Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | VENERDÌ   22  NOVEMBRE AGGIORNATO ALLE 9:10
Testo del provvedimento

SENTIMENTO PER GLI ANIMALI (REATI CONTRO IL - ARTT. 544 BIS - 544 SEXIES C.P.)
CP Art. 544 ter


MALTRATTAMENTI DI PICCIONI UTILIZZATI COME ESCHE PER LA PESCA




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 29 aprile 2019, n.17691
MASSIMA
Integra il reato di maltrattamenti di animali di cui all’art. 544 ter cod. pen. la condotta di chi utilizza, quale richiami per la cattura del pesce siluro, piccioni vivi, legati per una zampetta all’amo e costretti a seguire il volo della lenza fino a venire ripetutamente catapultati nel fiume, configurando le condizioni di cattività a cui tali animali sono stati costretti con l’imbracatura alla lenza, nonché l’attentato alla loro stessa sopravvivenza con gli affogamenti ripetuti nell’acqua una vera e propria sevizia, atta a provocare agli uccelli, quand’anche sopravvissuti, gravi sofferenze, indipendentemente dalle lesioni eventualmente loro arrecate.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA