Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | SABATO   19  AGOSTO AGGIORNATO ALLE 2:3
cerca per
sezione tipologia

anno numero parola chiave
Autorità


risultato della ricerca
accesso libero
COMPETENZA TERRITORIALE OBBLIGAZIONI PECUNIARIE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 13 settembre 2017, n. 17989.

Per quelle liquide vale il principio di cui al 1182,comma 3.

riservato advanced
LE PRESTAZIONI A CARICO DEL SERVIZIO SANITARIO

TAR LOMBARDIA di MILANO - SENTENZA 8 agosto 2017.

Il Tar Lombardia (Milano) si è pronunciato sulle modalità di scelta per porre le prestazioni a carico del sistema sanitario nazionale

riservato abbonati
RAPPORTO TRA RICORSO PRINCIPALE E RICORSO INCIDENTALE SE IN GARA CI SONO PIÙ DI DUE CONCORRENTI

TAR TRENTINO ALTO ADIGE - SENTENZA 8 agosto 2017.

Il Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa di Trento si è pronunciato sull'ordine di esame tra ricorso principale ed incidentale

riservato advanced
ESCLUSIONE NON AUTOMATICA IN CASO DI GRAVI PRECEDENTI INADEMPIMENTI CONTRATTUALI NON CONTESTATI IN GIUDIZIO

TAR TOSCANA - SENTENZA 1 agosto 2017.

Il Tar Toscana si è pronunciato sull'automaticità dell'esclusione da una procedura ad evidenza pubblica in caso di inadempimenti contrattuali non contestati in giudizio

accesso libero
L’ADUNANZA PLENARIA DECIDE SULLA LEGITTIMAZIONE A SOLLEVARE IN APPELLO L’ECCEZIONE DI DIFETTO DI GIURISDIZIONE

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA , ORDINANZA 28 luglio 2017, n. 4.

.

riservato abbonati
LIMITI SOGGETTIVI DEL GIUDICATO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 27 luglio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sugli effetti, sotto un profilo soggettivo, del giudicato

riservato abbonati
TITOLI DEPOSITATI SU CONTO BANCARIO DEL DONANTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 27 luglio 2017.

Donazione tipica ad esecuzione indiretta.

riservato abbonati
IL RISARCIMENTO DEL DANNO DA MANCATA AGGIUDICAZIONE

TAR LOMBARDIA di MILANO - SENTENZA 26 luglio 2017.

Il TAR Lombardia si è pronunciato sulla domanda di risarcimento del danno proposta da una ditta esclusa nell'ambito di una gara d'appalto di lavori.

accesso libero
IL CONTRATTO DI AVVALIMENTO

TAR CAMPANIA Napoli , SENTENZA 25 luglio 2017, n. 3944.

.

accesso libero
SOTTRAZIONE FRAUDOLENTA AL PAGAMENTO DI IMPOSTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 25 luglio 2017, n. 36801.

Quando la costituzione di un trust integra il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte?

riservato abbonati
INVESTIMENTO DI PEDONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 25 luglio 2017.

Il sinistro è colpa del pedone ubriaco.

riservato advanced
REVOCAZIONE DI SENTENZA DI CASSAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 25 luglio 2017.

Quale camera di consiglio per la declaratoria di inammissibilità?

accesso libero
INAMMISSIBILITÀ DEL RICORSO PRINCIPALE: CONTRIBUTO UNIFICATO DOPPIO?

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - ORDINANZA 25 luglio 2017, n. 18348.

Per la relativa sanzione occorre che il controricorso sia dichiarato infondato nel merito.

riservato advanced
“SFRATTATO” DOPO 25 ANNI DI PROFESSIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 24 luglio 2017.

Diffamazione del docente bibliotecario.

riservato advanced
NEGOZIO SOLENNE CONCLUSO NELLA FORMA DELL'ATTO PUBBLICO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 24 luglio 2017.

La controdichiarazione non richiede la forma solenne.

riservato advanced
LEGITTIMA LA NOMINA DI CITTADINI NON ITALIANI QUALI DIRETTORI DEL PARCO ARCHEOLOGICO DEL COLOSSEO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 24 luglio 2017.

Il Consiglio di Stato ha accolto gli appelli del Ministero dei beni culturali (MIBACT) proposti contro due sentenze del Tar Lazio che avevano a loro volta accolto i ricorsi di Roma Capitale in relazione all’istituzione del Parco archeologico del Colosseo e alla nomina con selezione pubblica internazionale del Direttore del Parco.

riservato advanced
CONCORSO MORALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 24 luglio 2017.

Concorso di persone: il concorrente deve dare un contributo apprezzabile alla commissione del reato.

riservato abbonati
VIOLENZA SESSUALE SULL’AUTOBUS

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 24 luglio 2017.

Violenza su minori.

riservato abbonati
CLAUSOLA EQUIVOCA DEL BANDO DI GARA

TAR CAMPANIA di NAPOLI - SENTENZA 21 luglio 2017.

Il TAR Campania si è pronunciato sulla legittimità di un bando di gara riportante una clausola equivoca.

riservato advanced
IL DANNO DA PERDITA DI CHANCE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 20 luglio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla nozione di danno da perdita di chanche

accesso libero
SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 20 luglio 2017, n. 17963.

“Assicurato” è solo il conducente, il proprietario o le altre persone indicate dall’art. 2054 c.c., comma 3.

riservato abbonati
INDEROGABILITÀ DEI MINIMI DI TARIFFA

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - ORDINANZA 20 luglio 2017.

Non trova applicazione nel caso di rinuncia, totale o parziale, alle competenze professionali.

riservato advanced
FA MANCARE I MEZZI DI SUSSISTENZA A MOGLI E FIGLIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 20 luglio 2017.

L'incapacità economica dell'obbligato deve essere assoluta.

riservato advanced
CORRUZIONE PER UN ATTO CONTRARIO AI DOVERI D’UFFICIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 20 luglio 2017.

Sullo stabile asservimento del pubblico ufficiale ad interessi personali di terzi.

accesso libero
MALTRATTAMENTI DOPO LA CONVIVENZA: SUSSISTE LO STALKING?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 19 luglio 2017, n. 35673.

Sui rapporti tra maltrattamenti in famiglia e stalking.

accesso libero
LE TRE CONDIZIONI PER L'AZIONE DI ANNULLAMENTO NEL PROCESSO AMMINISTRATIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 19 luglio 2017, n. 3563.

.

riservato abbonati
INAPPELLABILE IL DECRETO MONOCRATICO DEL TAR

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - DECRETO 19 luglio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla possibilità di proporre appello avverso il decreto cautelare monocratico reso dal presidente del TAR.

riservato abbonati
LA CAMBIALE IN FUNZIONE DI PROMESSA DI PAGAMENTO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - ORDINANZA 19 luglio 2017.

Azione causale ed onere probatorio.

riservato abbonati
RUMORI INTOLLERABILI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 18 luglio 2017.

Il gestore del locale pubblico è condannato per immissioni acustiche.

accesso libero
ETEROINTEGRAZIONE DEL BANDO DI GARA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 18 luglio 2017, n. 3541.

.

riservato advanced
TERAPIA ONCOLOGICA INDIFFERIBILE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 18 luglio 2017.

Sul rifiuto di prescrivere farmaci.

riservato abbonati
FORMA LIBERA PER IL REATO DI EVASIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 18 luglio 2017.

Qualsiasi allontanamento dal luogo degli arresti domiciliari senza autorizzazione integra evasione.

riservato abbonati
LA REVOCA DELL’ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE COMUNALE PER INTERESSE PUBBLICO SOPRAVVENUTO

TAR PIEMONTE di TORINO - SENTENZA 17 luglio 2017.

Il TAR Piemonte ha dichiarato legittimo il provvedimento con cui un Comune ha disposto la revoca dell'alienazione di un proprio immobile per interesse pubblico sopravvenuto.

riservato advanced
CORRISPONDENZA TRA CHIESTO E PRONUNCIATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 17 luglio 2017.

Domande di risoluzione per inadempimento e di risoluzione consensuale del rapporto.

accesso libero
ILLEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE DELL’ART. 69, 4 COMMA, C.P.

CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 17 luglio 2017, n. 205.

Sul divieto di prevalenza delle attenuanti sulla recidiva reiterata.

riservato abbonati
TUTELA ANTICIPATA PER IL BENE AMBIENTALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 14 luglio 2017.

Sull’inquinamento atmosferico.

riservato advanced
IL TERMINE DI 18 MESI PER L'ANNULLAMENTO D'UFFICIO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 13 luglio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla portata del termine di 18 mesi previsto per l'amministrazione per agire in autotutela

accesso libero
CAUSALITÀ DELLA COLPA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 13 luglio 2017, n. 34375.

Violazione delle norme della circolazione su strada.

accesso libero
RETTIFICAZIONE ANAGRAFICA DEL SESSO: QUANTO CONTA LA MODIFICA DEI CARATTERI SESSUALI?

CORTE COSTITUZIONALE , SENTENZA 13 luglio 2017, n. 180.

La Consulta ribadisce la necessità di un accertamento rigoroso non solo della serietà e univocità dell’intento, ma anche dell’intervenuta oggettiva transizione dell’identità di genere.

riservato abbonati
CONDOMINIO ED USO DELLA COSA COMUNE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 13 luglio 2017.

Uso paritetico in capo a tutti i condomini.

riservato advanced
MATERIALE FALSIFICAZIONE DEL MEDICO SPECIALIZZANDO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 12 luglio 2017.

Sulla falsificazione dei documenti in cui si certificano le condizioni diagnostiche dei pazienti.

accesso libero
IN CASO DI DISTRAZIONE DELLA VITTIMA SI CONFIGURA IL FURTO CON DESTREZZA?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 12 luglio 2017, n. 34090.

Sull’aggravante della destrezza nel reato di furto.

riservato abbonati
INTERFERENZE ILLECITE NELLA VITA PRIVATA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 12 luglio 2017.

La tutela ex art. 615 bis c.p. non si estende alle immagini riprese sul pianerottolo condominiale.

accesso libero
LOCUS COMMISSI DELICTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 12 luglio 2017, n. 33950.

L’art. 624 bis cod. pen. tutela i luoghi in cui si svolgono atti afferenti alla vita privata.

riservato abbonati
CRITICA E CRONACA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 12 luglio 2017.

L’esercizio del diritto di critica richiede la verità del fatto attribuito.

riservato abbonati
CONTRATTO DI ASSICURAZIONE: IL PERIODO DI COMPORTO È APPLICABILE SOLO IN CASO DI SCADENZA DELLA SINGOLA RATA

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 12 luglio 2017.

La sostituzione della polizza venuta a scadenza implica la conclusione di un nuovo contratto.

riservato advanced
IL PREAVVISO DI RIGETTO

TAR TOSCANA - SENTENZA 11 luglio 2017.

Il Tar Toscana si è pronunciato sulla funzione del preavviso di rigetto di cui all'art. 10 bis della legge sul procedimento amministrativo

riservato advanced
RESPONSABILITÀ DELL’UTENTE DELLA STRADA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 11 luglio 2017.

Sulla condotta omissiva dell'utente della strada comunque coinvolto in un sinistro.

riservato abbonati
REATO COLPOSO OMISSIVO IMPROPRIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 11 luglio 2017.

Il rapporto di causalità tra omissione ed evento deve essere verificato alla stregua di un giudizio di alta probabilità logica.

riservato abbonati
PERDITA DELLA CAPACITÀ LAVORATIVA E DANNO DA LUCRO CESSANTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 11 luglio 2017.

Il danno attuale può essere provato anche con le dichiarazioni dei redditi.

accesso libero
RUBA SAPONE AL BAGNO DELL’AUTOGRILL

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 11 luglio 2017, n. 33869.

Tentato furto nei sevizi igienici presenti sulle aree di sosta autostradale.

riservato advanced
OBBLIGO DI ASSISTENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 11 luglio 2017.

L’obbligo di assistenza è legato al verificarsi di un incidente comunque ricollegabile al comportamento dell’utente della strada.

riservato abbonati
ORDINE DI DEMOLIZIONE DELL’IMMOBILE ABUSIVO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 10 luglio 2017.

L’ordine di demolizione dell’immobile abusivo impartito dal giudice penale ai sensi dell’art. 31, comma 9 d.P.R. 380 del 2001 non ha natura di sanzione penale.

accesso libero
INVALIDITÀ DEL TESTAMENTO PER INCAPACITÀ NATURALE DEL TESTATORE

------ CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE, ORDINANZA 10 luglio 2017, n. 17024.

L’intervento del p.m. non è obbligatorio.

riservato advanced
PAGA L’ABBONAMENTO SKY CON CARTE DI CREDITO ALTRUI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 10 luglio 2017.

Il reato di truffa è assorbito da quello di indebito utilizzo di carte di credito?

accesso libero
DIVISIONE PARZIALE DI EREDITÀ E MODALITÀ DEL CONSENSO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - ORDINANZA 10 luglio 2017, n. 17021.

Istruzioni per l’uso.

riservato abbonati
LE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME

CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 7 luglio 2017.

La Corte Costituzionale si è pronunciata sui limiti del potere delle Regioni di legiferare in materia di concessioni demaniali marittime.

riservato advanced
QUANDO È POSSIBILE ESCLUDERE LA PREMEDITAZIONE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 7 luglio 2017.

Sugli elementi costitutivi della premeditazione.

riservato advanced
CONSULENZA STRAGIUDIZIALE DELL’AVVOCATO SOSPESO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 6 luglio 2017.

La consulenza non rientra tra gli atti tipici per i quali occorre una speciale abilitazione.

riservato abbonati
LO SCORRIMENTO DELLA GRADUATORIA NEI CONCORSI PUBBLICI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 6 luglio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla necessità o meno di scorrere la graduatoria prima di dovere espletare un nuovo concorso pubblico

riservato abbonati
CONDONO TOMBALE EX ART. 9 DELLA L. N. 289 DEL 2002

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 6 luglio 2017.

Permane la possibilità di contestazione, da parte dell’Erario, di crediti del contribuente verso il fisco.

accesso libero
MALTRATTAMENTI AI DANNI DEL PARTNER

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 6 luglio 2017, n. 32951.

La reiterazione di comportamenti aggressivi integra l’elemento dell’abitualità della condotta.

riservato abbonati
VENDITA: CONFIGURABILE ANCHE UNA RESPONSABILITÀ EXTRACONTRATTUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 6 luglio 2017.

Ma solo qualora si tratti di interessi lesi al di fuori del contratto.

riservato abbonati
POSTE ITALIANE: SOGGETTO DI DIRITTO PRIVATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 6 luglio 2017.

Rapporto privatistico ai fini risarcitori.

accesso libero
LA C.D COLPA D'APPARATO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 5 luglio 2017, n. 3282.

.

riservato advanced
L'INTERPRETAZIONE DI CLAUSOLE DI GARA DAL CONTENUTO NON UNIVOCO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - ORDINANZA 5 luglio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sui criteri di interpretazione da adottare in caso di presenza di clausole dal contenuto non univoco nel bando di gara

riservato advanced
LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PUBBLICI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 5 luglio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla natura della posizione giuridica del soggetto destinatario del contributo pubblico

riservato advanced
L’OPERATORE PIROTECNICO CAUSA LESIONI PERSONALI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 5 luglio 2017.

Sulla rinnovazione dell’istruttoria dibattimentale.

riservato abbonati
MINACCIA DI MORTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 luglio 2017.

La gravità della minaccia va accertata avendo riguardo al tenore delle eventuali espressioni verbali ed al contesto nel quale esse si collocano.

riservato advanced
EFFICACIA IN ITALIA DELLE SENTENZE PUNITIVE STRANIERE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 5 luglio 2017.

Ammessa la delibazione purché la sentenza sia compatibile con l’ordine pubblico.

accesso libero
RISARCIMENTO DERIVANTE DA REATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 5 luglio 2017, n. 16481.

Termine più lungo ex art. 2947 c.c.

riservato abbonati
TERZO TRASPORTATO: DIRITTO AL RISARCIMENTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 5 luglio 2017.

Sempre ammesso, salvo il caso di trasporto illegale e del fortuito.

accesso libero
INSOLVENZA FRAUDOLENTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 4 luglio 2017, n. 32055.

È la volontà frodatoria a fare da spartiacque tra il civile e il penale.

riservato advanced
LIVORNESE EBREO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 4 luglio 2017.

Manifestazione di odio nei confronti del popolo ebraico.

riservato abbonati
IMMISSIONI RUMOROSE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 4 luglio 2017.

Danno biologico risarcibile anche se non “documentato”.

riservato abbonati
AGGIUDICAZIONE DI UNA GARA AD UN RTI SOVRABBONDANTE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 3 luglio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla legittimità di un'aggiudicazione di una gara ad un raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) sovrabbondante.

riservato advanced
EMISSIONE DI ASSEGNO BANCARIO SENZA PROVVISTA

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. IV - 1 - ORDINANZA 3 luglio 2017.

La prova del pagamento deve essere fornita al pubblico ufficiale.

accesso libero
CONSERVAZIONE DELL’ATTESTAZIONE SULL’ATTESTAZIONE SOA IN CASO DI CESSIONE DI RAMO DI AZIENDA

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA , SENTENZA 3 luglio 2017, n. 3.

.

riservato abbonati
VIOLENZA PSICOLOGICA E FISICA IN DANNO DI UN’ALUNNA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 30 giugno 2017.

Anche se c’è l’animus corrigendi, la violenza contro minore non può rientrare nell’ambito della fattispecie di abuso dei mezzi di correzione.

accesso libero
L’AVVIAMENTO DELL’AZIENDA PUÒ COSTITUIRE OGGETTO DEL REATO DI BANCAROTTA?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - ORDINANZA 28 giugno 2017, n. 31677.

Sugli elementi costitutivi del reato di bancarotta per distrazione.

accesso libero
L'ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 28 giugno 2017, n. 3154.

.

riservato advanced
LO SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 28 giugno 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sugli elementi sintomatici necessari per lo scioglimento del consiglio comunale

riservato abbonati
L’ECCEZIONE SUGLI INTERESSI USURAI È RILEVABILE D’UFFICIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 28 giugno 2017.

Anche nel giudizio di appello e di legittimità.

accesso libero
TRUFFA MILITARE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 28 giugno 2017, n. 31684.

Nella truffa militare l’elemento del danno deve avere necessariamente contenuto patrimoniale ed economico.

riservato advanced
TRUFFA CONTRATTUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 28 giugno 2017.

Truffa contrattuale e momento consumativo.

riservato abbonati
LA VETRINA DI UN BAR SU STRADA È BENE ESPOSTO ALLA PUBBLICA FEDE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 28 giugno 2017.

Sull'aggravante dell’esposizione alla pubblica fede.

riservato advanced
INQUILINA FUORI CASA!

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 28 giugno 2017.

In certi casi non costituisce esercizio arbitrario delle proprie ragioni impedire all’inquilina di rientrare a casa.

riservato abbonati
LLEGITTIMO IL BANDO CHE PREVEDE LA RESIDENZA NEL COMUNE COME REQUISITO DI PARTECIPAZIONE

TAR TOSCANA - SENTENZA 27 giugno 2017.

l TAR Toscana ha dichiarato l'illegittimità di un bando che prevedeva quale requisito di partecipazione alla formazione di una graduatoria la residenza nel medesimo Comune.

riservato abbonati
MALTRATTAMENTI E CONVIVENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 27 giugno 2017.

La convivenza di fatto tra imputato e persona offesa può essere elemento sufficiente per riscontrare la sussistenza del reato di maltrattamento in famiglia.

riservato advanced
ECOTASSE

TAR LOMBARDIA - SENTENZA 27 giugno 2017.

Profili di giurisdizione in materia di tributi per il conferimento dei rifiuti.

riservato advanced
ILLEGITTIMO IL SUPER APPALTO CONSIP

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 26 giugno 2017.

Il Consiglio di Stato ha dichiarato illegittimo un super appalto indetto da Consip, senza alcuna previsione di suddivisione in lotti, in quanto lesivo della concorrenza.

riservato abbonati
PROVOCAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 26 giugno 2017.

La provocazione non è compatibile con un reato a condotta abituale

riservato advanced
DISOCCUPAZIONE E ASSEGNO DI MANTENIMENTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 26 giugno 2017.

La disoccupazione non basta per non versare l’assegno di mantenimento.

accesso libero
REVOCA DELL'AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - ORDINANZA 23 giugno 2017, n. 15706.

Non è necessaria la difesa tecnica.

accesso libero
TI SEI SPOSATA PER INTERESSE!

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 23 giugno 2017, n. 31434.

Diffamazione: offende la vedova di un familiare, accusandola di essersi sposata per soldi.

riservato advanced
TENTATO FURTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 23 giugno 2017.

Desistenza e recesso attivo.

riservato abbonati
TRUFFA AI DANNI DI UN 84 ENNE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 23 giugno 2017.

Sull’aggravante della minorata difesa.

riservato advanced
ESCLUSIONE DALLA GARA PER GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI

TAR VALLE D$$AOSTA - SENTENZA 23 giugno 2017.

Il Tar Valle D'Aosta ha precisato che tra i “gravi illeciti professionali” rientrano le significative carenze nell’esecuzione di un precedente contratto di appalto o di concessione che ne hanno causato la risoluzione anticipata, non contestata in giudizio, ovvero confermata all’esito di un giudizio, ovvero che hanno dato luogo ad una condanna al risarcimento del danno o ad altre sanzioni; il tentativo di influenzare indebitamente il processo decisionale della stazione appaltante o di ottenere informazioni riservate ai fini di proprio vantaggio; il fornire, anche per negligenza, informazioni false o fuorvianti suscettibili di influenzare le decisioni sull’esclusione, la selezione o l’aggiudicazione ovvero l’omettere le informazioni dovute ai fini del corretto svolgimento della procedura di selezione. Il dato assiologico che emerge appare incentrarsi sulla circostanza che, per effetto degli indicati fattori o di ulteriori elementi valutativi, emerga a carico dell’operatore economico un quadro tale da rendere dubbia la sua affidabilità.

riservato advanced
RIPARTO DI GIURISDIZIONE PER LE DOMANDE RISARCITORIE DEI PRIVATI CHE HANNO FATTO AFFIDAMENTO SU DI UN PROVVEDIMENTO AMPLIATIVO SUCCESSIVAMENTE DICHIARATO ILLEGITTIMO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 22 giugno 2017.

Si sono pronunciate le Sezioni Unite della Corte di cassazione in sede di regolamento preventivo di giurisdizione nell’ambito di una controversia risarcitoria proposta da una società per i danni asseritamente patiti in conseguenza della mancata esecuzione di un contratto di appalto in seguito all’annullamento in sede giurisdizionale del procedimento di selezione del contraente. La Corte conferma che in simili fattispecie la giurisdizione sulla domanda risarcitoria spetta al giudice ordinario.

accesso libero
AIUTI DI STATO “ESISTENTI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 22 giugno 2017, n. 15539.

La parola alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea.

riservato abbonati
“COMPENSATIO LUCRI CUM DAMNO” 2

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 22 giugno 2017.

E’ configurabile in caso di pensione di reversibilità attribuita al coniuge della persona deceduta?

riservato advanced
“COMPENSATIO LUCRI CUM DAMNO” 1

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 22 giugno 2017.

Liquidazione del danno ed utilità ottenute dalla vittima in conseguenza del fatto illecito.

riservato abbonati
ASSEGNO DIVORZILE E RICHIESTA DI REVISIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 22 giugno 2017.

Sopravvenuti motivi ed indipendenza economica del coniuge.

accesso libero
DIRITTO DI CRONACA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 22 giugno 2017, n. 31079.

Allegare al verbale di assembla una lettera in cui si dà del moroso ad un condomino non integra diffamazione.

accesso libero
QUANDO I LUOGHI DI LAVORO RIENTRANO NELLA NOZIONE DI PRIVATA DIMORA?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 22 giugno 2017, n. 31345.

Sul concetto di privata dimora nel reato di furto.

riservato abbonati
SI DIVINCOLA DAI CARABINIERI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 22 giugno 2017.

L’atto di divincolarsi posto in essere da un soggetto fermato dalla polizia giudiziaria integra il requisito della violenza e non una condotta di mera resistenza passiva.

riservato advanced
ACCESSO AI DOCUMENTI ADOTTATI IN SEDUTA RISERVATA

TAR LOMBARDIA di MILANO - SENTENZA 22 giugno 2017.

Il Tar Lombardia, Milano, ha chiarito che tra i casi di segreto espressamente previsti dall’ordinamento non rientrano le opinioni espresse ed i voti dati dai consiglieri comunali nell’esercizio delle loro funzioni e non ostano motivi di riservatezza in merito alla condotta della persona oggetto dell’attività di indagine da parte del consiglio comunale, in quanto è il richiedente l’accesso. Né d’altro canto l’attività d’indagine del consiglio comunale, volta a far valere una responsabilità politica, ha le stesse garanzie delle indagini penali della polizia e della magistratura.

riservato advanced
IGNORANTIA LEGIS NON EXCUSAT

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 21 giugno 2017.

Sulla condotta del commercialista che continua ad esercitare dopo la cancellazione dall’albo.

riservato abbonati
FURTO IN ABITAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 21 giugno 2017.

Sulla desistenza volontaria.

riservato abbonati
IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE NELLE SOCIETÀ IN HOUSE

TAR LAZIO di ROMA - SENTENZA 21 giugno 2017.

Il TAR Lazio si è pronunciato sui profili attinenti alla giurisdizione in ordine al reclutamento del personale delle società in house.

accesso libero
RIFIUTARE LE CURE: DIRITTO DI LIBERTÀ ASSOLUTO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 21 giugno 2017, n. 3058.

.

accesso libero
ACQUISIZIONE DI BENI DA PARTE DELLA P.A.

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 21 giugno 2017, n. 3005.

E' possibile per la p.a. acquisire beni privati senza una procedura di esproprio?

riservato abbonati
DICHIARAZIONE INFEDELE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 20 giugno 2017.

Elemento oggettivo della dichiarazione infedele.

riservato advanced
SGUARDO TORVO...È UN FUTILE MOTIVO?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 20 giugno 2017.

Sui motivi futili.

accesso libero
FURTO DI AUTOVETTURA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 20 giugno 2017, n. 30730.

Furto di autovettura: sussiste l’aggravante della esposizione per consuetudine alla pubblica fede se le chiavi sono nel cruscotto?

riservato advanced
ATTRIBUZIONE PATRIMONIALE GRATUITA DI BENE SOGGETTO A VINCOLO DI DESTINAZIONE PERPETUO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 20 giugno 2017.

Nullità per violazione dell'art. 1379 c.c.

riservato abbonati
ANNULLABILITÀ ASSOLUTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 20 giugno 2017.

Il negozio non è convalidabile.

riservato abbonati
VIOLAZIONE DELLE NORME SULLA LITISPENDENZA IN AMBITO COMUNITARIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 20 giugno 2017.

Rimessione alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea.

riservato abbonati
ART. 2-BIS DELLA L. N. 2 DEL 2009: NORMA DI INTERPRETAZIONE AUTENTICA O DISCIPLINA INNOVATIVA?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 20 giugno 2017.

Interessi usurari, tasso effettivo globale e commissione massimo scoperto.

riservato abbonati
DENARO “RIPULITO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 16 giugno 2017.

Sulla monetizzazione di un assegno di provenienza illecita.

riservato advanced
RUMORI E SCHIAMAZZI IN PIZZERIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 16 giugno 2017.

Il gestore della pizzeria deve impedire gli schiamazzi provocati dai propri clienti.

riservato abbonati
MALTRATTAMENTO DI CROSTACEI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 16 giugno 2017.

Sussistono i maltrattamenti se i crostacei sono conservati vivi nella cella frigorifera.

riservato advanced
FRODE IN COMMERCIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 16 giugno 2017.

Sull’omessa indicazione nel menu del carattere surgelato degli alimenti.

riservato abbonati
IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE IN PRESENZA DI OFFERTE IDENTICHE

TAR SICILIA di CATANIA - SENTENZA 16 giugno 2017.

Il TAR Sicilia - Catania, si è pronunciato sull'applicabilità dell'esperimento di miglioria e del sorteggio in presenza di due offerte identiche.

riservato abbonati
OMESSO VERSAMENTO DI RITENUTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 15 giugno 2017.

Sulla causa di non punibilità ex art. 13, D.Lgs. n. 74 del 2000.

riservato advanced
BANCAROTTA IMPROPRIA DA FALSO IN BILANCIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 15 giugno 2017.

Sulla condotta dell'amministratore societario che consente la permanenza, nel bilancio della fallita, di un credito da anni inesigibile, senza operare la dovuta svalutazione.

accesso libero
CASI DI MINORE GRAVITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 15 giugno 2017, n. 30145.

Quando sussiste la minore gravità nella violenza sessuale?

riservato abbonati
RUMORI NOTTURNI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 15 giugno 2017.

Non ricorre il reato di cui all’art. 659 cod. pen. allorquando i rumori arrechino disturbo ai soli vicini occupanti un appartamento limitrofo.

riservato advanced
COLLARE ELETTRONICO ACCESO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 15 giugno 2017.

Lega al collo dei suoi cani un collare elettronico acceso e funzionante: sussistono i maltrattamenti?

accesso libero
FIGLIO NATO DA DUE DONNE: ATTO DI NASCITA “RETTIFICABILE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 15 giugno 2017, n. 14878.

La Corte lo ammette nei casi in cui l’atto di nascita sia stato emesso da un ufficio straniero e poi trascritto nei registri italiani.

riservato abbonati
NULLA E SANABILE LA NOTIFICA DELL’APPELLO EFFETTUATA PRESSO LA CANCELLERIA, ANZICHÉ PRESSO L’INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DEL PROCURATORE COSTITUITO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 15 giugno 2017.

Esclusa l’ipotesi della inesistenza e della inammissibilità del gravame.

riservato abbonati
DISCONOSCIMENTO DELLA PATERNITÀ: ESCLUSA LA RINUNCIA O LA TRANSAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 15 giugno 2017.

La rinuncia all’azione non impedisce la riproposizione della domanda.

riservato advanced
INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA ED OBBLIGHI INFORMATIVI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 15 giugno 2017.

Devono essere “specifici e personalizzati” anche quando la diffusione di strumenti finanziari avvenga mediante la prestazione individuale di "servizi di investimento".

accesso libero
IL CONSIGLIO DI STATO SOSPENDE LA SENTENZA DEL TAR SUI DIRETTORI DEI MUSEI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , ORDINANZA 15 giugno 2017, n. 2471.

.

riservato abbonati
OMICIDIO STRADALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 14 giugno 2017.

La nuova previsione dell'omicidio stradale integra una ipotesi autonoma di reato.

accesso libero
GLI ATTI AMMINISTRATIVI GENERALI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 14 giugno 2017, n. 2907.

.

riservato abbonati
CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 14 giugno 2017.

Il Consiglio di Stato chiarisce quali sono i poteri in capo all'Amministrazione a seguito di una concessione edilizia in sanatoria ottenuta mediante una falsa rappresentazione della realtà

riservato advanced
IL DANNO DA RITARDO DELLA PA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 14 giugno 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla natura giuridica del danno da ritardo della Pubblica Amministrazione

riservato abbonati
IL CRITERIO DELLA CAUSA PETENDI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 14 giugno 2017.

Il Consiglio di Stato ribadisce che il riparto di giurisdizione si fonda sul criterio della causa petendi

accesso libero
IL RICORSO COLLETTIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 14 giugno 2017, n. 2921.

.

riservato advanced
SANZIONI ANTITRUST

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 14 giugno 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla competenza ad irrogare sanzioni in materia di antitrust

accesso libero
FURTO DI SAPONETTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 14 giugno 2017, n. 29744.

Sulla causa di non punibilità della particolare tenuità del fatto.

riservato abbonati
CALUNNIA AI DANNI DI UN AVVOCATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 13 giugno 2017.

La denuncia che non contiene gli estremi di un reato di per sé non costituisce calunnia.

riservato advanced
COMPARTECIPAZIONE AL REATO DI COLTIVAZIONE ILLECITA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 13 giugno 2017.

Un passaggio in auto, prestato in un’unica occasione, nei pressi del terreno dove è presente la piantagione è condotta di per sé ben poco significativa ai fini della compartecipazione al reato di coltivazione illecita.

riservato abbonati
L’AUTISTA DEL COMUNE SI APPROPRIA DEI BUONI BENZINA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 13 giugno 2017.

Converte in danaro i buoni benzina e se ne appropria: condannato l’autista comunale.

riservato abbonati
VIOLENZA PRIVATA AI DANNI DELL’EX CONVIVENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 13 giugno 2017.

Per la violenza privata basta un qualsiasi comportamento od atteggiamento idoneo ad incutere timore ed a suscitare la preoccupazione di subire un danno ingiusto.

riservato advanced
VIOLENZA SESSUALE DURANTE LA FESTA PATRONALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 13 giugno 2017.

Costringe una minore a subire atti sessuali dietro il palco costruito per la festa patronale del paese.

riservato advanced
RESPONSABILITÀ DA INQUINAMENTO

TAR LOMBARDIA - SENTENZA 13 giugno 2017.

Necessario accertare rigorosamente l'autore dell'inquinamento.

accesso libero
CONCORSO TRA VIOLENZA SESSUALE E OMICIDIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 12 giugno 2017, n. 29167.

Senza contestualità delle condotte la violenza sessuale non è assorbita nel reato di omicidio.

riservato abbonati
IL CRITERIO DEL PREZZO PIÙ BASSO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 12 giugno 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sui metodi utilizzabili per le gare con aggiudicazione secondo il criterio del prezzo più basso e sui costi per il personale e la sicurezza aziendale.

riservato abbonati
RAPINA IMPROPRIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 12 giugno 2017.

Il ladro lascia la refurtiva e si dà alla fuga: è rapina impropria.

riservato advanced
ANCHE LA BOTTIGLIA PUÒ ESSERE UN’ARMA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 12 giugno 2017.

Sulla nozione di armi ai fini delle aggravanti ex artt. 628 comma 3, n. 1 e 585 cod.pen.

accesso libero
LE SU SI PRONUNCIANO SULLE CIRCOSTANZE INDIPENDENTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 9 giugno 2017, n. 28953.

Le circostanze cd. indipendenti non rientrano nel genus delle circostanze ad effetto speciale.

riservato advanced
OBLAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 9 giugno 2017.

Le conseguenze dannose devono essere state già eliminate al momento della richiesta d’oblazione.

accesso libero
PUBBLICAZIONE DI UNA LETTERA DENIGRATORIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 9 giugno 2017, n. 28734.

Sull’omesso controllo per la pubblicazione di un articolo diffamatorio.

riservato abbonati
CONFISCA PER EQUIVALENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 9 giugno 2017.

Qualora non si possa procedere con la confisca diretta nei confronti della società, si dispone la confisca per equivalente nei confronti dell’autore delle violazioni tributarie.

riservato abbonati
EMOLUMENTI DI NATURA RETRIBUTIVA, PENSIONISTICA ED ASSISTENZIALE IN FAVORE DEI PUBBLICI DIPENDENTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 9 giugno 2017.

Gli interessi e la rivalutazione monetaria per ritardato pagamento vanno calcolati al netto delle ritenute fiscali e contributive.

accesso libero
TURBATA LIBERTÀ DEGLI INCANTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE , SENTENZA 8 giugno 2017, n. 28388.

C’è turbativa anche se le condotte tipiche del reato sono successive alla chiusura dell’asta.

accesso libero
DOLO INTENZIONALE E ABUSO D’UFFICIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 8 giugno 2017, n. 28608.

Abuso d’ufficio: la prova dell’intenzionalità del dolo esige la certezza che la volontà dell’imputato sia diretta proprio a procurare il vantaggio patrimoniale o il danno ingiusto.

riservato advanced
BULLISMO A SCUOLA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 8 giugno 2017.

Atti persecutori a scuola.

riservato advanced
IL RINNOVO DELLE CONCESSIONI AMMINISTRATIVE

TAR LAZIO di ROMA - SENTENZA 8 giugno 2017.

Il TAR Lazio si è pronunciato sulla possibilità o meno di rinnovo tacito delle concessioni amministrative.

accesso libero
CONTINUAZIONE FRA PIÙ REATI IN FASE ESECUTIVA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 8 giugno 2017, n. 28659.

Quali sono i limiti per la determinazione della pena in caso riconoscimento della continuazione tra più reati oggetto di distinte sentenze irrevocabili?

riservato abbonati
L'APPLICABILITÀ DEL SILENZIO ASSENSO AL PARERE DELLA SOPRINTENDENZA

TAR SARDEGNA - SENTENZA 8 giugno 2017.

Il Tar Sardegna si è pronunciato sull'applicabilità del silenzio assenso sul parere della soprintendenza nel corso del procedimento per il rilascio dell'autorizzazione paesaggistica.

accesso libero
DOLO DI CONCUSSIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 7 giugno 2017, n. 28257.

Non sussiste il delitto di concussione qualora la prestazione promessa o effettuata dal soggetto passivo sia funzionale al perseguimento di un interesse pubblico (con annotazione di Valentina Spizzirri).

accesso libero
RESPONSABILITÀ MEDICA DOPO LA LEGGE 24/17

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 7 giugno 2017, n. 28187.

Responsabilità dello psichiatra per i reati commessi dai soggetti in cura.

accesso libero
IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE NEGLI APPALTI PUBBLICI

TAR CAMPANIA Napoli , SENTENZA 7 giugno 2017, n. 3086.

.

riservato advanced
UFFICIO UNITARIO DI AVVOCATURA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 7 giugno 2017.

Il Consiglio di Stato chiarisce la natura e le funzioni dell' ufficio unitario di avvocatura

riservato advanced
BENI CULTURALI SCOPERTI O RITROVATI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 7 giugno 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulle conseguenze giuridiche derivanti dal ritrovamento di beni culturali

accesso libero
INCOMPETENZA PER MATERIA DICHIARATA DAL PRIMO GIUDICE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - ORDINANZA 7 giugno 2017, n. 14252.

Conflitto negativo ex art. 45 c.p.c. sollevato dal giudice “ad quem”.

accesso libero
AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO E NATURA DEI PROVVEDIMENTI DEL GIUDICE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE , SENTENZA 7 giugno 2017, n. 14158.

I provvedimenti del giudice hanno natura gestoria o decisoria?

riservato advanced
SALUTO ROMANO E CROCE CELTICA IN CORTEO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 7 giugno 2017.

Apologia del fascismo.

riservato abbonati
FINANZIAMENTO ILLECITO AI PARTITI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 7 giugno 2017.

I divieti sul finanziamento illecito ai partiti politici non si applicano al sindaco.

riservato advanced
SE L’ADULTERIO È CERTO, IL TERMINE PER IL DISCONOSCIMENTO DECORRE DALLA SCOPERTA

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - ORDINANZA 7 giugno 2017.

L’incontro deve essere stato idoneo a determinare il concepimento del figlio.

riservato abbonati
ANCORA SUL PARTO ANONIMO: CONFERMATE LE SEZIONI UNITE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 7 giugno 2017.

Il tribunale può interpellare la madre per la revoca della dichiarazione di anonimato, purché vi sia massima riservatezza.

accesso libero
ERRORE DEI MEDICI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 6 giugno 2017, n. 28010.

Sull’interruzione del nesso causale nel reato di omicidio colposo.

riservato abbonati
È POSSIBILE CUMULARE RISARCIMENTO DANNI CON EMOLUMENTI INDENNITARI?

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 6 giugno 2017.

Il Consiglio di Stato ha rimesso all'Adunanza Plenaria questione "se sia possibile o meno sottrarre dal complessivo importo dovuto al danneggiato a titolo di risarcimento del danno gli emolumenti di carattere indennitario versati da assicuratori privati o sociali ovvero da enti pubblici, specie previdenziali".

riservato abbonati
COMPENSATO LUCRI CUM DAMNO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - ORDINANZA 6 giugno 2017.

Sulla possibilità di sottrarre dal complessivo importo dovuto al danneggiato a titolo di risarcimento del danno gli emolumenti di carattere indennitario versati da assicuratori privati o sociali ovvero da enti pubblici, specie previdenziali.

accesso libero
LA PRESENZA DI UN TATUAGGIO NON COSTITUISCE CAUSA AUTOMATICA DI ESCLUSIONE DAL CONCORSO

TAR LAZIO Roma , SENTENZA 6 giugno 2017, n. 6616.

.

riservato advanced
CONCORSO DI COLPA IN SINISTRO STRADALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 6 giugno 2017.

C’è concorso di colpa in caso di incidente tra un automobilista che impegna l’incrocio a velocità elevata ed un altro che non rispetta il segnale di stop?

riservato abbonati
PUBBLICAZIONE DI NOTIZIA FALSA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 6 giugno 2017.

La pubblicazione di una notizia falsa, anche se espressa in forma dubitativa, può ledere l’altrui reputazione.

riservato abbonati
RIFIUTO DI GIURISDIZIONE DEL G.A.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 6 giugno 2017.

Si tratta di motivi attinenti alla giurisdizione, ai sensi dell’art. 362 cod. proc. civ.

riservato advanced
CONVOCAZIONE DELL’ASSEMBLEA SINDACALE EX ART. 20 DELLA L. N. 300 DEL 1970

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 6 giugno 2017.

Spetta anche alle singole componenti dell’organo collegiale delle rappresentanze sindacali.

riservato abbonati
LA NOZIONE DI DIFESA IN GIUDIZIO PER ACCEDERE AGLI ATTI

TAR VALLE D$$AOSTA - SENTENZA 5 giugno 2017.

Il Tar Valle D'Aosta si è pronunciato sulla nozione di difesa in giudizio, funzionale all'accesso agli atti.

riservato advanced
ALLONTANAMENTO COATTO DEL CONSIGLIERE COMUNALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 5 giugno 2017.

Abuso di ufficio del sindaco.

riservato abbonati
SPACCIO ALL’UNIVERSITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 1 giugno 2017.

L’università rientra nella nozione di scuola?

accesso libero
SPERONAMENTO DI UN’AUTOMOBILE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 31 maggio 2017, n. 27388.

Sull’aggravante speciale ex art. 635 cod. pen.

riservato advanced
STUPEFACENTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 31 maggio 2017.

Cause di non punibilità.

riservato abbonati
SERVE PRUDENZA NELL’ATTRAVERSARE L’INCROCIO!

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 31 maggio 2017.

Il conducente del veicolo nell’impegnare un crocevia deve usare la prudenza e diligenza necessarie ad eseguire in sicurezza l’attraversamento.

accesso libero
NON PAGA IL PRANZO DI NOZZE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 31 maggio 2017, n. 27386.

Truffa contrattuale ai danni della gestrice di un ristorante.

riservato abbonati
RESPONSABILITÀ DELL'EQUIPE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 31 maggio 2017.

La responsabilità dei componenti dell’equipe medica va valutata in base alle concrete mansioni.

accesso libero
OFFERTA DEL PREZZO EX ART. 2932, COMMA 2, C.C.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 31 maggio 2017, n. 13707.

Non è necessaria, ove il pagamento non sia esigibile al momento della domanda.

riservato advanced
CONTRATTI BANCARI: SE IL CONTRATTO-QUADRO È NULLO...

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 31 maggio 2017.

La nullità per difetto di forma del contratto-quadro travolge anche tutti i singoli ordini.

riservato abbonati
CONTRATTO D’OPERA CON LA P.A.: IPOTESI DI NULLITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 31 maggio 2017.

Mancanza della copertura finanziaria e della forma scritta ad substantiam.

accesso libero
INFARTO IN CORSO: L’INFERMIERA ASSEGNA UN CODICE VERDE E VIENE CONDANNATA PER OMICIDIO COLPOSO.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 30 maggio 2017, n. 26922.

Sul nesso di causalità nei reati omissivi.

riservato advanced
LA DISTINZIONE TRA ATTI MERAMENTE CONFERMATIVI E ATTI DI CONFERMA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 30 maggio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulle nozioni tra atto meramente confermativo ed atto di conferma propriamente detto.

riservato advanced
RILEVANO I PERIODI DI “CALMA” NEI MALTRATTAMENTI?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 30 maggio 2017.

Ai fini del reato ex art. 572 c.p., è necessaria una vessazione continua.

riservato advanced
DONAZIONE IN CONTO DI LEGITTIMA: È SOGGETTA A RIDUZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 30 maggio 2017.

Si tratta di disposizione diversa dalla dispensa dalla collazione.

accesso libero
IL CDS DECIDERÀ IN SEDE COLLEGIALE SULLA RICHIESTA DI SOSPENSIVA PER LA NOMINA DEI DIRETTORI DEI MUSEI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , DECRETO PRESIDENZIALE 30 maggio 2017, n. 2304.

.

riservato advanced
RES ESPOSTA ALLA PUBBLICA FEDE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 29 maggio 2017.

Sulla circostanza aggravante della esposizione alla pubblica fede.

riservato abbonati
OCCORRE LA LICENZA DI PUBBLICO SPETTACOLO AL RISTORANTE CHE INTENTE SVOLGERE UNA FESTA DA BALLO

TAR MARCHE di ANCONA - SENTENZA 29 maggio 2017.

Il Tar Marche,Ancona, si è pronunciato sulla necessità di una apposita licenza di pubblico spettacolo per lo svolgimento di una festa da ballo

accesso libero
ONERE DI IMMEDIATA IMPUGNAZIONE DELL'AMMISSIONE ALLA GARA

TAR CAMPANIA - SENTENZA 29 maggio 2017, n. 2843.

Limiti di operatività

riservato abbonati
MINACCIA I CARABINIERI DI DARSI FUOCO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 29 maggio 2017.

Viene sorpreso senza patente e minaccia i carabinieri di darsi fuoco, in caso di sottrazione della autovettura: integra resistenza a p.u.

riservato advanced
CHIARIMENTI DELLA CORTE DI CASSAZIONE IN MATERIA DI GIURISDIZIONE NEI CONTRATTI PUBBLICI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 29 maggio 2017.

La Cassazione ha fornito importanti chiarimenti circa questioni relative alla giurisdizione del Giudice amministrativo in materia di contratti pubblici.

riservato advanced
RITO APPALTI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 29 maggio 2017.

Il rito appalti si applica anche agli affidamenti in house.

riservato abbonati
ENTI LOCALI

TAR CALABRIA - SENTENZA 29 maggio 2017.

Parità di accesso alle giunte municipali

riservato advanced
ARRESTI: ESCE IN PIGIAMA PER BUTTARE L’IMMONDIZIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 29 maggio 2017.

Sulla causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto.

riservato abbonati
DANNEGGIAMENTO DI UNA SARACINESCA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 29 maggio 2017.

Sull’esposizione di una res alla pubblica fede.

riservato advanced
BASTANO ANCHE DUE MINACCE PER LO STALKING

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 29 maggio 2017.

Elemento costitutivo dello stalking.

riservato advanced
LE DISPOSIZIONI CHE DISCIPLINANO IL RITO APPALTI SI APPLICANO ANCHE AGLI AFFIDAMENTI IN HOUSE DI CONTRATTI PUBBLICI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 29 maggio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sull'applicabilità del rito appalti agli affidamenti in house.

riservato advanced
PROCESSO TRIBUTARIO: NOTIFICAZIONE A MEZZO POSTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 29 maggio 2017.

I trenta giorni per la costituzione decorrono dal giorno della ricezione del plico da parte del destinatario.

accesso libero
RICETTAZIONE PER CHI USA UN CELLULARE DI CUI NON GIUSTIFICA LA PROVENIENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 27 maggio 2017, n. 20193.

Sull’elemento soggettivo del reato di ricettazione.

accesso libero
IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DI GARA

TAR VENETO , SENTENZA 26 maggio 2017, n. 512.

.

accesso libero
IL GIUDIZIO DEL "PIÙ PROBABILE CHE NON" NELLE INTERDITTIVE ANTIMAFIA

TAR CALABRIA Catanzaro , ORDINANZA 26 maggio 2017, n. 192.

.

riservato abbonati
AREA DESTINATA A PARCHEGGIO IN FABBRICATI DI NUOVA COSTRUZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 25 maggio 2017.

Se il parcheggio non viene realizzato, ammessa la tutela risarcitoria, ma non ripristinatoria.

riservato abbonati
IL RICORSO AVVERSO IL PROVVEDIMENTO DI ESCLUSIONE DI GARA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 25 maggio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulle cause che rendono il ricorso avverso il provvedimento di esclusione dalla gara o contro quello di aggiudicazione provvisoria improcedibile

riservato abbonati
SCAMPANELLII AL VICINO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 25 maggio 2017.

Reca molestia la condotta del vicino che suona ripetutamente il campanello.

accesso libero
INCIDENTE DOMESTICO DURANTE LA PREPARAZIONE DI UNA TORTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 25 maggio 2017, n. 26257.

La raccomandazione al bambino di "non toccare niente" soddisfa la diligenza esigibile?

accesso libero
TARIFFA FLAT E PECULATO D’USO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 25 maggio 2017, n. 26297.

Utilizzare per fini personali il cellulare di servizio non integra sempre peculato d’uso.

riservato abbonati
PIGNORAMENTO PRESSO TERZI: QUANDO LA DICHIARAZIONE È INFICIATA DA ERRORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 25 maggio 2017.

Il terzo può revocarla o modificarla se l’errore non è a lui imputabile.

accesso libero
INTERESSI NON DOVUTI: LA BANCA HA L’ONERE DI PRODURRE GLI ESTRATTI A PARTIRE DALL’APERTURA DEL CONTO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - ORDINANZA 25 maggio 2017, n. 13258.

La banca non può sottrarsi all’assolvimento di tale onere, né il giudice valida la pattuizioni nei periodi non documentati.

accesso libero
RISPONDE DI LESIONI VOLONTARIE LA MADRE CHE SCAGLIA UN TELECOMANDO CONTRO IL FIGLIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 24 maggio 2017, n. 25936.

Sull’elemento soggettivo del reato di lesioni personali.

riservato advanced
FALSIFICAZIONE DI CAMBIALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 24 maggio 2017.

La falsificazione di una cambiale è esclusa dall’ambito della depenalizzazione dell’art. 485 c.p..

riservato abbonati
FALSE DICHIARAZIONI SUL REDDITO PER OTTENERE UN ASSEGNO FAMILIARE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 24 maggio 2017.

Falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico.

riservato advanced
ESTRATTO CONTO: EFFICACIA PROBATORIA ANCHE PER IL FIDEIUSSORE DEL CORRENTISTA

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - ORDINANZA 24 maggio 2017.

Il fideiussore non può sollevare contestazioni in ordine agli estratti.

riservato abbonati
LOCAZIONE E PREAVVISO: SE IL RILASCIO AVVIENE PRIMA DELLA SCADENZA?

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - ORDINANZA 24 maggio 2017.

Conduttore tenuto a versare tutti canoni del termine semestrale.

accesso libero
IL T.A.R. LAZIO DICE DI NO AI DIRETTORI STRANIERI NEI MUSEI ITALIANI

TAR LAZIO Roma , SENTENZA 24 maggio 2017, n. 6171.

.

riservato advanced
TERMINE DIMIDIATO DI TRENTA GIORNI PER IMPUGNARE L’ESCLUSIONE DALLA GARA PUBBLICA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 24 maggio 2017.

Il Consiglio di Stato ha chiarito che il termine dimidiato per l’impugnazione, previsto dall’art. 120, comma 5, c.p.a., si applica anche all’impugnazione dei provvedimenti di esclusione e non solo a quelli di aggiudicazione

accesso libero
DISCRIMEN TRA TRUFFA E INSOLVENZA FRAUDOLENTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 23 maggio 2017, n. 29503.

Risponde di truffa l’imprenditore che per stipulare contratti ingenera nella controparte una inesistente solidità finanziaria.

riservato abbonati
NON SERVONO AUTORIZZAZIONI PER INSTALLARE LA BANDIERA ITALIANA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 23 maggio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla necessità, o meno, di richiedere un atto autorizzatorio per poter issare la bandiera tricolore, simbolo della nostra Repubblica sul lastrico solare di proprietà di due condomini.

accesso libero
RIMESSA ALLA CORTE COSTITUZIONALE LA QUESTIONE DI COSTITUZIONALITÀ DELLO SBLOCCA ITALIA SU BAGNOLI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 23 maggio 2017, n. 2407.

.

riservato abbonati
LA NATURA DEL TERMINE FISSATO ALLA SOPRINTENDENZA PER L'ANNULLAMENTO DELL'AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 23 maggio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla natura del termine fissato alla soprintendenza per l'annullamento dell'autorizzazione paesaggistica rilasciata dall'ente subdelegato che, nel caso di specie, è la Regione.

accesso libero
FUTILI MOTIVI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 23 maggio 2017, n. 25526.

Quando l’aggressione è aggravata dai futili motivi?

riservato advanced
INADEMPIMENTO DELL’INTERMEDIARIO FINANZIARIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 23 maggio 2017.

Possibile anche la sola risoluzione dei singoli ordini.

riservato abbonati
PROCEDURA DI LIQUIDAZIONE DELL’EREDITÀ ED INTERRUZIONE DELLA PRESCRIZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 23 maggio 2017.

L’atto indirizzato ad un ausiliario del giudice, quale il notaio incaricato della redazione dell’inventario, e non notificato agli eredi, non costituisce atto idoneo ad interrompere la prescrizione.

accesso libero
ASSEGNO DI MANTENIMENTO AL MAGGIORENNE: PUÒ CHIEDERLO ANCHE L’ALTRO GENITORE

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - ORDINANZA 23 maggio 2017, n. 12972.

Ai fini della legittimazione, è richiesto solo il rapporto di coabitazione.

riservato abbonati
REVOCAZIONE DELLA SENTENZA

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - ORDINANZA 23 maggio 2017.

Occorre una “svista” rilevante.

accesso libero
MALTRATTAMENTI NELLA CONVIVENZA MORE UXORIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 22 maggio 2017, n. 25498.

Si configura il reato di maltrattamenti in famiglia quando cessa la convivenza in presenza di figli

riservato abbonati
APPROPRIAZIONE INDEBITA DELL’AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 22 maggio 2017.

L’amministratore si appropria delle somme versate dai condomini per la gestione dell’immobile.

accesso libero
LA SCUOLA DEVE FORNIRE LA PROVA DELL’EVENTO IMPREVEDIBILE

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 22 maggio 2017, n. 12842.

Quando è esclusa la responsabilità ex art. 2048 c.c.

accesso libero
L’OBBLIGO ECONOMICO MENSILE SUSSISTE ANCHE PER I FIGLI NATURALI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 19 maggio 2017, n. 25267.

Sul reato di violazione degli obblighi di natura economica ex art. 3 L. n. 54/2006.

accesso libero
INTERVENTO CHIRURGICO INUTILE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 19 maggio 2017, n. 12597.

Implica l’inesattezza dell’adempimento e quindi il risarcimento del danno

riservato abbonati
CASA FAMILIARE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 19 maggio 2017.

L’ex marito forza la serratura e si impossessa della abitazione familiare.

riservato advanced
FALSIFICAZIONE DEL RENDICONTO DI BILANCIO DI UN COMUNE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 19 maggio 2017.

Falso ideologico in atto pubblico.

accesso libero
NOLEGGIO CON CONDUCENTE: L’ESISTENZA DI UN CONTRATTO DI APPALTO ESCLUDE L’ASSIMILAZIONE AL SERVIZIO TAXI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 19 maggio 2017, n. 12679.

Secondo la Cassazione se un’autovettura n.c.c. sosta dinanzi ad una discoteca non c’è illecito amministrativo perché non c’è assimilazione della prestazione a quella svolta dai taxi.

accesso libero
MANCATA RESTITUZIONE DI SOMME CONCESSE IN MUTUO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 18 maggio 2017, n. 24857.

In caso di mancata restituzione di somme concesse in mutuo non sussiste appropriazione indebita.

riservato abbonati
USO PERSONALE DI COCAINA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 18 maggio 2017.

Sul riconoscimento dell'uso personale di stupefacenti.

riservato abbonati
CONFISCA: INAPPLICABILE L’ART. 11 C.P.C.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - ORDINANZA 18 maggio 2017.

Escluso per il prevenuto l’esercizio delle azioni a tutela del diritto di proprietà.

riservato advanced
DEPISTAGGIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 17 maggio 2017.

Il reato di depistaggio è reato proprio.

riservato advanced
ASSISTENZA A FAMILIARI DISABILI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 17 maggio 2017.

Sui congedi straordinari retribuiti per assistenza a familiari disabili.

riservato advanced
FURTO NEGLI SPOGLIATOI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 17 maggio 2017.

Sulla nozione di privata dimora in tema di furto.

accesso libero
OBBLIGHI DI ASSISTENZA FAMILIARE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 17 maggio 2017, n. 24532.

Delitti contro la famiglia.

riservato abbonati
ATTI DI UN PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO SANZIONATORIO: NOTIFICHE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 17 maggio 2017.

Vale sempre il principio della scissione degli effetti tra notificante e destinatario dell’atto.

riservato advanced
PROCEDIMENTO DI LIQUIDAZIONE DEL COMPENSO IN FAVORE DEGLI AVVOCATI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 17 maggio 2017.

L’ordinanza che decide all’esito del rito sommario è solo ricorribile per cassazione.

riservato abbonati
CITTADINANZA ITALIANA ALLO STRANIERO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 17 maggio 2017.

Facoltà di richiesta se nato in Italia ed ivi legalmente residente fio al raggiungimento della maggiore età.

accesso libero
TRATTAMENTO DATI SANITARI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 16 maggio 2017, n. 11994.

Può sussistere un vero e proprio obbligo di comunicazione in capo al sanitario.

accesso libero
TRATTAMENTO DATI SANITARI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 16 maggio 2017, n. 11994.

Può sussistere un vero e proprio obbligo di comunicazione in capo al sanitario.

riservato abbonati
COSE ESPOSTE ALLA PUBBLICA FEDE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 16 maggio 2017.

È esposta alla pubblica fede l’auto parcheggiata al centro commerciale?

riservato advanced
ATTI OSCENI NELLA CARROZZA FERROVIARIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 16 maggio 2017.

Mostrare i propri genitali in un vagone ferroviario costituisce reato o illecito amministrativo?

riservato advanced
ORDINANZE DEL SINDACO

TAR TOSCANA - ORDINANZA 16 maggio 2017.

Illegittime le ordinanze sindacali extra ordinem in mancanza di una adeguata istruttoria.

riservato abbonati
ILLEGITTIMA L'ORDINANZA DEL SINDACO CHE IMPONE IL DIVIETO PER I CANI DI ENTRARE NEI PARCHI PUBBLICI

TAR TOSCANA - SENTENZA 16 maggio 2017.

E’ illegittima l’ordinanza sindacale contingibile ed urgente che vieta l’accesso di cani, anche accompagnati dai rispettivi conducenti, ad un parco pubblico, per essere stata riscontrata “la presenza di numerosi escrementi canini in ambito urbano comunale”, ove sia mancato l’accertamento di un’emergenza sanitaria o di igiene pubblica

riservato abbonati
LA PARTE DECEDE DOPO IL DEPOSITO DELLA SENTENZA: DOVE SI NOTIFICA L’IMPUGNAZIONE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 16 maggio 2017.

No al domicilio eletto dal “de cuius”.

riservato advanced
QUERELA DI FALSO PROPOSTA IN VIA INCIDENTALE

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 16 maggio 2017.

Il giudizio di merito riprende in assenza di impugnazione.

accesso libero
RESPONSABILITÀ DELL’AVVOCATO: IL CLIENTE DEVE DARE LA PROVA ANCHE DELLA PROBABILITÀ DI SUCCESSO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - SENTENZA 16 maggio 2017, n. 12038.

Non basta il non corretto adempimento dell’attività professionale.

riservato abbonati
CONDOMINIO: RIPARTIZIONE DELLE SPESE ED OBBLIGO DI CUSTODIA

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 16 maggio 2017.

Riparazione del cortile o viale di accesso all’edificio condominiale, che funga anche da copertura per i locali sotterranei di proprietà esclusiva di un singolo condomino.

accesso libero
IL CREDO RELIGIOSO NON PUÒ GIUSTIFICARE IL PORTO D’ARMI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 15 maggio 2017, n. 24084.

La Corte di Cassazione si pronuncia sulle cd. scriminanti culturali nel nostro ordinamento.

accesso libero
OFFERTE ANOMALE

TAR VALLE D$$AOSTA - SENTENZA 15 maggio 2017, n. 29.

Sul sindacato del GA in materia di giudizio sull'anomalia dell'offerta.

accesso libero
APOLOGIA DI TERRORISMO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE , SENTENZA 15 maggio 2017, n. 24103.

Chi posta su facebook video inneggianti all’Isis risponde di apologia di terrorismo.

accesso libero
DISCREZIONALITÀ AMMINISTRATIVA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 15 maggio 2017, n. 2299.

Limiti al sindacato del G.A in materia di avanzamento degli ufficiali.

riservato abbonati
DENUNCIA DI SINISTRO MAI ACCADUTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 15 maggio 2017.

A chi spetta il diritto di querela in caso di denuncia di un sinistro non accaduto?

accesso libero
LA NATURA GIURIDICA DELL'IMPRESA FERROVIARIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 15 maggio 2017, n. 11983.

.

riservato advanced
LA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DI GARA

TAR VENETO - SENTENZA 15 maggio 2017.

Il TAR Veneto si è pronunciato in ordine alla corretta composizione numerica dei membri della commissione di gara negli appalti.

riservato abbonati
OPPOSIZIONE A CARTELLA ESATTORIALE IN CASO DI REVOCA DI PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 15 maggio 2017.

La giurisdizione è del G.O.

riservato abbonati
SINDACATO DELLE SEZIONI UNITE SULLE DECISIONI DEL CONSIGLIO DI STATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 15 maggio 2017.

Ammissibile solo in ipotesi di eccesso di potere giurisdizionale.

accesso libero

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 12 maggio 2017, n. 2.



accesso libero
RESPONSABILITÀ MEDICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 12 maggio 2017, n. 12205.

Il mancato consenso dà luogo ad un danno risarcibile ex se.

riservato abbonati
PARTICOLARE TENUITÀ DEL FATTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 12 maggio 2017.

La causa di non punibilità ex art. 131 bis c.p. non si applica alla ricettazione attenuata.

riservato advanced
VIOLENZA PRIVATA AI DANNI DELLO SPAZZACAMINO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 12 maggio 2017.

Leva la scala e impedisce allo spazzacamino di scendere dal tetto per 40 minuti.

riservato abbonati
ADUNANZA PLENARIA: ESECUZIONE DEL GIUDICATO ED ESECUZIONE IN FORMA SPECIFICA

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 12 maggio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sull'esecuzione del giudicato in forma specifica dell'obbligazione derivante dal giudicato.

accesso libero
APPELLO INCIDENTALE PER LE ECCEZIONI DI MERITO RITENUTE INFONDATE IN PRIMO GRADO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 12 maggio 2017, n. 11799.

L’infondatezza dell’eccezione può essere enunciata in modo espresso, o anche indiretto, purché sottenda in termini chiari ed inequivoci tale valutazione.

accesso libero
IL DANNO DA MANCATA AGGIUDICAZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 11 maggio 2017, n. 2184.

.

riservato advanced
L'IMPUGNABILITÀ DELLA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 11 maggio 2017.

Il Consiglio di Stato nega l'impugnabilità dell'avvio di comunicazione del procedimento in quanto atto endoprocedimentale

riservato abbonati
I POTERI DEL GIUDICE NEL GIUDIZIO DI OTTEMPERANZA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 11 maggio 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sull'ampiezza dei poteri del giudice nel giudizio di ottemperanza.

accesso libero
LA GIUSTIZIA ITALIANA È RAZZISTA: C’È DIFFAMAZIONE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 11 maggio 2017, n. 23025.

La continenza in senso formale e sostanziale.

riservato abbonati
ANCHE LE LABBRA SONO UNA ZONA EROGENA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 11 maggio 2017.

Quali sono le zone erogene?

riservato advanced
RIMESSA ALLA CORTE COSTITUZIONALE LA MANCATA PREVISIONE DI UN TERMINE PER LA SOLLECITAZIONE, DA PARTE DEL TERZO, DELLE VERIFICHE SULLA SCIA

TAR TOSCANA - ORDINANZA 11 maggio 2017.

Il T.a.r. per la Toscana sottopone al vaglio della Corte costituzionale la mancanza di un termine finale certo per la sollecitazione, da parte del terzo controinteressato, della verifica della legittimità della s.c.i.a.

accesso libero
FURTO DI SEGNALETICA STRADALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 11 maggio 2017, n. 23093.

È configurabile il furto di un cartello stradale arruginito?

riservato advanced
IL SORPASSO VA FATTO CON CAUTELA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 11 maggio 2017.

Obblighi del conducente.

accesso libero
ASSEGNO DIVORZILE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 10 maggio 2017, n. 11504.

MODALITA’ DI DETERMINAZIONE

riservato advanced
DIRITTO DEL CONIUGE DIVORZIATO ALLA PENSIONE DI REVERSIBILITÀ: RIMESSIONE ALLE SEZIONI UNITE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 10 maggio 2017.

Il contrasto concerne l’ipotesi in cui sia stata stabilita la corresponsione in un’unica soluzione dell’assegno di divorzio.

riservato abbonati
LA MINACCIA È UN REATO DI PERICOLO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 10 maggio 2017.

Ai fini della minaccia, è sufficiente che la condotta del soggetto attivo sia potenzialmente idonea ad incidere sulla libertà morale del soggetto passivo.

riservato abbonati
SALE AND LEASE BACK: VIETATO SE VI È SOSPETTO DI UN APPROFITTAMENTO DELLA CONDIZIONE DI DEBOLEZZA DEL DEBITORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 10 maggio 2017.

La preesistenza di una situazione debitoria del venditore-utilizzatore nei confronti del compratore-concedente non è rilevante in quanto tale.

accesso libero
"RIVOLUZIONE GIURIDICA" IN TEMA DI ASSEGNO DIVORZILE: SUPERATO IL PARAMETRO DEL “TENORE DI VITA ANALOGO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE , SENTENZA 10 maggio 2017, n. 11504.

Invocati i principi di autoresponsabilità ed autosufficienza

riservato abbonati
LA CONFISCA PER EQUIVALENTE NON È CONSENTITA PER LA BANCAROTTA IMPROPRIA DA OPERAZIONI DOLOSE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 9 maggio 2017.

Sullo stato di dissesto rilevante per i reati fallimentari.

accesso libero
PEDOPORNOGRAFIA VIRTUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 9 maggio 2017, n. 22265.

La detenzione nel pc di fumetti rappresentanti minori che praticano atti sessuali integra la detenzione di materiale pornografico.

riservato advanced
L'AVVALIMENTO INFRAGRUPPO

TAR LAZIO di ROMA - SENTENZA 9 maggio 2017.

Il TAR Lazio si è pronunciato sull’applicabilità dell’avvalimento ex art. 89 del D. Lgs. 50/2016 in presenza di avvalimento infragruppo.

riservato abbonati
VERBALE DI ASSEMBLEA CONDOMINIALE: QUALE PROVA?

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 9 maggio 2017.

La prova è limitata alla provenienza delle dichiarazioni dai sottoscrittori e non si estende al contenuto della scrittura.

accesso libero
VITALIZIO ALIMENTARE E RENDITA VITALIZIA: DIFFERENZE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 9 maggio 2017, n. 11290.

Il vitalizio si differenzia per il carattere più marcato dell’alea.

riservato advanced
DISTRUZIONE/OCCULTAMENTO DI DOCUMENTI CONTABILI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 8 maggio 2017.

Reati tributari

accesso libero
URLA E SCHIAMAZZI ALL’ESTERNO DI UN LOCALE PUBBLICO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 8 maggio 2017, n. 22142.

Sussiste in capo al titolare di una discoteca una posizione di garanzia cui è correlato l’obbligo di impedire schiamazzi o rumori eccessivi.

riservato abbonati
FILMA I RAPPORTI INTIMI CON LA CONVIVENTE.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 8 maggio 2017.

Interferenze illecite nella vita privata

riservato advanced
CRONACA GIUDIZIARIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 8 maggio 2017.

Diffamazione a mezzo stampa.

accesso libero
CAMBIAMENTO DELLE ABITUDINI DI VITA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 8 maggio 2017, n. 22194.

Stalking: elemento oggettivo.

accesso libero
CONCETTO DI ABITAZIONE NEL FURTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 5 maggio 2017, n. 21865.

I locali della farmacia dove sono esposti i prodotti in vendita costituiscono privata dimora?

riservato abbonati
RUMORI E SCHIAMAZZI MOLESTI ALL’ASILO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 5 maggio 2017.

Sull’attitudine dei rumori a disturbare il riposo o le occupazioni delle persone.

accesso libero
PROCESSO AMMINISTRATIVO TELEMATICO

TAR CAMPANIA di NAPOLI - SENTENZA 5 maggio 2017, n. 2420.

Procura a margine del ricorso

riservato abbonati
MORTE DEL REO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 5 maggio 2017.

Che succede alle statuizioni civilistiche se l’imputato muore prima dell’irrevocabilità della sentenza?

accesso libero
RIFIUTO DI ATTI D'UFFICIO PER IL MEDICO DELLA CASA DI CURA CHE NON VISITA IL PAZIENTE IN GRAVI CONDIZIONI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 4 maggio 2017, n. 21631.

Sul reato di rifiuto di atti d’ufficio.

accesso libero
CONNIVENZA NELLA DETENZIONE DI STUPEFACENTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 4 maggio 2017, n. 21627.

Connivenza non punibile e concorso nel reato.

riservato abbonati
MANCATO PAGAMENTO DEL GRATTA E VINCI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 4 maggio 2017.

Sull’esimente della provocazione.

accesso libero
LEGITTIMO IL TERMINE DI 180 GIORNI PER LA PROPOSIZIONE DELL'AZIONE RISARCITORIA

CORTE COSTITUZIONALE , SENTENZA 4 maggio 2017, n. 97.

.

riservato advanced
PRIVACY: NOZIONE DI “TRATTAMENTO NECESSARIO AL PERSEGUIMENTO DELL’INTERESSE LEGITTIMO DI UN TERZO”

CORTE DI GIUSTIAZIA UE, SECONDA SEZIONE - SENTENZA 4 maggio 2017.

Non occorre comunicare dati personali a un terzo al fine di consentirgli di proporre un ricorso per risarcimento.

riservato advanced
LA PA NON HA ALCUNE POTERE DI RISOLVERE IN VIA AUTORITATIVA IL CONTRATTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 3 maggio 2017.

Le Sezioni Unite civili hanno esaminato, la possibilità della risoluzione contrattuale in via di autotutela. Ora, se è vero che spetta ancora al giudice amministrativo, in caso di appalti pubblici, la trattazione unitaria delle controversie aventi ad oggetto l'annullamento dell'aggiudicazione, estendendone anche la competenza in caso di dichiarazione di inefficacia o nullità del contratto eventualmente stipulato, è altrettanto vero che, in presenza di vizi del contratto successivamente riscontrati che possano anche coinvolgere aspetti minori dell'aggiudicazione, l'amministrazione non ha più in tale ambito alcun potere di risolvere il contratto in via di autotutela, da cui ne discende la competenza del solo giudice ordinario

riservato advanced
OFFESE ALLA MEMORIA DEL DEFUNTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 3 maggio 2017.

Offese al defunto: chi è la persona offesa?

riservato abbonati
CALCI E PUGNI CONTRO UN PRETE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 3 maggio 2017.

Aggredisce un prete che lo invita ad allontanarsi perché infastidisce i passanti nei pressi della parrocchia: riconosciuti i futili motivi.

riservato abbonati
ONERI DI SICUREZZA AZIENDALI

TAR CAMPANIA - SENTENZA 3 maggio 2017.

Inderogabile l'obbligo di indicare nell'offerta gli oneri di sicurezza aziendale.

accesso libero
CUCCIOLO DI DELFINO SEQUESTRATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 3 maggio 2017, n. 20934.

Il cucciolo di delfino è un "frutto" civilistico del bene sequestrato?

accesso libero
ALL'ADUNANZA PLENARIA L'OBBLIGO DI MOTIVARE IL VOTO DELLE PROVE SCRITTE DELL'ESAME DI AVVOCATO

CGA - SEZ. GIURISDIZIONALE , ORDINANZA 2 maggio 2017, n. 206.

.

riservato advanced
AFFIDAMENTO DEI MINORI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 2 maggio 2017.

Anche l’accordo modificativo del provvedimento sull'affidamento di minori necessita dell'intervento del giudice.

accesso libero
LICEITÀ DEI CONTROLLI A DISTANZA DEI LAVORATORI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO , SENTENZA 2 maggio 2017, n. 10636.

La liceità dei controlli difensivi deve essere valutata alla luce del necessario contemperamento degli interessi.

riservato advanced
OMESSO VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 2 maggio 2017.

Quando l’inadempimento della obbligazione tributaria può essere attribuito a forza maggiore?

riservato abbonati
UTILIZZO INDEBITO DEL BANCOMAT

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 2 maggio 2017.

Elemento soggettivo della fattispecie incriminatrice di cui all'art. 12 del D.l. n. 143 del 1991.

riservato advanced
RICUSAZIONE: LA “CAUSA PENDENTE” NON SI IDENTIFICA CON IL GIUDIZIO DI RESPONSABILITÀ A CARICO DEL MAGISTRATO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 2 maggio 2017.

In tale giudizio il magistrato non assume mai la qualità di debitore.

riservato abbonati
IL RICORRENTE OMETTE DI PRODURRE LA RELATA DI NOTIFICA DELLA SENTENZA NOTIFICATA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 2 maggio 2017.

Esclusa la improcedibilità se la relata è stata prodotta dal controricorrente.

riservato advanced
DIETISTA ABUSIVO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 28 aprile 2017.

Prescrive programmi alimentari in assenza di titolo abilitativo di medico dietista o biologo.

riservato abbonati
L'ART. 131-BIS C.P. È APPLICABILE DAVANTI AL GIUDICE DI PACE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - ORDINANZA 28 aprile 2017.

Sull’applicabilità dell'istituto della non punibilità per la particolare tenuità del fatto.

riservato abbonati
PROCEDIMENTI SANZIONATORI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 28 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulle modalità di irrogazione della sanzione amministrativa.

accesso libero
LA MALVERSAZIONE A DANNO DELLO STATO CONCORRE CON LA TRUFFA A DANNO DELLO STATO?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 28 aprile 2017, n. 20664.

Sui rapporti tra gli artt. 316 bis e 640 bis c.p.

riservato advanced
CLAUSOLE CLAIM’S MADE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 28 aprile 2017.

Non è meritevole di tutela se anche la richiesta di risarcimento è vincolata al periodo assicurativo.

accesso libero
DANNO CAGIONATO DALL’ALUNNO A SE STESSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 28 aprile 2017, n. 10516.

La responsabilità dell’istituto scolastico e dell’insegnante ha natura contrattuale.

riservato advanced
GUIDA SENZA PATENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 28 aprile 2017.

Guidare senza patente costituisce illecito amministrativo.

accesso libero
ILLEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE DELL’ART. 656, COMMA 9, LETTERA A), C.P.P.

CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 28 aprile 2017, n. 90.

Il Giudice delle Leggi si pronuncia sulla legittimità costituzionale dell’art. 656, comma 9, lettera a), c.p.p.

accesso libero
LA TARDIVA REGISTRAZIONE DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE NE SANA LA NULLITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 28 aprile 2017, n. 10498.

Efficacia “ex tunc” degli effetti.

accesso libero
TITOLI DI SERVIZIO

TAR LAZIO - SENTENZA 28 aprile 2017, n. 5038.

Principio di non discriminazione tra lavoro a tempo indeterminato e a tempo determinato

accesso libero
OBBLIGHI DI INFORMAZIONE E FORMA NEL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE , SENTENZA 27 aprile 2017, n. 10447.

E’ necessaria la sottoscrizione dell’intermediario?

riservato advanced
ORDINANZE CONTINGIBILI E URGENTI

TAR LAZIO - ORDINANZA 27 aprile 2017.

Sospeso il divieto di foto a pagamento con i centurioni

accesso libero
CAUSE DI ESCLUSIONE DALLA GARA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 27 aprile 2017, n. 1955.

Insufficiente la risoluzione contrattuale non definitiva.

riservato advanced
VINCOLI DI INEDIFICABILITÀ PREORDINATI ALL'ESPROPRIO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 27 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla legittimità dell'imposizione di vincoli preordinati all'esproprio

riservato abbonati
I COMPITI DEL RUP NELLE PROCEDURE DI GARA

TAR LAZIO di ROMA - SENTENZA 27 aprile 2017.

Il TAR Lazio ha definito i compiti e le attribuzioni del RUP nell’ambito di una procedura di gara.

riservato advanced
ROVESCIATI I CASSONETTI DELL’IMMONDIZIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 27 aprile 2017.

Sulla condotta di chi sparge rifiuti sulla pubblica via, rovesciando i cassonetti dell'immondizia.

riservato advanced
INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA: IL CONTRATTO DI INVESTIMENTO ESIGE LA SOTTOSCRIZIONE “AD SUBSTANTIAM” ANCHE DELL’INTERMEDIARIO ACCANTO A QUELLA DELL’INVESTITORE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 27 aprile 2017.

La questione alle Sezioni Unite.

riservato abbonati
LA VIOLAZIONE O ELUSIONE DEL GIUDICATO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 26 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sui casi in cui si ravvisa una violazione o elusione del giudicato

riservato abbonati
PARTECIPAZIONE ALLE GARE PUBBLICHE E REGOLARIZZAZIONE DELLA POSIZIONE CONTRIBUTIVA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 26 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla possibilità per le imprese di poter regolarizzare la posizione previdenziale durante la procedura ad evidenza pubblica

accesso libero
CAUSA DI NON PUNIBILITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 26 aprile 2017, n. 19932.

Sulla causa di non punibilità prevista dall'art. 131 bis c.p.

accesso libero
CONFLITTO DI GIURISDIZIONE: REVOCATORIA FALLIMENTARE DI TRUST ESTERNO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , ORDINANZA 26 aprile 2017, n. 10233.

Sussiste la giurisdizione del giudice italiano nel caso di azione revocatoria di trust esterno esercitata ex art. 66 l. fall.

riservato advanced
DISTANZE TRA EDIFICI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 26 aprile 2017.

Le prescrizioni contenute nei piani regolatori e nei regolamenti edilizi comunali non sono derogabili da parte dei privati.

riservato abbonati
MINORE STRANIERO NON ACCOMPAGNATO SBARCATO ILLEGALMENTE IN ITALIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - ORDINANZA 26 aprile 2017.

La nomina del tutore spetta al giudice tutelare.

accesso libero
I BENI ARCHEOLOGICI APPARTENGONO AL PATRIMONIO INDISPONIBILE DELLO STATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 26 aprile 2017, n. 10303.

Presunzione relativa.

riservato advanced
LA DISMISSIONE DELL'ENTE PUBBLICO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 24 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulle conseguenze giuridiche derivanti, in materia di appalti pubblici, dalla dismissione dell'ente pubblico.

riservato abbonati
IMPUGNAZIONE DEL LODO ARBITRALE PER NULLITÀ

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - ORDINANZA 21 aprile 2017.

L’interpretazione data dagli arbitri al contratto e la relativa motivazione sono sindacabili soltanto per violazione di regole di diritto.

accesso libero
ISTIGAZIONE ALLA CORRUZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 21 aprile 2017, n. 19319.

Risponde di istigazione alla corruzione chi dà 50 euro al poliziotto per compiere un atto d’ufficio?

accesso libero
VACCINAZIONI OBBLIGATORIE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - ORDINANZA 21 aprile 2017, n. 1662.

Legittimo l'obbligo di vaccinazione per accedere agli asili comunali

riservato advanced
OMESSA DICHIARAZIONE IVA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 21 aprile 2017.

Il termine dilatorio di giorni novanta per la presentazione della dichiarazione dei redditi costituisce un termine ulteriore per adempiere all’obbligo dichiarativo.

riservato advanced
I PRESUPPOSTI DI AMMISSIBILITÀ PER IL RICORSO PER REVOCAZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 21 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sui presupposti di ammissibilità di un ricorso per revocazione avverso una precedente sentenza del Consiglio di Stato.

accesso libero
POSIZIONE DI GARANZIA NEI REATI OMISSIVI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 20 aprile 2017, n. 19029.

Non risponde di omicidio colposo il soggetto che non riveste una posizione di garanzia.

riservato abbonati
PASS DISABILI FOTOCOPIATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 20 aprile 2017.

L’uso di fotocopia del permesso sosta per invalidi costituisce sempre reato?

accesso libero
INTERRUZIONE NESSO CAUSALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 20 aprile 2017, n. 19033.

Sulla valutazione dell’errore dei sanitari nel prestare le cure alla vittima di un incidente stradale.

riservato abbonati
BECERO GIORNALISMO OFFENSIVO ED INFAMANTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 20 aprile 2017.

Integra diffamazione l’espressione "becero giornalismo offensivo ed infamante".

riservato advanced
SPECIALITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 20 aprile 2017.

Non sussiste specialità tra la bancarotta fraudolenta documentale e l'occultamento o distruzione di documenti contabili.

riservato advanced
TABELLE DI MILANO: SE IL GIUDICE VI DEROGA, DEVE MOTIVARNE LE RAGIONI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 20 aprile 2017.

Il danno alla salute va risarcito in base alle c. d. tabelle diffuse dal Tribunale di Milano, salvo che il caso concreto presenti profili di specificità.

accesso libero
“VEDUTA”: OCCORRE LA COMODITÀ DI AFFACCIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 20 aprile 2017, n. 9994.

Quando manca la comodità di veduta.

accesso libero
LEGITTIMO RENDERE OBBLIGATORI I VACCINI PER POTER ACCEDERE AGLI ASILI-NIDO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , ORDINANZA 20 aprile 2017, n. 1662.

.

riservato abbonati
NOTIFICHE A MEZZO PEC

TAR CAMPANIA - ORDINANZA 19 aprile 2017.

Insufficiente la scansione per immagini della prova di notifica

accesso libero
APPROPRIAZIONE DELLE SOMME DELLA PROCEDURA ESECUTIVA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 19 aprile 2017, n. 18886.

Avvocato delegato delle operazioni di vendita si appropria delle somme corrisposte dagli aggiudicatari: è truffa o peculato?

riservato abbonati
EVASIONE FISCALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 19 aprile 2017.

Il nuovo amministratore risponde dell’obbligo di versamento IVA, anche se subentra successivamente alla presentazione della dichiarazione di imposta firmata dal predecessore.

riservato abbonati
L'ANNULLAMENTO D'UFFICIO DELLA CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - ORDINANZA 19 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato ha rimesso all’Adunanza Plenaria la questione dell’obbligo di motivazione dell’annullamento d’ufficio della concessione edilizia in sanatoria, qualora tale annullamento sia stato previsto a notevole distanza temporale dal suo rilascio.

riservato abbonati
DELIBAZIONE DELLA SENTENZA: LA “CONVIVENZA COME CONIUGI” È ECCEZIONE IN SENSO STRETTO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - SENTENZA 19 aprile 2017.

E’ tardiva se non eccepita con la costituzione almeno venti giorni prima dell’udienza di comparizione.

accesso libero
RESPONSABILITÀ EX ART. 1669 C.C.: PUÒ ESSERE ESERCITATA ANCHE DALL’ACQUIRENTE CONTRO IL VENDITORE CHE ABBIA COSTRUITO L’IMMOBILE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 19 aprile 2017, n. 9911.

Occorre, però, che il venditore abbia diretta responsabilità nella costruzione dell’opera.

riservato advanced
PROTEZIONE INTERNAZIONALE PER L’OMOSESSUALE CHE RISCHIA NEL PAESE DI ORIGINE

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - ORDINANZA 19 aprile 2017.

Se l’omosessualità è considerata reato ci sono gli estremi della persecuzione.

accesso libero
DISCREZIONALITÀ TECNICA E SINDACATO GIURISDIZIONALE

TAR LAZIO Roma , SENTENZA 18 aprile 2017, n. 4682.

.

riservato advanced
AMMISSIONE ILLEGITTIMA

TAR TOSCANA - SENTENZA 18 aprile 2017.

Da quando decorre il termine per impugnare l'atto di ammissione alla gara d'appalto?

accesso libero
IL RICORSO AVVERSO IL PROVVEDIMENTO DI AMMISSIONE DELL'AGGIUDICATARIO

TAR TOSCANA Firenze , SENTENZA 18 aprile 2017, n. 582.

.

riservato abbonati
TRUFFA SUL WEB

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 18 aprile 2017.

Sulla mancata consegna di merce acquistata sul web.

accesso libero
PERSONA OFFESA DELLA CIRCONVENZIONE D’INCAPACE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 18 aprile 2017, n. 18817.

Ai fini della circonvenzione di incapace basta una minorata capacità psichica.

riservato advanced
RAPINA IMPROPRIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 14 aprile 2017.

Per la rapina impropria non è richiesta la contestualità temporale tra sottrazione e uso della violenza o minaccia.

riservato advanced
MANDATO DIFENSIONALE FALSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 14 aprile 2017.

Sulla condotta del finto avvocato che falsifica un mandato.

accesso libero
COSA SERVE PER LO STALKING?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 14 aprile 2017, n. 18646.

Ai fini dello stalking non è necessario che sia integrata una situazione con risvolti patologici.

riservato abbonati
DOMANDA DI RISOLUZIONE NELLA OPPOSIZIONE A D.I.: C’È LITISPENDENZA CON IL PRECEDENTE AUTONOMO GIUDIZIO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - ORDINANZA 14 aprile 2017.

Azione di risoluzione contrattuale spiegata prima dell’opposizione a d.i. ma dopo il deposito del ricorso monitorio.

riservato abbonati
L’ERRORE REVOCATORIO SI INDIVIDUA IN QUELLO MERAMENTE PERCETTIVO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 14 aprile 2017.

Occorre che la Corte sia stata indotta a fondare la sua valutazione della situazione processuale sulla supposta inesistenza (od esistenza) di un fatto oggetto di giudizio.

riservato abbonati
L'EROGAZIONE DA PARTE DELLA P. A. DI SOMME NON DOVUTE AI SUOI DIPENDENTI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 13 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulle conseguenze processuali derivanti in caso di erogazione da parte della Pubblica amministrazione di somme non dovute ai suoi dipendenti

accesso libero
IL PRINCIPIO DI SPECIFICITÀ DELLE CENSURE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 13 aprile 2017, n. 1769.

.

riservato advanced
VIOLENZA A DANNI DI UNA PROSTITUTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 13 aprile 2017.

Il consenso della donna può venire meno in ragione dello sconfinamento verso forme o modalità di consumazione del rapporto non condivise.

accesso libero
PEDOPORNOGRAFIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 13 aprile 2017, n. 18493.

Filmati di bambini nudi.

riservato advanced
MANCANZA DI ABITABILITÀ ED INADEMPIMENTO DEL LOCATORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 13 aprile 2017.

Occorre che la mancanza dipenda da carenze intrinseche o da caratteristiche proprie del bene locato.

riservato abbonati
DANNO DA PERDITA DI “CHANCE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 13 aprile 2017.

Il corriere non consegna in tempo il plico contenente la partecipazione alla gara: occorre la prova della probabilità di successo.

riservato advanced
IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE NELLE GARE D'APPALTO

CGA - SEZ. GIURISDIZIONALE - SENTENZA 12 aprile 2017.

Il CGA si è pronunciato sui presupposti applicativi del principio di rotazione nelle gare d’appalto.

riservato advanced
PER L’ACCETTAZIONE CON BENEFICIO DI INVENTARIO, È NECESSARIO L’INVENTARIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 12 aprile 2017.

Si tratta di una fattispecie a formazione progressiva di cui sono elementi costitutivi entrambi gli adempimenti previsti.

riservato advanced
IMPROCEDIBILITÀ DEL RICORSO PER SOPRAVVENUTA CARENZA DI INTERESSE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 12 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato chiarisce i presupposti affinché un ricorso venga dichiarato improcedibile per sopravvenuta carenza di interesse

riservato abbonati
LA NOZIONE DI CONTROINTERESSATO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 12 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato specifica gli elementi costitutivi della nozione di controinteressato.

accesso libero
QUIETE PUBBLICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 12 aprile 2017, n. 18416.

Sul disturbo delle occupazioni e del riposo.

riservato advanced
NARCOTEST

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 12 aprile 2017.

Per stabilire l’effettiva natura stupefacente di una sostanza basta il narcotest?

accesso libero
COMUNIONE E ACCESSIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 11 aprile 2017, n. 9316.

RIMESSIONE ALLE SEZIONE UNITE.

riservato advanced
DISCARICA ABUSIVA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 11 aprile 2017.

Sussiste reato anche se si realizza una discarica abusiva senza allestirla di particolari opere.

riservato abbonati
LIMITI DEL POTERE EDUCATIVO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 11 aprile 2017.

Sul potere educativo del genitore nei confronti del figlio.

riservato advanced
INTRALCIO ALLA GIUSTIZIA NELLE INDAGINI PRELIMINARI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 11 aprile 2017.

Sulle pressioni esercitate su colui che rende dichiarazioni accusatorie nella fase delle indagini preliminari.

riservato advanced
QUAL È LA SORTE DELLA COSTRUZIONE REALIZZATA SU UN FONDO IN COMUNIONE ORDINARIA TRA IL COSTRUTTORE E UN TERZO?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 11 aprile 2017.

Rimessi gli atti al Primo Presidente.

riservato abbonati
LA MANO DEL TESTATORE VIENE GUIDATA NELLA REDAZIONE DEL TESTAMENTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 11 aprile 2017.

Ai fini dell’accertamento del dolo, occorre la provata presenza di veri propri mezzi fraudolenti.

riservato abbonati
ESECUZIONE DI OBBLIGHI DI FARE E NON FARE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 11 aprile 2017.

Non può estendersi all’esecuzione di opere ulteriori non previste dal titolo.

riservato abbonati
ACCERTAMENTO DI CONFORMITÀ EDILIZIA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 10 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sugli effetti dell'istanza di accertamento di conformità edilizia

riservato abbonati
ACCERTAMENTO DI CONFORMITÀ EDILIZIA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 10 aprile 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sugli effetti dell'istanza di accertamento di conformità edilizia

accesso libero
CONCORDATO PREVENTIVO E DINIEGO DI OMOLOGAZIONE IN SEDE DI RECLAMO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 10 aprile 2017, n. 9146.

Inammissibilità delle impugnazioni autonomamente proponibili contro il diniego di omologazione del concordato preventivo.

accesso libero
IL TESTAMENTO DÀ VITA AL CONDOMINIO: ESCLUSA LA PRESUNZIONE DI COMUNIONE

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2, ORDINANZA 10 aprile 2017, n. 9227.

Il testamento con il quale venga ad esistenza il condominio può costituire titolo idoneo ad escludere la presunzione di comunione di cui al 1117 c.c.

riservato abbonati
TRUFFA ON LINE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 10 aprile 2017.

Truffa: riconosciuta la minorata difesa nella vendita on line di beni elettronici pagati anticipatamente e non consegnati.

accesso libero
FRODE IN COMMERCIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 10 aprile 2017, n. 17905.

Cancellazione della data di scadenza sui prodotti alimentari.

riservato abbonati
FURTO NEGLI SPOGLIATOI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 10 aprile 2017.

La palestra di una scuola è assimilabile a un luogo di privata dimora?

riservato abbonati
RAPINA IN BANCA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 8 aprile 2017.

Sulla nozione di "violenza alla persona".

accesso libero
BOND ARGENTINI E DOVERE DI INFORMAZIONE IN CAPO ALL’ISTITUTO BANCARIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE , SENTENZA 7 aprile 2017, n. 9066.

Intermediazione finanziaria

riservato abbonati
EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 7 aprile 2017.

Acquisto a prezzo di favore, "ex lege" n. 560 del 1993 ed alloggi cd. "riservati", assegnati ai profughi ex art. 17 della l. n. 137 del 1952.

accesso libero
DISMISSIONE DI QUOTE DI SOCIETÀ MISTE PUBBLICO-PRIVATE

TAR SARDEGNA - SENTENZA 7 aprile 2017, n. 244.

Giurisdizione ordinaria in materia di dismissione del pacchetto pubblico

riservato advanced
RIVELAZIONE DEL SEGRETO PROFESSIONALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 7 aprile 2017.

Franchising: rivelare a terzi i dati relativi ai prezzi praticati e alla percentuale di ricarico operata nei confronti delle società affiliate integra il reato ex art. 622 cod. pen.

riservato advanced
DIVIETO DI ANALISI DI PRIMA ISTANZA NELLE PARAFARMACIE

CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 7 aprile 2017.

La Corte Costituzionale ha statuito l’illegittimità costituzionale dell’art. 1, comma 2, della legge reg. Piemonte n. 11 del 2016, che ha introdotto il comma 3-bis all’art. 10 della legge regionale n. 21 del 1991, vietando la possibilità che anche all’interno delle parafarmacie siano effettuate alcune prestazioni di analisi di “prima istanza”.

accesso libero
IL GIUDICE DELLE LEGGI SULLA LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE DELL'ART. 187 – SEXIES TUF.

CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 7 aprile 2017, n. 68.

Sono inammissibili le questioni di legittimità costituzionale degli artt. 187 -sexies del d.lg. n. 58 del 1998 e 9, comma 6, della legge n. 62 del 2005.

riservato abbonati
PARCHEGGIO DISABILI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 7 aprile 2017.

Parcheggia la propria autovettura in uno spazio riservato a persona affetta da gravi patologie.

riservato advanced
TI SPARO IN BOCCA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 7 aprile 2017.

Elementi costitutivi della minaccia.

accesso libero
TRUFFA AI DANNI DELLO STATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 6 aprile 2017, n. 17659.

Sulla condotta dell’autista di scuolabus che lascia il luogo di lavoro senza autorizzazione.

accesso libero
REGALI DA PARTE DEL P.U., IN ASSENZA DI AMICIZIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 6 aprile 2017, n. 17573.

Senza rapporti di amicizia i regali ricevuti dal pubblico ufficiale integrano l’induzione indebita.

accesso libero
RICORSO PER REVOCAZIONE DELLA SENTENZA DELL'ADUNANZA PLENARIA

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - 6 aprile 2017, n. 1.

Effetti delle sopravvenienze nel giudizio di ottemperanza

accesso libero
ADUNANZA PLENARIA N.1/2017

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA , SENTENZA 6 aprile 2017, n. 1.

.

accesso libero
PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

TAR MARCHE - ORDINANZA 6 aprile 2017, n. 272.

Legittimità costituzionale dell'art 119 del TU spese di giustizia

riservato abbonati
RICOMPARSA DI UNA PERSONA CANCELLATA PER IRREPERIBILITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 6 aprile 2017.

Onere della prova qualora avvenga in un Comune diverso da quello di cancellazione, considerata la continuità delle iscrizioni anagrafiche.

accesso libero

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 5 aprile 2017, n. 8799.



riservato advanced
PORTALETTERE AZZANNATO DA UN CANE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 5 aprile 2017.

Il cartello “attenti al cane” all’ingresso di casa non esaurisce gli obblighi del proprietario di un cane.

accesso libero
FUGA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 5 aprile 2017, n. 17061.

Quando la condotta di fuga da un atto del p.u. integra l’ipotesi di cui all’art. 337 cod. pen.?

riservato abbonati
GIUDIZIO DI APPELLO: SPECIFICITÀ DEI MOTIVI DI GRAVAME COME PROGETTO ALTERNATIVO DI SENTENZA O DI MOTIVAZIONE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 5 aprile 2017.

La questione alle Sezioni Unite.

accesso libero
TRASMISSIONE ALLA CONSOB DI UNA RELAZIONE DAL CONTENUTO NON VERITIERO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 5 aprile 2017, n. 8851.

Disciplina applicabile.

riservato advanced
SFAMA DUE CANI RANDAGI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 5 aprile 2017.

Sulla posizione di garanzia assunta da chi dà da mangiare a due cani randagi.

accesso libero
ANCHE SENZA SEGNI SUL CORPO DELLA VITTIMA C'È VIOLENZA SESSUALE.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 4 aprile 2017, n. 16609.

Violenza sessuale

riservato advanced
LA GIURISDIZIONE DEL GIUDICE ORDINARIO IN CASO DI DANNO DA RITARDATA ASSUNZIONE DEL VINCITORE DI CONCORSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 4 aprile 2017.

Le Sezioni Unite statuiscono la giurisdizione del giudice ordinario in caso di controversie relative a danni conseguenti da ritardata assunzione del vincitore di concorso.

accesso libero
GLI INCARICHI A TEMPO DETERMINATO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 4 aprile 2017, n. 1549.

.

riservato advanced
ATTO ENDOPROCEDIMENTALE

TAR LAZIO - SENTENZA 4 aprile 2017.

Improcedibile il ricorso avverso l'atto endoprocedimentale se non è impugnato l'atto finale

accesso libero
QUERELA NELL’APPROPRIAZIONE INDEBITA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 4 aprile 2017, n. 16632.

Sulla persona offesa nella appropriazione indebita.

riservato abbonati
QUANDO L’ARTICOLO È DIFFAMATORIO?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 4 aprile 2017.

Per la diffamazione le persone cui si riferiscono le frasi offensive devono essere individuabili.

riservato advanced
PROCESSO AMMINISTRATIVO TELEMATICO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 4 aprile 2017.

Mera irregolarità per gli atti depositati in formato cartaceo

accesso libero
QUANDO LE SPESE DI RAPPRESENTANZA INTEGRANO PECULATO?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 3 aprile 2017, n. 16529.

Sull’elemento soggettivo del reato di peculato.

riservato advanced
BERE SENZA PAGARE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 3 aprile 2017.

Punito il cliente di un bar che con minacce riesce a bere senza pagare.

riservato abbonati
FA SESSO IN CASA CON L’AMANTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 3 aprile 2017.

Ha rapporti sessuali con l'amante all'interno della casa coniugale: sussistono i maltrattamenti.

accesso libero
LA VENDITA DI BIGLIETTI ONLINE

TAR LAZIO Roma , SENTENZA 31 marzo 2017, n. 4114.

.

accesso libero
ATTI SESSUALI CON INFRA- QUATTORDICENNE CONSENZIENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 31 marzo 2017, n. 16443.

Sull’attenuante della minore gravità ex art. 609 quater, comma 4, c.p.

accesso libero
L'ATTO AMMINISTRATIVO IMPLICITO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 31 marzo 2017, n. 1499.

.

riservato advanced
IL PRINCIPIO TEMPUS REGIT ACTUM

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 31 marzo 2017.

Il Consiglio di Stato specifica la portata del principio tempus regit actum nel procedimento amministrativo

accesso libero
IL RITO SUPER ACCELERATO DEGLI APPALTI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 31 marzo 2017, n. 1501.

.

riservato abbonati
RITO DEL SILENZIO

TAR TOSCANA - SENTENZA 31 marzo 2017.

Inapplicabile il rito del silenzio agli atti amministrativi generali

riservato advanced
STALKING PER UN GIORNO!

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 31 marzo 2017.

Le condotte di stalking possono concentrarsi anche in un brevissimo arco temporale.

accesso libero
CONDOMINIO: SEMPLICITÀ E SNELLEZZA ANCHE NELL’APPROVAZIONE DEI BILANCI CONSUNTIVI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 31 marzo 2017, n. 8521.

Nessuna norma codicistica detta l’osservanza di una rigorosa sequenza temporale nell’esame dei vari rendiconti presentati dall’amministratore.

riservato advanced
D.I.: I QUARANTA GIORNI DECORRONO DAL PERFEZIONAMENTO DEL PROCEDIMENTO NOTIFICATORIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 31 marzo 2017.

Fondamentale la produzione dell’avviso di ricevimento.

riservato advanced
DANNI CAGIONATI NELLO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ SPORTIVA E COLLEGAMENTO FUNZIONALE

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 31 marzo 2017.

Escluso il danno in ipotesi di stretto collegamento funzionale tra gioco ed evento lesivo.

riservato abbonati
IL CONDOMINO CONVOCATO NON È LEGITTIMATO AD IMPUGNARE LA DELIBERA PER LA OMESSA CONVOCAZIONE DI ALTRI CONDOMINI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 31 marzo 2017.

Trova applicazione in materia l’art. 1441 cod. civ., secondo il quale l’annullamento può essere domandato solo dalla parte nel cui interesse esso è stabilito dalla legge.

riservato abbonati
SUOCERA CONTRO NUORA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 30 marzo 2017.

La punibilità della diffamazione non viene meno se le parole offensive sono rivolte alla parte offesa di fronte ai suoi figli in tenerissima età.

riservato abbonati
LA NATURA GIURIDICA DEL DIRITTO DI ACCESSO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 30 marzo 2017.

Il Consiglio di Stato si pronuncia sulla qualificazione della posizione giuridica di chi esercita il diritto di accesso agli atti disciplinato dalla legge sul procedimento amministrativo

riservato abbonati
IL CONTENZIOSO IN MATERIA ELETTORALE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 30 marzo 2017.

Il Consiglio di Stato si pronuncia sui poteri del giudice amministrativo in materia elettorale

accesso libero
SOTTRAZIONE INDEBITA DI DENARO DAL LIBRETTO POSTALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 30 marzo 2017, n. 16163.

Condannato per peculato il dipendente di un ufficio postale per aver sottratto denaro dal libretto postale di un correntista.

accesso libero
DISCREZIONALITÀ TECNICA E POTERI DEL GIUDICE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 29 marzo 2017, n. 1432.

.

riservato abbonati
TRATTENERE LA CAPARRA DEL PRELIMINARE NON È REATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 29 marzo 2017.

La mancata restituzione dell’acconto del preliminare non integra appropriazione indebita.

riservato advanced
DÀ DELLO SCHIAVISTA IN UN ARTICOLO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 29 marzo 2017.

Fin dove può spingersi un giornalista in un articolo?

riservato advanced
LA COMPETENZA DEL GIUDICE AMMINISTRATIVO IN MATERIA DI DURC

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 29 marzo 2017.

La Cassazione ha dichiarato la giurisdizione del giudice amministrativo in materia di DURC, cassando con rinvio una sentenza del Consiglio di Stato che aveva omesso di esaminarlo per presunto difetto di giurisdizione.

riservato abbonati
CONTRIBUTI “POST SISMICI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 29 marzo 2017.

La giurisdizione è del G.O.

accesso libero
GESTORE DELL’ASILO NIDO LEGA UN NEONATO NELLA SEGGIOLINA AL BUIO.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE , SENTENZA 28 marzo 2017, n. 15300.

Concorso tra maltrattamenti e sequestro di persona di neonati.

riservato abbonati
LA CESSAZIONE DELLA MATERIA DEL CONTENDERE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 28 marzo 2017.

Il Consiglio di Stato si pronuncia sulle conseguenze che derviano in caso di cessazione della materia del contendere

riservato advanced
INSTALLAZIONE DI CARTELLONI PUBBLICITARI E SILENZIO DELL'AMMINISTRAZIONE

TAR PUGLIA di BARI - SENTENZA 28 marzo 2017.

Il TAR Puglia si è pronunciato sulla possibile applicazione dell’istituto del silenzio-assenso ex art. 20, d.P.R. n. 380 del 2001, in materia di autorizzazione per l’installazione di cartelloni pubblicitari.

accesso libero
EVASIONE DAGLI ARRESTI DOMICILIARI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 28 marzo 2017, n. 15496.

Sorpreso nel piazzale davanti casa: è evasione?

riservato abbonati
MADE IN ITALY

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 28 marzo 2017.

Sulle false indicazioni riguardanti l’origine del prodotto.

riservato advanced
OCCUPAZIONE USURPATIVA: SUSSISTE LA GIURISDIZIONE DEL GIUDICE ORDINARIO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 28 marzo 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sul giudice competente nell’ambito di una controversia afferente ad una occupazione usurpativa della P.A.

riservato advanced
LA PRONUNCIA CHE CONDANNA L’EREDE DEL DANNEGGIANTE DI UN SINISTRO NON COSTITUISCE GIUDICATO NEL GIUDIZIO CHE GLI EREDI DEL DANNEGGIATO INCARDININO PER IL DANNO SUBITO IURE PROPRIO.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 28 marzo 2017.

Il rapporto dedotto in giudizio, in quanto identificato dal danno subito iure proprio in virtù della relazione di parentela, è diverso da quello dedotto nell’altro giudizio, nel quale i convenuti sono tali nella qualità di eredi, e dunque con riferimento ad un rapporto obbligatorio del quale soggetto passivo era il de cuius.

riservato abbonati
ELIMINAZIONE DI BARRIERE ARCHITETTONICHE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 28 marzo 2017.

Essendo oggetto di un diritto fondamentale, prescinde dall’effettiva dell’utilizzazione da parte di costoro degli edifici interessati.

riservato abbonati
LEGGE FALLIMENTARE: NON SONO PREVISTE PARTICOLARI MODALITÀ ATTESTATIVE CIRCA L’IMPOSSIBILITÀ DI ESEGUIRE LA NOTIFICA A MEZZO PEC.

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - SENTENZA 28 marzo 2017.

L’esito della notifica può essere attestato dal cancelliere al quale sia stato affidato il compito di procedere alla notifica in via telematica.

accesso libero

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 27 marzo 2017, n. 1364.



accesso libero
APPALTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 27 marzo 2017, n. 7756.

Responsabilità ex art. 1669 c.c. anche per opere di ristrutturazione

riservato advanced
IL GIUDIZIO DI COMPATIBILITÀ AMBIENTALE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 27 marzo 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla natura del giudizio di compatibilità ambientale e sui conseguenti poteri in capo al giudice amministrativo

riservato advanced
OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA

TAR PIEMONTE - 27 marzo 2017.

Necessaria l'indicazione analitica dei criteri

accesso libero
QUALI ATTIVITÀ FISCALI INTEGRANO L'ABUSIVO ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI COMMERCIALISTA?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 27 marzo 2017, n. 14815.

Sul reato di abusivo esercizio della professione

accesso libero
LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI SCOLASTICI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 27 marzo 2017, n. 1388.

.

accesso libero
LA REALIZZAZIONE DEL GASDOTTO TAP

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 27 marzo 2017, n. 1392.

.

accesso libero
L’AUTORIZZAZIONE AL PAGAMENTO DI UN ASSEGNO POSTALE NON PUÒ ESSERE FONDATO SUL RISCONTRO DELLA SIGLA NUMERICA OD ALFANUMERICA INDICATA SUL TITOLO DI PAGAMENTO.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 27 marzo 2017, n. 7764.

Occorre la verifica della corrispondenza della sottoscrizione.

riservato advanced
OPERE DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA ED INTERVENTI MANUTENTIVI O MODIFICATIVI DI LUNGA DURATA SU IMMOBILI PREESISTENTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 27 marzo 2017.

Applicabilità art. 1669 c.c.

accesso libero
ASSEGNO VITALIZIO MENSILE PER LE VITTIME DEL DOVERE E SOGGETTI AD ESSE EQUIPARATI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 27 marzo 2017, n. 7761.

E’ uguale a quella dell’analogo assegno in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata.

riservato advanced
LA NATURA DEL DANNO DA MANCATA AGGIUDICAZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 27 marzo 2017.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla natura del danno da mancata aggiudicazione, sui presupposti per la responsabilità precontrattuale della P.A

accesso libero
INCIDENTE DELLO SCIATORE CHE FINISCE FUORI PISTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 24 marzo 2017, n. 14606.

Responsabilità del gestore di una pista di sci.

riservato advanced
MANCATO PAGAMENTO DEL PEDAGGIO AUTOSTRADALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 24 marzo 2017.

C’è un rapporto di sussidiarietà e non di specialità tra l’art. 176 codice della strada e l’insolvenza fraudolenta.

accesso libero
ACCESSO ABUSIVO AD UN SISTEMA INFORMATICO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 24 marzo 2017, n. 14546.

Sulla condotta del dipendente che si intrattiene indebitamente nel sistema informatico-telematico della società.

riservato advanced
TENTATO OMICIDIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 24 marzo 2017.

Ai fini del tentato omicidio occorre accertare la direzione dei colpi di arma da fuoco.

riservato advanced
MOLESTIE “OLFATTIVE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 24 marzo 2017.

La contravvenzione prevista dall’art. 674 c.p. è configurabile anche nel caso di "molestie olfattive"

accesso libero
STALKING DEL CONVIVENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 24 marzo 2017, n. 14462.

La struttura dello stalking è costituita da una pluralità di azioni a contenuto minatorio o integranti molestie.

riservato abbonati
ABUSO EDILIZIO E DECORSO DEL TEMPO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - ORDINANZA 24 marzo 2017.

Demolizione dell'abuso commesso dal precedente proprietario

accesso libero
MOTIVAZIONE DELL’ORDINANZA DI DEMOLIZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - ORDINANZA 24 marzo 2017, n. 1337.

La sesta sezione rimette all’Adunanza Plenaria la questione se gravi sull’amministrazione l’onere di motivare congruamente un’ordinanza di demolizione circa la sussistenza di un interesse pubblico concreto e attuale qualora il provvedimento sia adottato a lunga distanza di tempo dalla commissione dell’abuso e il titolare dell’immobile sia diverso da colui che lo ha perpetrato

accesso libero
LA RESPONSABILITÀ DEL MAESTRO DI SCI È DI NATURA CONTRATTUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 23 marzo 2017, n. 7417.

Regime probatorio.

riservato abbonati
AGGRAVANTE DEL METODO MAFIOSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 23 marzo 2017.

Sulla valutazione dell’attualità e della concretezza del pericolo di reiterazione criminosa.

riservato abbonati
L’ORGANIZZAZIONE DI UNO SPETTACOLO ARTISTICO NON PUO’ VIOLARE DI PER SÉ IL SENTIMENTO RELIGIOSO DEL SINGOLO CITTADINO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 23 marzo 2017.

Escluso il risarcimento.

accesso libero
NOTIFICA A MEZZO PEC

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - ORDINANZA 23 marzo 2017, n. 1322.

Sulla validità della notifica a mezzo PEC del ricorso introduttivo in assenza di autorizzazione presidenziale

accesso libero
PECULATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 23 marzo 2017, n. 14227.

Il direttore di un ufficio postale è incaricato di pubblico servizio?

accesso libero

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 22 marzo 2017, n. 1310.



riservato abbonati
LE SANZIONI DISCIPLINARI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 22 marzo 2017.

Il Consiglio di Stato si pronuncia sui relativi poteri del giudice amministrativo innanzi ad una sanzione disciplinare

accesso libero
EROGAZIONE DI PASTI VEGANI A SCUOLA

TAR TRENTINO ALTO ADIGE - SENTENZA 22 marzo 2017, n. 107.

Illegittimo il diniego privo di motivazione

accesso libero
IL PRINCIPIO DI PROPORZIONALITÀ

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 22 marzo 2017, n. 1302.

.

riservato abbonati
SPECIALITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 22 marzo 2017.

Altera il cronotachigrafo e il limitatore di velocità della macchina aziendale.

accesso libero
PASS DISABILI FALSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 22 marzo 2017, n. 13925.

Parcheggia sulle strisce blu ed espone un falso parcheggio invalidi. E’reato? (con annotazione di Tommaso Barbara)

accesso libero
ISTANZA DI SANATORIA: SILENZIO-RIGETTO DELL'AMMINISTRAZIONE

TAR LOMBARDIA Milano , SENTENZA 21 marzo 2017, n. 676.

.

riservato advanced
LA LIBERALIZZAZIONE DELLE NUOVE ATTIVITÀ ECONOMICHE SULLE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 21 marzo 2017.

Il Consiglio di Stato si pronuncia sulle previsioni di piano che escludono in toto la possibilità di insediare nuovi esercizi della somministrazione di alimenti e bevande stabilendo che quest'ultime sono illegittime se non giustificate da misure di salvaguardia a carattere eccezionale

accesso libero
CONCORSO TRA ABUSO D’UFFICIO E FALSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 21 marzo 2017, n. 13849.

Falso in atto pubblico.

riservato advanced
DOCUMENTO IDENTIFICATIVO DELLE FORZE DI POLIZIA FALSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 21 marzo 2017.

Sul possesso di documenti di identificazione in uso ai Corpi di polizia contraffatti.

riservato advanced
LA NOZIONE DI ECCESSO DI POTERE GIURISDIZIONALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 21 marzo 2017.

Le Sezioni Unite Civili si sono pronunciate sulla nozione di eccesso di potere giurisdizionale e sui limiti del sindacato delle Sez. Unite sui ricorsi ex art. 111 Cost. contro le sentenze del Consiglio di Stato.

riservato abbonati
RICORSO IN CASSAZIONE: INAMMISSIBILITÀ EX ART. 360 BIS, N. 1, C.P.C.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 21 marzo 2017.

Non è un’ipotesi di manifesta infondatezza.