| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | VENERDÌ   6  MAGGIO AGGIORNATO ALLE 5:32


accesso libero
PRESCRZIONE DIRITTI POTESTATIVICORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 27 aprile 2016, n. 8418.
Sull’interruzione della prescrizione dell’azione di risoluzione per vizi della cosa venduta (con annotazione di Giulia Tenaglia).

riservato abbonati
RESPONSABILITÀ DEL NOTAIOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 3 maggio 2016.
Danno risarcibile e termine prescrizionale dell’azione.

riservato abbonati
RESPONSABILITÀ DELLA BANCACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 3 maggio 2016.
Pagamento di un assegno falso.

riservato abbonati
RETRATTO SUCCESSORIOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 3 maggio 2016.
Onere della prova del “retrattato”.

accesso libero
LITISPENDENZA INTERNAZIONALECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - ORDINANZA 2 maggio 2016, n. 8619.
Questione di giurisdizione o ipotesi di sospensione necessaria del giudizio?

riservato abbonati
RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI IMPRESECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 27 aprile 2016.
Nomina del procuratore speciale.

accesso libero
TELECAMERE SEMAFORICHE E PRIVACYCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 27 aprile 2016, n. 8415.
Se, in caso di dispositivi elettronici per la rilevazione di violazioni al codice della strada, la violazione delle norme sulla tutela della riservatezza inficia la sanzione amministrativa (con annotazione di Cinzia Mascaro).

riservato abbonati
VENDITA A PROVACORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 29 aprile 2016.
Elementi costitutivi.

accesso libero
PROFESSIONISTICORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 21 aprile 2016, n. 8059.
Cessazione dell’attività e corrispettivo riscosso successivamente: si applica l’iva?

riservato abbonati
ASSUNZIONE IN PROVACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO - SENTENZA 9 marzo 2016.
Assunzione di prova e causa del relativo patto.

riservato abbonati
MORA DEL DEBITORECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - ORDINANZA 3 marzo 2016.
Sulle modalità di invio della comunicazione di messa in mora del debitore.

riservato abbonati
CONTRATTO DI AGENZIACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 4 marzo 2016.
Inadempimento dell’obbligo di esclusiva nel contratto di agenzia.

accesso libero
REATO E NULLITA’ DEL CONTRATTOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 20 aprile 2016, n. 7785.
Nullità del contratto posto in essere sulla base di una condotta integrante gli estremi di una fattispecie di reato (con annotazione di Cinzia Mascaro).

riservato abbonati
USUCAPIONE PARCHEGGI C.D. OBBLIGATORICORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 22 aprile 2016.
Sulla usucapibilità di aree gravate da vincoli pubblicistici di destinazione a parcheggio ex art. 41-sexies l. 17 agosto 1942, n. 1150 (con annotazione di Giulia Tenaglia).

riservato abbonati
RISARCIMENTO DANNOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 21 aprile 2016.
Responsabilità contrattuale ed extracontrattuale: il Giudice può qualificare diversamente la domanda.

riservato abbonati
LIQUIDAZIONE DEL DANNO BIOLOGICOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 21 aprile 2016.
Le tabelle di Milano devono essere versate in atti.

accesso libero
RECLAMO AVVERSO PROVVEDIMENTO CAUTELARETRIBUNALE DI VASTO - ORDINANZA 15 aprile 2016, n. .
Se non depositato in via telematica, è inesistente.

riservato abbonati
DECADENZA DALLA PROVACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI - 1 - SENTENZA 22 aprile 2016.
Prove nuove in appello.

riservato abbonati
CESSIONE DI AZIENDACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 21 aprile 2016.
DEBITO STITUTORIO A REVOCATORIA FALLIMENTARE DEL PAGAMENTO DI CREDITO AZIENDALE e ACCOLLO AL CESSIONARIO.

accesso libero
APPELLO E CHIAMATA IN GARANZIA DEL TERZOCORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 19 aprile 2016, n. 7700.
Se il convenuto totalmente vittorioso in primo grado debba proporre appello incidentale con riguardo alla domanda in garanzia nei confronti del terzo non decisa perché condizionata all’accoglimento della pretesa principale (con ampia annotazione di Giulia Tenaglia).

accesso libero
SOTTRAZIONE DI MINORE EX ART. 574 BIS C.P.CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 28 aprile 2016, n. 17679.
Se il trasferimento del minore all’estero impedisce ad uno dei genitori l’esercizio della potestà c’è reato di sottrazione di minore.

riservato abbonati
REATO CONTINUATOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 2 maggio 2016.
Nel reato continuato quando si commette la prima violazione, le altre devono essere già deliberate.

riservato abbonati
ATTI PERSECUTORICORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 3 maggio 2016.
Il delitto di atti persecutori è un reato che prevede eventi alternativi.

riservato abbonati
ART. 388 COD.PEN.CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 3 maggio 2016.
L’alienazione di quote sociali è atto idoneo ad integrare il reato di cui all’art. 388 cod.pen.

riservato abbonati
ELEMENTI COSTITUTIVI DELLA LEGITTIMA DIFESACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 2 maggio 2016.
Ai fini dell’art. 52 cod. pen., la difesa deve essere proporzionata all’offesa.

riservato abbonati
EVASIONECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 29 aprile 2016.
Sull’allontanamento del luogo degli arresti domiciliari.

riservato abbonati
RUBA FORMAGGIO E WURSTEL PER ALIMENTARSICORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 2 maggio 2016.
Sulla configurabilità della scriminante dello stato di necessità nella condotta di chi ruba per alimentarsi.

accesso libero
STRAGE E PRESCRIZIONECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 12 aprile 2016, n. 15107.
Non si applica al delitto di strage la regola della applicazione della norma più favorevole sulla prescrizione in caso di successione di norme del tempo.

accesso libero
DOLO COLPITO A MEZZA VIA DALL’ERRORECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 15 aprile 2016, n. 15774.
Risponde di omicidio volontario chi, non essendo certo della morte della vittima, la brucia per occultarne il corpo.

riservato abbonati
ATTIVITÀ DI PSICOLOGOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 21 aprile 2016.
Non si può esercitare l’attività di psicologo in assenza dell'iscrizione nel relativo albo professionale.

riservato abbonati
OMICIDIO PRETERINTENZIONALECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 15 febbraio 2016.
Elemento soggettivo dell’omicidio preterintenzionale.

riservato abbonati
QUASI FLAGRANZACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 3 marzo 2016.
Sull’inseguimento immediato da parte della p.g.

riservato abbonati
MAESTRO DI SCICORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 18 aprile 2016.
Anche un solo atto può integrare il reato di cui all’art. 348 cod.pen.

riservato abbonati
INVASIONE DI TERRENICORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 22 aprile 2016.
Elemento materiale del reato di invasione di terreni o edifici.

accesso libero
PROFILI DI INAMMISSIBILITÀ DEL RICORSO PER CASSAZIONECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 6 marzo 2016, n. 13706.
Ricorso per Cassazione: il ricorrente denuncia più violazioni della legge sostanziale o processuale (con annotazione di Valentina Spizzirri).

riservato abbonati
CIRCOLAZIONE STRADALECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 22 aprile 2016.
Sull’obbligo di fermarsi anche in presenza di altri soccorritori.

riservato abbonati
FURTO NELLO SPOGLIATOIO DI UNA PALESTRACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 22 aprile 2016.
Sul furto aggravato dall'esposizione alla pubblica fede.

riservato abbonati
AGGRAVANTE DEL TRAVISAMENTOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 29 aprile 2016.
Sulla sussistenza della circostanza aggravante del travisamento del delitto di rapina.

riservato abbonati
OMESSO VERSAMENTO DELL'IVACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 18 aprile 2016.
L'omesso versamento dell'IVA non si pone in rapporto di specialità con il delitto di truffa aggravata ai danni dello Stato.

accesso libero
CRITICACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 21 aprile 2016, n. 16679.
Sulla integrazione della scriminante del diritto di critica.

accesso libero
CONCORSI PUBBLICICONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 12 febbraio 2016, n. 618.
Sulla valutazione dei titoli di preferenza.

accesso libero
SILENZIO ASSENSO IN MATERIA PAESAGGISTICA E AMBIENTALECONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - ORDINANZA 17 febbraio 216, n. 642.
Soluzione dell’antinomia tra tra l’art. 20, comma 4, l. n. 241 del 1990 e art. 13, commi 1, 2 e 4, l. n. 394 del 1991: rimessione alla Plenaria.

accesso libero
COMPUTO DEL TERMINE NEL PERIODO FERIALECONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - ORDINANZA 8 febbraio 2016, n. 509.
Il Consiglio di Stato dispone il deferimento all’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato della questione inerente il decorso ed il computo del termine processuale il cui inizio cada nel periodo di sospensione feriale dal 1 al 31 agosto di ciascun anno

accesso libero
CESSAZIONE DELLA MATERIA DEL CONTENDERETAR CAMPANIA - SENTENZA 4 febbraio 2016, n. 667.
Sulla differenza fra la figura della cessata materia del contendere e la figura del sopravvenuto difetto di interesse, e sulle relative conseguenze processuali

accesso libero
INCOMPETENZA E ORDINE DI TRATTAZIONE DEI MOTIVI DI RICORSOTAR CAMPANIA - SENTENZA 28 gennaio 2016, n. 570.
Sulla conformazione del vizio di incompetenza a seguito dell’entrata in vigore del Codice del Processo Amministrativo il quale ha abrogato l’art. 26, secondo comma, primo periodo, della l. 6 dicembre 1971, n. 1034

accesso libero
PROCEDURE DI GARA E AVVALIMENTOCONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - ORDINANZA 15 aprile 2016, n. 1522.
E’ possibile sostituire l’impresa ausiliaria che abbia perso i requisiti di partecipazione? La quarta sezione rimette la questione alla Corte di Giustizia UE

riservato abbonati
REGOLARIZZAZIONE OBBLIGHI CONTRIBUTIVICONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 20 aprile 2016.
Sulla possibilità o meno di regolarizzazioni postume della posizione previdenziale e sulla insindacabilità, da parte delle stazioni appaltanti, delle verifiche effettuate dagli istituti di previdenza

accesso libero
SULLA LEGITTIMITÀ DEI PROVVEDIMENTI CON I QUALI L’ASL TARANTO, DOPO AVER BANDITO UNA GARA PER LA SCELTA DELL’IMPRESA ALLA QUALE AFFIDARE L’APPALTO AVENTE AD OGGETTO LA PULIZIA E LA SANIFICAZIONE DELLE PROPRIE STRUTTURE, HA DECISO DI REVOCARE LA PROCECONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 17 dicembre 2015, n. 5732.
In house providing – Ricorso all’in house providing – Motivazione – Adeguatezza – Criteri di valuazione

accesso libero
NUOVO CODICE DEGLI APPALTI PUBBLICI
D.LGS. 18 APRILE 2016, N. 50
DECRETO LEGISLATIVO 18 aprile 2016, n. 50 (in G. U. suppl. ord. 19 aprile 2016, n. 91).
Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi

accesso libero
INSEGNAMENTO DI SOSTEGNO E RIPARTO DI GIURISDIZIONECONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 12 aprile 2016, n. 7.
L’Adunanza Plenaria afferma la giurisdizione del giudice amministrativo sulle controversie afferenti alla fase che precede la formalizzazione del piano educativo individualizzato, contrastando la tesi della c.d. inaffievolibilità dei diritti fondamentali

riservato abbonati
CONTRATTI DELLA P.A.CORTE DI GIUSTIZIA CE - SENTENZA 7 aprile 2016.
Sui limiti all’avvalimento, sull’unitarietà dell’offerta e sulla ripetizione di gara in caso di mancato esame di offerta ammissibile

accesso libero
CONTENZIOSO IN TEMA DI APPALTI E FUNZIONE NOMOFILATTICA DELL’ADUNANZA PLENARIACORTE DI GIUSTIZIA CE - SENTENZA 6 aprile 2016, n. C-689/13.
I giudici europei contrastano la priorità dell’esame del ricorso incidentale e affermano la possibilità per il giudice nazionale di adire direttamente la Corte di giustizia laddove non condivida l’orientamento espresso dall’Adunanza Plenaria su questione vertente sull’interpretazione del diritto dell’Unione

riservato abbonati
EDILIZIA E URBANISTICACORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 5 aprile 2016.
Sulla questione di legittimità costituzionale della norma dello Sblocca Italia relativa alla riqualificazione delle aree, in particolare sulla natura perequativa della misura prevista e sul carattere “auto-applicativo” delle leggi statali in relazione alla legislazione concorrente