| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | SABATO   1  OTTOBRE AGGIORNATO ALLE 21:8


accesso libero
CLAUSOLA VESSATORIA E FORO COMPETENTECORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 28 settembre 2016, n. 19061.
Onere della prova.

riservato abbonati
OCCUPAZIONE SENA TITOLO DI UN IMMOBILE ALTRUICORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 28 settembre 2016.
Il danno è in re ipsa.

riservato abbonati
IL NEGOZIO LESIVO DELLE ASPETTATIVE DEI CREDITORI NON È DI PER SÉ NULLOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 28 settembre 2016.
Violazione della par condicio creditorum.

accesso libero
CONTRATTO AUTONOMO DI GARANZIA ED AZIONE DI RIVALSACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 27 settembre 2016, n. 18995.
Perché il debitore possa ripetere quanto percepito in eccedenza dal garantito occorre la previa azione di rivalsa del garante.

riservato abbonati
DANNI BIOLOGICI DA SINISTRO STRADALECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 26 settembre 2016.
Applicazione ai giudizi in corso degli artt. 32, commi 3-ter e 3-quater del d.l. n. 1 del 2012.

accesso libero
ABUSIVO FRAZIONAMENTO DEL CREDITOCORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 26 settembre 2016, n. 18810.
È solo rispetto a un rapporto singolo che si può configurare un frazionamento abusivo.

riservato abbonati
ATTI DI ACCETTAZIONE TACITA DELL’EREDITÀCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 26 settembre 2016.
Non lo sono quelli aventi natura meramente conservativa.

riservato abbonati
NOTIFICA L’OPPOSIZIONE AL COMUNE INVECE CHE AL PREFETTOCORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 26 settembre 2016.
Notifica inesistente o nulla?

accesso libero
DISABILI E BARRIERA ARCHITETTONICACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 23 settembre 2016, n. 18762.
E’ lecito invocare la tutela antidiscriminatoria.

riservato abbonati
SUSSISTE IL DIRITTO ALLA RELATIVA INDENNITÀ?CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 23 settembre 2016.
In materia di locazione ad uso diverso da quello abitativo, anche quando il contratto abbia ad oggetto immobili interni o complementari a centri commerciali deve essere riconosciuta l’indennità per la perdita dell’avviamento commerciale, allorché ricorrano i presupposti ex art. 34 della legge n. 392 del 1978.

riservato abbonati
LA P.A. NON RISPONDE SE LA CONDOTTA DEL DANNEGGIATO È STATA DA SÉ SOLA SUFFICIENTE A CAUSARE L’EVENTOCORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 22 settembre 2016.
Si butta nel mare agitato e annega.

accesso libero
DEPOSITO E PUBBLICAZIONE DELLA SENTENZA: DECORRENZA DEL TERMINECORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 22 settembre 2016, n. 18569.
Rileva il momento in cui la sentenza è divenuta conoscibile.

riservato abbonati
RICORSO STRAORDINARIO PER CASSAZIONE E CONCORDATO PREVENTIVOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 22 settembre 2016.
Ammissibilità del ricorso straordinario per cassazione avverso il decreto di inammissibilità del concordato preventivo non seguito da sentenza dichiarativa di fallimento

accesso libero
LA LIBERALITÀ D’USO È PROPORZIONATE ALLE CONDIZIONI ECONOMICHE DELL’AUTORECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 19 settembre 2016, n. 18280.
Confini tra liberalità d’uso e donazione.

riservato abbonati
IL DIRETTORE DEI LAVORI RISPONDE DEI VIZI DELL’OPERA SOLO SE RESPONSABILIZZATO IN TAL SENSOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 19 settembre 2016.
Non si tratta di una responsabilità automatica.

riservato abbonati
PRIVACY E CONTROLLI DIFENSIVICORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 19 settembre 2016.
Il sistema informatico Blue’s 2002 ricade nel divieto di controlli a distanza ex art. 4, della legge n. 300 del 1970.

accesso libero
VIOLAZIONE DEL COPYRIGHT A MEZZO WI-FI APERTACORTE DI GIUSTIAZIA UE, SENTENZA 15 settembre 2016, n. C-484/14.
E’ possibile configurare una responsabilità, diretta o indiretta, a carico di chi mette a disposizione la propria rete Wi-Fi a mezzo della quale la lesione si è verificata?

accesso libero
APPELLO PROPOSTO DAVANTI A GIUDICE INCOMPETENTE E RICORSO PER CASSAZIONE MANCANTE DI ALCUNE PAGINECORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 14 settembre 2016, n. 18121.
Impugnazioni inammissibili?

riservato abbonati
EQUA RIPARAZIONE E COMPUTO DEL GIUDIZIO PER L’EREDECORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 14 settembre 2016.
L’erede assume la qualità di parte solo con la sua costituzione nel giudizio presupposto.

riservato abbonati
SENTENZA EX ART. 2932 C.C.CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 14 settembre 2016.
Deve riportare solo i dati catastali del cespite e non anche le dichiarazioni di conformità a firma di un tecnico.

accesso libero
FURTO IN SUPERMERCATOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 27 settembre 2016, n. 40262.
Nasconde il bottino nelle tasche e nei calzini.

riservato abbonati
COLTIVAZIONE DI MARIJUANA IN TERRAZZOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 26 settembre 2016.
Sulla punibilità per la coltivazione non autorizzata di piante da cui sono estraibili sostanze stupefacenti.

riservato abbonati
PALPEGGIAMENTO SUL TRENOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 26 settembre 2016.
Sulla deposizione della persona offesa.

riservato abbonati
INVESTITO ALL’USCITA DI UN BARCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 23 settembre 2016.
Non può considerarsi eccezionale ed imprevedibile l’attraversamento di un pedone nelle vicinanze di un bar.

riservato abbonati
RISCHIO DI INFERENZACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 23 settembre 2016.
Il datore di lavoro deve valutare il rischio di interferenza tra l'attività svolta dal gruista e quella del classificatore dei rottami.

accesso libero
USURA MEDIANTE PATTUIZIONECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 22 settembre 2016, n. 39334.
Il tasso soglia al quale fare riferimento è quello vigente al momento della pattuizione.

riservato abbonati
MALTRATTAMENTI IN DANNO DI PERSONA NON PIÙ CONVIVENTECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 22 settembre 2016.
Il reato di maltrattamenti in famiglia si configura anche se il comportamento aggressivo è rivolto all’ex moglie.

riservato abbonati
LIMITI DELL’ARRESTO IN FRAGRANZACORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 21 settembre 2016.
Il Supremo Consesso di Piazza Cavour si pronuncia in tema di quasi fragranza di reato.

accesso libero
SUICIDIO IN CELLACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 20 settembre 2016, n. 39028.
Se non è prevedibile l’evento suicida, il medico di guardia che dimette il detenuto non risponde di omicidio colposo.

accesso libero
LEGITTIMA ASPETTATIVACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 20 settembre 2016, n. 39058.
Il datore di lavoro "in colpa" non può invocare la "legittima aspettativa"!

accesso libero
PATATINE SCADUTECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 20 settembre 2016, n. 38841.
Sulla vendita di prodotti scaduti.

riservato abbonati
SOGLIE DI PUNIBILITÀCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 20 settembre 2016.
La causa di non punibilità ex art. 131-bis cod. pen. implica che sia stato commesso un fatto conforme al tipo ed offensivo ma con un tasso di lesività tenue.

riservato abbonati
DIRITTI INVIOLABILI DEL DETENUTOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 19 settembre 2016.
Sul risarcimento del danno per le ignobili condizioni di detenzione.

riservato abbonati
STUPEFACENTI: LIEVE ENTITÀCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 19 settembre 2016.
Sulla sussistenza della lieve entità ex art.73, comma 5, d.P.R. n.309 del 1990.

riservato abbonati
TESTIMONIANZA DELLA VITTIMA DI ABUSI SESSUALICORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 16 settembre 2016.
Anche la testimonianza della vittima di abusi sessuali è sorretta da una presunzione di veridicità.

accesso libero
LE SEZIONI UNITE SI PRONUNCIANO SUL SEQUESTRO CONSERVATIVOCORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 16 settembre 2016, n. 38670.
Sulle questioni attinenti alla pignorabilità dei beni sottoposti a sequestro conservativo.

riservato abbonati
TARTASSA DI TELEFONATE LA PERSONA OFFESACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 16 settembre 2016.
Bisogna riscontrare il fine di petulanza, o di biasimevole motivo ai fini del reato di molestia o disturbo alle persone.

riservato abbonati
QUANDO LA VITTIMA URLA TROPPOCORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 14 settembre 2016.
A causa delle urla della moglie e per paura dell’intervento dei vicini, non porta a termine il progetto omicida.

accesso libero
POSIZIONE DI GARANZIA DEL PROPRIETARIO DELL'IMMOBILE IN RISTRUTTURAZIONECORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 14 settembre 2016, n. 38200.
Chi ristruttura casa è responsabile anche degli infortuni di terzi estranei presenti sul luogo di lavoro.

riservato abbonati
IMMIGRAZIONE CLANDESTINACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 14 settembre 2016.
Sulla prova del sodalizio criminoso e della commissione dei reati fine.

accesso libero
AGGIUDICAZIONE DI GARA E STIPULA DEL CONTRATTOCONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 31 agosto 2106, n. 3742.
Il Consiglio di Stato chiarisce le conseguenze giuridiche derivanti dalla mancata stipula del contratto entro 60 giorni dall'aggiudicazione definitiva

accesso libero
L'ASTREINTE NELPROCESSO AMMINISTRATIVOCONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 31 agosto 2106, n. 3732.
Il Consiglio di Stato si sofferma sull'istituto dell'astreinte nel processo amministrativo

accesso libero
ACQUISIZIONE SANANTE IN PRESENZA DI GIUDICATO “CHIUSO”CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 23 settembre 2016, n. 3929.
Sulla possibilità o meno per l’amministrazione di adottare il provvedimento ex art. 42-bis, T.U. espropri a fronte di sentenza che ordini all’amministrazione la restituzione dei terreni illegittimamente occupati

accesso libero
IL RISARCIMENTO DEL DANNO DA RITARDOCONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 22 settembre 2016, n. 3920.
Il Consiglio di Stato chiarisce i presupposti per il risarcimento del danno da ritardo

accesso libero
L'ANNULLAMENTO D'UFFICIO DEGLI ATTI DI GARACONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 20 settembre 2016, n. 3910.
Il Consiglio di Stato chairisce i presupposti dell'annullamento d'ufficio di una procedura d'appalto

accesso libero
L'ILLEGITTIMITÀ NON INVALIDANTECONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 20 settembre 2016, n. 3913.
Il Consiglio di Stato delinea i confini applicativi dell'art. 21 octies 2° comma

accesso libero
DIRITTO D'ACCESSOsulla applicabilità della disciplina sull’accesso con riferimento agli atti inerenti il rapporto di lavoro dei dipendenti di poste italiane s.p.a

accesso libero
IL PROCEDIMENTO DI ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITÀCONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 15 settembre 2016, n. 3878.
Il Consiglio di Stato si sofferma sulla natura e sulla ratio del procedimento di espropriazione per pubblica utlità

accesso libero
IL DIVIETO DEI NOVACONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 14 settembre 2016, n. 3873.
Il Consiglio di Stato si sofferma sulla disciplina dei nova nel processo amministrativo

accesso libero
GLI AIUTI DI STATO E IL LAVORO TEMPORANEO NEI PORTI: CONSIDERAZIONI CRITICHE.

accesso libero
ESECUZIONE IN VIA D’URGENZA DEL CONTRATTO E RIPARTO DI GIURISDIZIONECONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 13 settembre 2016, n. 3865.
Controversia relativa alla risoluzione di un rapporto contrattuale per inadempimento dell’esecuzione in via d’urgenza delle prestazioni pattuite, G.O. o G.A.?

accesso libero
LE CONDIZIONI DELL'AZIONE:L'INTERESSE A RICORRERECONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 12 settembre 2016, n. 3848.
Il Consiglio di Stato chiarisce le conseguenze processuali derivanti dalla sopravvenuta carenza d'interesse

accesso libero
PUBBLICO IMPIEGO E ART. 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORIl’applicazione dell’art. 18, testo ante riforma, per i licenziamenti nel pubblico impiego

accesso libero
IL RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNOCONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 9 settembre 2016, n. 3841.
Il Consiglio di Stato chiarisce quali parametri l'Amminsitrazione è tenuta a considerare per il rinnovo del permesso di soggiorno

riservato abbonati
GIOCHI D’AZZARDOCORTE DI GIUSTIZIA CE - SENTENZA 8 settembre 2016.
Sull’esclusione del rilascio di concessioni nel settore dei giochi d’azzardo dall’ambito di applicazione delle norme europee in tema di aggiudicazione di appalti pubblici e sulla conformità al principio di proporzionalità di norme nazionali restrittive

accesso libero
I TERMINI PER L'IMPUGNAZIONE DELL'ATTO AMMINISTRATIVOCONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 8 settembre 2016, n. 3825.
Il Consglio di Stato chiarisce da quando decorre il termine per l'impugnazione dell'atto amministrativo del quale non vi sia stata notificazione o comunicazione

riservato abbonati
SANATORIA EDILIZIACONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 7 settembre 2016.
Sulla natura vincolata o discrezionale dell’accertamento di conformità edilizia e sulla legittimazione soggettiva alla richiesta del titolo abilitativo, con particolare riferimento al caso di comproprietà dell’immobile

accesso libero
IL D.U.R.C.: PROFILI APPLICATIVI E RIPARTO DI GIURISDIZIONEsulla decisione dell’adunanza plenaria in tema di d.u.r.c., con segnato riferimento all’ambito di applicazione dell’art. 31, d.l. 69/2013, ed al riparto di giurisdizione in caso di accertamento della regolarità del documento di regolarità contributiva

accesso libero
EDILIZIA E SILENZIO ASSENSOCONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 5 settembre 2016, n. 3805.
Il Consiglio di Stato si sofferma sulla compatiblità dell'istituto del silenzio assenso in ambito edilizio

accesso libero
PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GIUDICE AMMINISTRATIVOCONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 5 settembre 2016, n. 3806.
Il Consiglio di Stato chiarisce l'ampiezza dei poteri del giudice amministrativo sugli atti di pianificazione urbanistica