Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | LUNEDÌ   26  AGOSTO AGGIORNATO ALLE 0:44
Testo del provvedimento

PROPRIETÀ E BENI


Acquisto per usucapione del fondo illegittimamente occupato dalla p.a.




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 29 maggio 2019, n.14657
MASSIMA
Non scatta l'acquisto per usucapione del fondo, occupato dal Comune, qualora non siano stati posti in essere concreti atti di opposizione contro il proprietario-possessore. In particolare, sono irrilevanti il decorso del tempo e l'aver realizzato atti di esercizio del possesso. Peraltro, è stata ormai superata, dalla giurisprudenza sovranazionale e nazionale, la distinzione tra occupazione usurpativa e acquisitiva, dunque si può affermare che, in entrambi i casi, ciò che rileva è il comportamento illecito della P.a., cui consegue la responsabilità aquiliana che obbliga al risarcimento del danno, se possibile in forma specifica.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA