Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | VENERDÌ   20  SETTEMBRE AGGIORNATO ALLE 7:42
Testo del provvedimento

SERVIZI PUBBLICI


L'Adunanza Plenaria sulla natura giuridica degli atti del Gestore Servizi Energetici




CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 3 settembre 2019, n.9
MASSIMA
Hanno natura provvedimentale soltanto gli atti con cui il GSE accerta il mancato assolvimento, da parte degli importatori o produttori di energia da fonte non rinnovabile, dell’obbligo di cui all’art.11 d.lgs. n. 79/99. Salvo il legittimo esercizio, ricorrendone i presupposti, dell’autotutela amministrativa, tali atti diventano pertanto definitivi ove non impugnati nei termini decadenziali di legge. Deve invece riconnettersi natura non provvedimentale agli atti con cui il GSE accerta in positivo l’avvenuto puntuale adempimento del suddetto obbligo da parte degli operatori economici di settore.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA