegnata in sede di separazione l’abitazione familiare, di volturare l’intestazione delle utenze di fornitura dell’energia elettrica e del gas, al cui pagamento riteneva di non essere tenuto, aveva interrotto con violenza l’erogazione dei predetti servizi.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA